Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di M. Grieco

Sangue due volte rosso

di Gabriella Grieco

editore: Il seme bianco

pagine: 174

Il romanzo inizia nel Medioevo e prosegue fino al 1999
15,90

Atlante delle sirene. Viaggio sentimentale tra le creature che ci incantano da millenni

di Agnese Grieco

editore: Il saggiatore

pagine: 343

«Atlante delle sirene» è un libro da sfogliare, da gustare attraverso tutti i sensi
28,00

Sul sentiero di Dio. Riflessioni davanti alla croce

di Paolo Grieco

editore: Cittadella

pagine: 94

Con appassionanti riflessioni, Paolo Grieco si è interrogato sulla sua ricerca di Dio, un Dio a volte vicino ma spesso irraggi
10,50

Il codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Primo commento al D.Lgs. N.14/2019

editore: Cedam

pagine: 388

Il testo offre un primo spunto di riflessione sull'importante riforma del Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza alla
40,00

Introduzione alle relazioni internazionali. Domande fondamentali e prospettive contemporanee

editore: UTET Università

pagine: 480

In questo manuale si ritrova il nuovo mainstream della disciplina, arricchito dagli esiti di un dibattito che ha perso molto d
35,00

La macchinazione. Pasolini. La verità sulla morte

di David Grieco

editore: Rizzoli

pagine: 244

"Beati voi che siete tutti contenti quando potete mettere su un delitto la sua bella etichetta." Con queste parole cariche di profetico sarcasmo, Pasolini liquidava i suoi colleghi giornalisti e intellettuali. E lo faceva poche ore prima di essere ucciso e diventare lui stesso uno di quei delitti etichettabili, carne da prima pagina e niente più. Infatti, all'indomani della sua morte, quasi tutti i giornali trovarono il modo più remunerativo per presentare il caso: Pasolini era stato ammazzato dal povero ragazzo che aveva tentato di violentare. L'opinione pubblica abboccò e così, quella notte del 1975, Pasolini fu ucciso due volte: prima dalle mani di chi lo aveva aggredito, poi da quelle di chi ne ha per sempre cancellato il ricordo. In "La Macchinazione" David Grieco, che di Pasolini è stato amico e collaboratore, racconta una storia che comincia proprio nel punto in cui finisce il suo omonimo film. Se la pellicola ricostruisce la spaventosa rete di complicità che si nasconde dietro al delitto, nel libro Grieco presenta le prove, le testimonianze e i documenti di un caso giudiziario complesso, abilmente ripercorso nei suoi chiaroscuri dalla postfazione di Stefano Maccioni, l'avvocato che dal 2009 lotta per fare luce sull'intera vicenda. Nel tempo, l'ombra di quel sordido delitto ha oscurato l'opera di Pasolini. Generazioni di studenti sono cresciute senza conoscere i suoi libri, le sue poesie, i suoi articoli, i suoi film.
18,50

Genitori online. Come gestire i gruppi di genitori su Facebook e WhatsApp

editore: Reverdito

pagine: 129

I genitori nei gruppi social danno il meglio - e il peggio - di sé
12,00

Abbiamo stretto molte mani. Venti anni nelle emergenze umanitarie

di Sonia Grieco

editore: Carocci

pagine: 192

Attraverso le testimonianze degli operatori umanitari che lavorano con INTERSOS in diversi paesi (Sud Sudan, Somalia, Africa, ex Jugoslavia, Cecenia, Afghanistan, Iraq ecc.), il volume racconta le attività svolte dalla ONG negli ultimi vent'anni offrendo così un'occasione di riflessione sui valori che guidano, o dovrebbero guidare, l'azione umanitaria e sui mutamenti della situazione internazionale.
19,50

Papa santo visto da vicino

di Grieco Gianfranco

editore: Marna

Come scrive il vescovo di Kracow, cardinale Stanislaw Dziwisz, nella presentazione di questo volume si vede subito emergere la
12,00

Cronaca di giorni di luce

Benedetto XVI e Giovanni Paolo II

di Grieco Gianfranco

editore: Libreria Editrice Vaticana

pagine: 150

Le pagine di questo volume raccontano gli eventi dei giorni compresi tra la morte di Giovanni Paolo II e l'elezione di Benedet
16,00

Anatomia di una rivolta. Andreas Baader, Ulrike Meinhof, Gudrun Ensslin. Un racconto a più voci

di Agnese Grieco

editore: Il saggiatore

pagine: 410

Anni settanta. Un manipolo di uomini e donne fa tremare la Repubblica federale tedesca. È la Rote Armee Fraktion. L'organizzazione terroristica d'ispirazione marxista-leninista che dà il via alla "guerra dei sei contro sei milioni", come la definirà Heinrich Boll. Andreas Baader, Gudrun Ensslin, Ulrike Meinhof, Jan-Cari Raspe, Holger Meins e Horst Mah-ler contro tutta la Germania. Il dramma inizia tra Berlino e Francoforte sul Meno. Si chiude a Stoccarda, con l'imponente ultimo atto messo in scena a Stammheim, il carcere di massima sicurezza in cui si svolge il processo più lungo e costoso della Repubblica federale tedesca. E dove la notte tra il 17 e 18 ottobre 1977 i quattro fondatori della Raf furono trovati morti nelle loro celle. Nel ricostruire la vicenda esemplare della banda Baader-Meinhof, sullo sfondo delle svolte e avanguardie culturali, degli attentati e delle tensioni di quegli anni, Agnese Grieco indaga l'origine e il significato dell'idea di una rivoluzione radicale che, insieme alla Germania, investì tutta l'Europa. Immergendosi nell'intimità dei suoi protagonisti attraverso scritti privati e immagini dell'epoca, analizza i valori libertari originari e la loro drammatica trasformazione in impulsi distruttivi e autodistruttivi, che condurranno i militanti della lotta armata alla teorizzazione del "corpo come arma".
22,00

Micromosaici romani-Roman micro mosaic

di Roberto Grieco

editore: Gangemi

pagine: 320

60,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.