Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di M. Bietti

Ascoltare Verdi

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 432

"Ascoltare Verdi" ci accompagna sapientemente nella conoscenza delle opere del grande compositore: dal Nabucco al Falstaff, og
24,00

La musica della luce. Dal «Flauto magico» alla «Nona Sinfonia»

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 184

Nel "Flauto magico", nella "Creazione", nel "Fidelio", nella "Quinta" e nella "Nona Sinfonia" si esprimono i valori illuminist
18,00

Il sorriso di Haydn. Viaggio nelle Sinfonie

di Giovanni Bietti

editore: EDT

pagine: 352

Le 106 sinfonie di Haydn rappresentano uno dei più affascinanti monumenti musicali della tradizione classica
14,00

Lo spartito del mondo. Breve storia del dialogo tra culture in musica

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 192

Giovanni Bietti ci accompagna, pagina dopo pagina, in un viaggio in quella sorta di lingua cosmopolita che è la musica: una li
11,00

Il tesoro delle Cappelle medicee

editore: Sillabe

pagine: 159

Questo nuovo volume fotografico del Museo delle Cappelle Medicee di Firenze si propone di presentare e descrivere minuziosamen
24,00

Lo spartito del mondo. Breve storia del dialogo tra culture in musica

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 174

Giovanni Bietti ci accompagna, pagina dopo pagina, in un viaggio in quella sorta di lingua cosmopolita che è la musica: una li
16,00

L'Italia nell'età del bronzo e del ferro. Dalle palafitte a Romolo (2200-700 a. C.)

di Anna M. Bietti Sestieri

editore: Carocci

pagine: 405

L'età del bronzo e del ferro viene spesso immaginata come un tempo nel quale gli uomini vivevano senza regole, incapaci di pen
39,00

Mozart all'opera. Le nozze di Figaro. Don Giovanni. Così fan tutte

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 304

Sembrerebbe tutto semplice: un compositore sceglie un libretto e lo mette in musica, rivestendo le parole di note
12,00

Ascoltare Beethoven

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 307

Un musicista e compositore, tra i migliori divulgatori musicali italiani, racconta un gigante della musica di tutti i tempi. Una storia in quattro movimenti, al pari di una sinfonia di Beethoven, che svela l'uomo, il linguaggio, i generi e i segreti del suo laboratorio musicale.
13,00

Mozart all'opera. Le nozze di Figaro. Don Giovanni. Così fan tutte

di Giovanni Bietti

editore: Laterza

pagine: 304

Sembrerebbe tutto semplice: un compositore sceglie un libretto e lo mette in musica, rivestendo le parole di note. Per Mozart è il contrario: vengono prima la musica, poi le parole. Perché per lui la poesia deve essere 'figlia ubbidiente della musica'. E al compositore che spettano le scelte drammaturgiche, è la musica che deve determinare il 'tono', il ritmo, il senso stesso del dramma. E infatti nelle tre opere "Le nozze di Figaro", "Don Giovanni", "Così fan tutte", Mozart non si limita affatto a valorizzare gli ottimi libretti di Lorenzo Da Ponte. Scopre possibilità drammatiche latenti nelle pieghe del testo, lo reinterpreta, gli dà un senso nuovo attraverso la musica. Gli elementi della partitura interagiscono in modo miracoloso nel creare uno specifico colore, una perfetta atmosfera, un preciso ritmo drammatico. Con un linguaggio semplice e chiaro e l'aiuto di un gran numero di esempi musicali suonati e 'raccontati' dall'autore stesso nel cd allegato, Giovanni Bietti conduce alla scoperta delle caratteristiche drammatiche e musicali delle tre opere mozartiane. Scopriremo ad esempio perché il "Don Giovanni", un'opera che comincia con un tentativo di stupro e un assassinio, e che finisce con la morte del protagonista, sia stato definito da Mozart un'opera buffa. Il senso c'è, ma non lo si capisce semplicemente dal testo: bisogna tendere l'orecchio alla musica, al suo linguaggio e alla sua stupefacente varietà.
18,00
22,00

L'Italia nell'età del bronzo e del ferro. Dalle palafitte a Romolo (2200-700 a. C.)

di Anna M. Bietti Sestieri

editore: Carocci

pagine: 405

L'età del bronzo e del ferro viene spesso immaginata come un tempo nel quale gli uomini vivevano senza regole, incapaci di pensiero razionale. Questa idea nasce dalla convinzione che nulla di importante possa essere avvenuto prima dei vertici di civiltà raggiunti dalla Grecia classica e da Roma. In realtà, almeno dal Paleolitico Superiore i nostri antenati preistorici e protostorici sono biologicamente identici a noi, con le stesse capacità e potenzialità fisiche e intellettuali. Ricostruirne in una prospettiva di lungo periodo i processi di sviluppo e di trasformazione nella cultura, nelle forme di organizzazione, nel livello di avanzamento tecnologico, equivale quindi a esplorare la nostra storia più antica. Il libro, attraverso l'analisi delle tracce materiali lasciate dalle comunità dell'età del bronzo e del ferro, descrive i percorsi di formazione dei protagonisti della storia antica: latini, etruschi, fenici, greci. Oltre a un ricco apparato iconografico, il CD-ROM allegato contiene un'ampia sezione teorico-metodologica.
45,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento