Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di V. Barra

La programmazione televisiva. Palinsesto e on demand

di Luca Barra

editore: Laterza

pagine: 320

In televisione poco o nulla è davvero lasciato al caso
24,00

La sitcom. Genere, evoluzione, prospettive

di Luca Barra

editore: Carocci

pagine: 167

Da "Lucy ed io" a "Friends", da "Happy Days" a "The Big Bang Theory", da "I Jefferson" a "The Good Place", da "Casa Vianello"
15,00

Borghesia violenta

editore: GOG

pagine: 250

Studenti di medicina prossimi alla laurea, figli di magistrati o di politici, enfant prodige del cinema italiano
17,00

La giostra delle anime

editore: Mondadori

pagine: 264

Nella Lucania aspra e selvaggia, alle pendici del cratere del Vulture, una donna dà alla luce due bambine, e muore poco dopo
19,00

Prova a dirmelo guardandomi negli occhi

di Francesca Barra

editore: Garzanti

pagine: 139

La rete sembra esser diventata una piazza virtuale dove tutto è lecito ed è possibile esprimere le più violente ingiurie sente
14,00

Palinsesto. Storia e tecnica della programmazione televisiva

di Barra Luca

editore: Laterza

pagine: X-201

Il palinsesto è la sequenza di tutto ciò che viene trasmesso in televisione nella giornata, nella settimana, nel mese
20,00

L'estate più bella della nostra vita

di Francesca Barra

editore: Garzanti

pagine: 200

L'estate è la stagione della libertà, dei sorrisi e del profumo di salsedine
16,60

Storia critica della televisione italiana

editore: Il saggiatore

pagine: 1418

1954
55,00

Verrà il vento e ti parlerà di me

di Francesca Barra

editore: Garzanti

pagine: 216

L'erba selvatica profuma di salvia e lambisce il sentiero che porta al mare
10,90

Verrà il vento e ti parlerà di me

di Francesca Barra

editore: Garzanti

pagine: 216

L'erba selvatica profuma di salvia e lambisce il sentiero che porta al mare
14,90
18,00

Backstage. Studi sulla produzione dei media in Italia

editore: Unicopli

pagine: 180

Macchinisti, fonici, producer, assistenti di varia natura, amministratori, videomaker, uomini di marketing, impiegati, scrittori freelance: sono figure che lavorano nell'industria dei media ma che di solito restano completamente invisibili ai lettori, agli spettatori, agli utenti. Professionisti che costituiscono la spina dorsale della produzione mediale, ma vivono e rimangono nel backstage, il settore non esposto al pubblico in cui si prepara per andare "in scena" o "in onda". Questo libro vuole aprire la "scatola nera" dei media e rivelarne appunto il backstage, la "cucina" dove si preparano i testi parte del nostro quotidiano. I contenuti e gli immaginari proposti dai mezzi di comunicazione italiani sono infatti sempre il risultato di scelte, decisioni, pratiche produttive, organizzazioni e attività molteplici, da indagare per meglio comprenderne l'impatto e il valore. Attraverso una serie di saggi dedicati a una varietà di media, di metodi e di oggetti di studio, il libro si occupa per la prima volta in modo compiuto della produzione mediale italiana e delle modalità con cui si può studiare.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.