Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Sepe Stefano

Società e burocrazie in Italia

Per una storia sociale dell'amministrazione pubblica

editore: Marsilio

pagine: 253

Perché le pubbliche amministrazioni italiane funzionano in modo poco soddisfacente? Perché la qualità media dei servizi pubbli
20,00

I segretari comunali. Una storia dell'Italia contemporanea

editore: Donzelli

pagine: 272

Come scriveva Augusto Monti nel 1922 su "La Rivoluzione liberale" di Piero Gobetti: "L'Italia non aveva, quando nacque, quella
30,00

Stato e sindacato nell'amministrazione del lavoro. Il problema della rappresentanza nel Consiglio superiore del lavoro (1910)

di Stefano Sepe

editore: Edizioni lavoro

pagine: 140

Il volume analizza le vicende relative all'ipotesi di riforma della rappresentanza delle organizzazioni dei lavoratori e degli imprenditori all'interno del Consiglio superiore del lavoro. Grazie ai documenti dell'epoca, anche inediti, e al saggio introduttivo di Stefano Sepe, si cerca di far luce su questo tentativo, peraltro non riuscito, di promuovere una più incisiva rappresentanza delle forze sociali all'interno del Consiglio superiore e in particolare la richiesta delle organizzazioni cattoliche di essere ammesse in seno al suddetto consiglio.
10,33

Lineamenti di storia dell'amministrazione italiana (1861-2006)

editore: Carocci

pagine: 240

Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi occupano un ruolo centrale nella vita dei cittadini delle società
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.