Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di S. Mohamed

L'ultima battaglia del capitano Ni'mat

di Mohamed Leftah

editore: E/O

pagine: 138

Sono sessantenni panciuti e stanchi quelli che sguazzano nella piscina dell'esclusivo club Ma'adi, per lo più militari in pens
14,00

Terra violata

di Mohamed Mbougar Sarr

editore: E/O

pagine: 232

Il Sumal è un Paese felice, almeno fino a quando gli uomini della Fratellanza, feroci integralisti islamici, non occupano il n
18,00

Una piccola morte

di Mohamed Hasan Alwan

editore: E/O

pagine: 550

In questo romanzo, Mohamed Hasan Alwan ci conduce in un'epoca lontana, a cavallo tra il XII e il XIII secolo, ricostruendo pas
19,00

Arafat va alla lotta

editore: Mimesis

pagine: 168

La storia vera di un giovane egiziano imbarcatosi in Libia per raggiungere l'Italia
16,00

Dalmar. La disfavola degli elefanti

di Kaha Mohamed Aden

editore: Unicopli

pagine: 203

In fuga dalla minaccia d'una guerra un piccolo branco di elefanti approda su un'isola abitata solo da orsi e api che convivono
16,00

Il tempo dalla mia parte

di Ba Mohamed

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 140

Da anni la siccità non lascia tregua
12,00

La rivoluzione dei gelsomini

di Takoua Ben Mohamed

editore: Becco giallo

pagine: 243

A soli otto anni Takoua ha dovuto lasciare il paese in cui è nata per raggiungere il padre, rifugiato politico in Italia
19,00

Sotto il velo

di Takoua Ben Mohamed

editore: Becco giallo

pagine: 107

"Sotto il velo" è una striscia a fumetti creata dall'artista italo-tunisina Takoua Ben Mohamed, che racconta con ironia la sua
15,00

Un tempo berlinese

di Mohamed Magani

editore: Besa

pagine: 244

Un tempo berlinese racconta la storia di un algerino, emigrato da circa 25 anni in Germania, che ritorna nella sua terra negli
17,00

Una riforma religiosa nell'Islam è ancora possibile? 'Abduh un secolo dopo

di Mohamed Haddad

editore: Jaca Book

pagine: 238

Gli adepti della posizione radicale considerano che il liberalismo abbia condotto gloriose battaglie, prima contro la teocrazia papista, poi contro il nazionalismo, il nazismo, il comunismo. Oggi esso si impegna ad affrontare la sfida dell'islamismo, se non dell'islam, quale nuovo totalitarismo e nuovo nemico globale. In altri termini, il mondo arabo e musulmano, come l'URSS nel XX secolo, dovrà essere strangolato fino alla sua capitolazione sotto la pressione economica, politica e culturale. È questa, in sintesi, la sostanza della teoria dello "scontro di civiltà" applicata all'islam dopo il 2001. Ma questa posizione è irrealistica. Il liberalismo è uscito vincitore dalle sue varie battaglie, ma non ha mai affrontato una religione per sradicarla. D'altro canto il socialismo, che era un'ideologia umanista, si è trasformato in totalitarismo proprio nei paesi in cui ha condotto una guerra di sradicamento delle religioni e delle tradizioni. Il rischio è ancora più reale dal momento che lo stesso Occidente sembra conoscere una recrudescenza religiosa incontrollata di cui nessuno può prevedere i limiti e le ricadute. Le uniche soluzioni realistiche consistono nell'incoraggiare le riforme attraverso la democratizzazione progressiva del mondo arabo e musulmano, nel favorire il buon governo e un'economia al servizio degli interessi dei popoli e, ciò che qui ci interessa, nell'avviare una revisione graduale ma profonda delle rappresentazioni e delle pratiche religiose.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.