Libri di S. Portelli

La principessa Cincillà e altre fiabe di famiglia

La principessa Cincillà e altre fiabe di famiglia

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 208

«Nei tempi andati gli esseri umani non avevano ancora inventato il computer, gli smartphone e i tablet
16,00
Vincere senza combattere. Tecniche e strategie per risolvere le difficoltà sociali, emotive e comportamentali di bambini e adolescenti

Vincere senza combattere. Tecniche e strategie per risolvere le difficoltà sociali, emotive e comportamentali di bambini e adolescenti

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 368

Vincere senza combattere è la risposta operativa per gli educatori che dichiarano di combattere tanto e vincere poco
22,00
Badlands. Springsteen e l'America: il lavoro e i sogni

Badlands. Springsteen e l'America: il lavoro e i sogni

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

La capacità di Alessandro Portelli di leggere i testi delle canzoni di Bruce Springsteen, unendo gli strumenti della storia or
23,00
Il ginocchio sul collo. L'America, il razzismo, la violenza tra presente, storia e immaginari

Il ginocchio sul collo. L'America, il razzismo, la violenza tra presente, storia e immaginari

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 160

L'assassinio di George Floyd, afroamericano ucciso da un poliziotto bianco durante l'arresto il 25 maggio 2020 a Minneapolis,
17,00
We shall not be moved. Voci e musiche dagli Stati Uniti (1969-2018)

We shall not be moved. Voci e musiche dagli Stati Uniti (1969-2018)

di Alessandro Portelli

editore: Squilibri

pagine: 340

Cinquanta anni di musica americana raccolta sul campo, da New York alla California, dal Kentucky all'Oklahoma
39,00
Calendario civile 2020
9,00
L'ordine è già stato eseguito. Roma, le Fosse Ardeatine, la memoria

L'ordine è già stato eseguito. Roma, le Fosse Ardeatine, la memoria

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 501

Qual è il significato delle Fosse Ardeatine? Quale memoria ha lasciato la strage nazista compiuta a Roma il 24 marzo 1944, com
30,00
Bob Dylan, pioggia e veleno. «Hard rain», una ballata fra tradizione e modernità

Bob Dylan, pioggia e veleno. «Hard rain», una ballata fra tradizione e modernità

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 175

Due cantautori, su tutti gli altri, hanno dato voce al sentimento dell'America profonda, incarnandone nella maniera più autent
18,00
Storie orali. Racconto, immaginazione, dialogo

Storie orali. Racconto, immaginazione, dialogo

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 478

Alessandro Portelli è considerato uno dei padri fondatori della storia orale non solo italiana ma internazionale
29,50
La città dell'acciaio. Due secoli di storia operaia

La città dell'acciaio. Due secoli di storia operaia

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 461

Due secoli e una città
32,00
Le nuove dipendenze. Riconoscerle, capirle, superarle

Le nuove dipendenze. Riconoscerle, capirle, superarle

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 192

Il rapido sviluppo della tecnologia - in modo particolare di Internet e dei social media - ha agevolato l'uomo in vari ambiti
14,00
Badlands. Springsteen e l'America: il lavoro e i sogni

Badlands. Springsteen e l'America: il lavoro e i sogni

di Alessandro Portelli

editore: Donzelli

pagine: 214

Se c'è un libro che il popolo di Springsteen attende è quello firmato da un suo speciale fan, Alessandro Portelli, esploratore dell'America e delle sue profonde radici culturali. Slittando dalla musica alla letteratura, dalla storia al presente, Portelli mette la sua nota affabulazione al servizio del cantore dell'America che più ama, quella tutta fondata sul lavoro, un'America in cui la promessa della mobilità sociale e della realizzazione di sé è spesso frustrata e tradita. Attraverso una rilettura dei testi che Portelli sa ancorare saldamente al contesto culturale e storico, il libro guarda al mondo di Springsteen sotto la lente del lavoro: il lavoro che divora le vite dei suoi personaggi (operai, cameriere, addette all'autolavaggio, cassiere, braccianti, disoccupati) e il suo lavoro, quello di musicista e di uomo di spettacolo. Il Bruce Springsteen narrato in questo libro è quello che racconta vite di seconda mano, come le Cadillac usate su cui i suoi protagonisti sfuggono al tedio di una quotidianità ripetitiva e senza sbocchi; che canta la rabbia di chi si ribella e di chi sogna di ribellarsi; che dà voce al senso di tradimento di chi crede che essere nato negli Stati Uniti lo autorizzi ad aspettarsi qualcosa di meglio. Ma lo Springsteen di Portelli è anche quello che narra le sue storie dolorose con un sound travolgente che evoca l'orgoglio di essere, nonostante tutto, ancora vivi.
25,00