Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di R. Gallelli

La Cina di oggi in otto parole

di Beatrice Gallelli

editore: Il mulino

pagine: 192

Per molti il frutto di una cultura millenaria, per altri solo il più grande mercato di beni e servizi al mondo; un paese lonta
14,00

Cieli Rossi

di Gallelli Franco

editore: Citta` nuova

In italia, negli anni `60-`70, il movimento studentesco, pur con molti limiti ed errori, fu protagonista di un fermento che co
12,00

La scuola tra individualizzazione e collaborazione

di Rosa Gallelli

editore: Editori Riuniti Univ. Press

pagine: 202

Quale tipo di formazione è funzionale all'attuale società della conoscenza? Quale forma di sapere può concretamente tradursi in competenza esperta? In quale modo possiamo tendere alla promozione dell'attitudine al lavoro senza trascurare l'esigenza di sviluppare la cultura generale, necessaria per comprendere e trasformare la realtà? L'insegnamento individualizzato è compatibile con l'apprendimento collaborativo? L'autrice cerca di rispondere a questi interrogativi partendo da un approccio costruttivista. I dilemmi che assillano gli studiosi e gli operatori della formazione si possono affrontare sviluppando l'eredità pedagogica di Dewey, Piaget e Vygotskij. Il testo, pertanto, argomenta che non c'è contraddizione tra l'acquisizione delle conoscenze e lo sviluppo delle competenze, e quindi non c'è incompatibilità tra istruzione ed educazione. Non c'è opposizione tra costruzione del pensiero ed esperienza sociale, e pertanto non v'è incompatibilità tra individualizzazione e socializzazione. Il concetto stesso di competenza complesso integrato di abilità acquisite in contesti di pratiche condivise si pone come sintesi dialettica delle antinomie della didattica, nel quadro di una pedagogia problematicista.
16,00

Gioco e costruzione della mente. Identità, simbolizzazione e relazione nella società della conoscenza

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Nei flussi incessanti di informazioni che attraversano le nostre società tecnologicamente avanzate, i processi di costruzione
26,50

Pedagogia e post-umano. Ibridazioni identitarie e frontiere del possibile

editore: Carocci

pagine: 167

I prodotti dell'evoluzione bio-tecnologica in atto, congegni complessi che possono dirsi "viventi" e "artificiali", caratterizzano sempre più i nostri ambienti di vita influendo sui modi che abbiamo di stare al mondo: i modi di nutrirci e di mantenerci in salute, le procedure della nascita e dell'invecchiamento, le forme del lavoro e del tempo libero. Si tratta di veri e propri processi di ibridazione fra dimensioni biologiche e dimensioni macchinali che trasformano radicalmente l'identità dei soggetti della formazione e i contesti in cui i soggetti hanno modo di costruire conoscenze e competenze. La pedagogia non può non interrogarsi su tali trasformazioni e sull'urgenza di orientare la stessa formazione e coloro che se ne occupano.
16,70

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.