Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di M. Vitta

Le voci delle cose. Progetto idea destino

di Maurizio Vitta

editore: Einaudi

pagine: 252

La cultura moderna ha ridotto la fitta presenza degli oggetti d'uso nella nostra esistenza quotidiana a due figure principali, la funzione e la forma, il corpo tecnico e il design. Ma la definizione è incompleta. In realtà, l'oggetto è la risultante di una serie di forze disparate, che in esso convergono, interagendo in profondità con la nostra storia. Questo libro prende in esame la realtà multiforme dell'oggetto quotidiano, all'inizio evocato dal bisogno, e poi via via immaginato nel desiderio, definito nella funzione, disegnato nel progetto, realizzato nella produzione, distribuito come merce, classificato nel comportamento di consumo, vissuto nell'uso, apprezzato nel godimento estetico e infine, non di rado, esaltato come bene culturale. Ciò che a prima vista sembrava una «cosa» inerte, si rivela dunque un essere proteiforme, generatore di energie semantiche, simboliche, estetiche, tecniche, economiche, culturali, fra le quali il problema della forma acquista valenze sempre diverse. Non è un «oggetto» quello che appare in questa prospettiva: è un evento, che si dipana dinanzi ai nostri occhi in una trasformazione continua, e che pure resta sempre inflessibilmente uguale a se stesso.
22,00

Il rifiuto degli dèi

Teoria delle belle arti industriali

di Vitta Maurizio

editore: Einaudi

pagine: 199

Architettura, fotografia, design, cinema, televisione, arte elettronica e digitale: cosa lega campi culturali così diversi e c
17,50

Il progetto della bellezza

Il design fra arte e tecnica dal 1851 a oggi

di Vitta Maurizio

editore: Einaudi

A dieci anni di distanza dalla sua prima apparizione, questa storia del design viene riproposta in una versione riveduta e arr
24,00

Dell'abitare. Corpi spazi oggetti immagini

di Maurizio Vitta

editore: Einaudi

pagine: 389

Questo libro scandaglia la realtà dell'abitare cogliendola nella sua intricata realtà fenomenica, nella molteplicità del suo apparire. Esso si pone dal punto di vista dell'abitante e si mantiene a distanza tanto dalla descrizione storica quanto dall'argomentazione tecnica. Intende individuare e analizzare gli elementi fondativi, essenziali dell'esperienza abitativa. Il libro è scandito in quattro parti, che individuano le figure protagoniste dell'abitare: il corpo dell'abitante, che ne è il soggetto primario; lo spazio dell'abitazione, che ne definisce i percorsi e le misure; gli oggetti che si addensano nell'arredamento con la loro potenza funzionale, comunicativa e simbolica; le immagini che disegnano i rituali della comunità e che danno voce alle sue risonanze culturali. Un viaggio a 360° che si nutre della più recente cultura architettonica e del design, mettendoli però a confronto con le riflessioni che la filosofia, l'arte, le scienze umane hanno variamente dedicato a questo argomento.
24,00

Il paesaggio

Una storia fra natura e architettura

di Vitta Maurizio

editore: Einaudi

Maurizio Vitta offre un'introduzione storico-estetica alle rappresentazioni dello spazio che ci circonda e ai diversi paesaggi
21,00

La difficoltà del calcolo nei bambini

editore: Seid Editori

pagine: 204

7,20

Il progetto della bellezza

Il design fra arte e tecnica, 1851-2001

di Vitta Maurizio

editore: Einaudi

Nel 1851 la Great Exhibition di Londra raccolse per la prima volta, sotto le modernissime volte in vetro e ferro del Crystal P
21,00

Storia del design grafico

editore: Longanesi

pagine: 335

Daniele Baroni e Maurizio Vitta tracciano la storia della comunicazione grafica dai tempi dell'affiche dei post-impressionisti fino alla più recente rivoluzione digitale. Una storia che attraversa le conquiste del progresso tecnico, la diffusione dell'immagine fotografica, la pubblicazione dei più importanti periodici nell'arco del XX secolo, la grafica istituzionale, quella aziendale o di pubblica utilità.
46,00

Il sistema delle immagini. Estetica della rappresentazione quotidiana

di Maurizio Vitta

editore: Liguori

pagine: 200

Questo libro indaga la natura complessa e sfuggente dell'universo delle immagini visive. Nella prima parte discute il concetto di "immagine" come "rappresentazione"; nella seconda parte mette in evidenza il valore mitico di alcune immagini qutidiane; nella terza descrive la loro variegata presenza nella vita di tutti i giorni; nella quarta, infine, analizza i caratteri culturali del "visual design" e del progetto dell'immagine quotidiana contemporanea.
23,49
15,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.