Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di V. Limone

Ambienti di apprendimento e progettazione didattica. Proposte per un sistema educativo transmediale

di Pierpaolo Limone

editore: Carocci

pagine: 176

Il libro di testo, "oggetto culturale" e sostegno didattico paradigmatico della scuola italiana, sta cambiando e l'evoluzione
19,00

Origene e la filosofia greca. Scienze, testi, lessico

di Vito Limone

editore: Morcelliana

pagine: 388

Se la nascita e lo sviluppo del pensiero cristiano delle origini sono segnati dall'incontro con la filosofia greca, un protago
30,00

Una lettera lunga una vita

di Loredana Limone

editore: Cento autori

pagine: 242

Tina vive con serenità i suoi ultimi anni di vita lontana dall'Italia e dalle sue radici
15,00

La felicità vuole essere vissuta. Chi va e chi resta a Borgo Propizio

di Loredana Limone

editore: Salani

pagine: 467

La vita ti dà e ti toglie, ti ferisce e ti cura, ti abbatte e ti solleva
18,00

E le stelle non stanno a guardare. Le storie di Borgo Propizio

di Limone Loredana

editore: Salani

pagine: 387

Tanti sono gli avvenimenti che scombussolano le giornate di Borgo Propizio e dei suoi numerosi abitanti, come la sempreverde z
14,90

Inizio e trinità. Il neoplatonismo giovanneo nell'ultimo Schelling

di Vito Limone

editore: Ets

pagine: 282

Scopo del presente volume è quello di ricostruire sistematicamente l'intera architettura teoretica del pensiero dell'ultimo Schelling, concentrandosi sulle lezioni berlinesi di "Filosofia della Rivelazione", ma attraversando anche il complesso firmamento della tarda 'filosofia positiva'. La dialettica relazione tra la divina, perfetta Trinità, da una parte, e l'abissale, unico Inizio, dall'altra, è il cuore pulsante attorno a cui Schelling costruisce una vera e propria 'filosofia del cristianesimo', illuminata dalla monumentale tradizione neoplatonica greca cristiana. Il titanico progetto dell'ultimo Schelling non è soltanto di dar vita ad un 'sistema' che sia in grado di render ragione della 'rivelazione' cristiana, che sia in grado, cioè, di dedurre, concettualizzare l'insondabile mistero della Trinità, ma anche di interpretare i contenuti della 'rivelazione' alla luce dell'intera parabola del neoplatonismo cristiano della tardo-antichità, di cui Schelling dimostra di essere uno dei più gloriosi epigoni. Tutta la schellinghiana 'filosofia positiva' si mostra, allora, come una 'teologia del Logos', come il più alto pensiero, cristiano e neoplatonico, da cui l'idealismo tedesco sia stato inabitato.
28,00

Il segreto della miniatura

di Limone Renzo

editore: Manni

pagine: 184

Un thriller, una sorta di gioco dell'oca e un intrigo che chiama in causa lo spionaggio industriale, con veri delitti e falsi
16,00

Ambienti di apprendimento e progettazione didattica. Proposte per un sistema educativo transmediale

di Pierpaolo Limone

editore: Carocci

pagine: 174

Il libro di testo, "oggetto culturale" e sostegno didattico paradigmatico della scuola italiana, sta cambiando e l'evoluzione verso cui si sta dirigendo è profonda. Che si possa considerare una vera e propria rivoluzione, con discontinuità notevoli e punti di frattura evidenti, oppure il risultato di un processo di cambiamento lento, seppure irreversibile, l'introduzione degli strumenti digitali a scuola ha innegabilmente provocato trasformazioni e tracciato nuove direzioni per la progettazione didattica. Gli ambienti digitali e le narrazioni transmediali rappresentano alcune delle opportunità emergenti che si propongono di innovare i modelli tradizionali di trasmissione della conoscenza. Inoltre, le esperienze delle classi scolastiche che oggi autoproducono oppure "ri-mediano" testi in forma collaborativa trasformano nel profondo il lavoro ordinario dell'insegnare. In questo volume sono delineati, attraverso la discussione di indagini teoriche ed esperienze empiriche, i tratti salienti delle discontinuità che investono oggi gli ambienti di apprendimento: i cambiamenti hanno effetti macroscopici ed evidenti, come i la trasformazione dei libri di testo, oppure latenti e difficilmente osservabili, come la diffusione di nuove competenze e approcci alla conoscenza.
19,00

Borgo Propizio

di Loredana Limone

editore: Guanda

pagine: 280

Quasi tutte le fiabe cominciano con C'era una volta, ma questa è diversa. Questa comincia con C'è una volta... Perché è oggi che Belinda ha intenzione di ripartire e Borgo Propizio, un paese in collina, in un'Italia che può sembrare un po' fuori dal tempo, le pare il luogo ideale per realizzare il suo sogno: aprire una latteria. Il borgo è decaduto e si dice addirittura che vi aleggi un fantasma... ma che importa! A eseguire i lavori nel negozio, un tempo bottega di ciabattino, è Ruggero, un volenteroso operaio che potrebbe costruire grattacieli se glieli commissionassero (o fare il poeta se sapesse coniugare i verbi). Le sue giornate sono piene di affanni, tra attempati e tirannici genitori, smarrimenti di piastrelle e ritrovamenti di anelli... Ma c'è anche una grande felicità: l'amore, sbocciato all'improvviso, per Mariolina, che al borgo temeva di invecchiare zitella con la sorella Marietta, maga dell'uncinetto. Un amore che riaccende i pettegolezzi: dalla ciarliera Elvira alla strabica Gemma, non si parla d'altro, mentre in casa di Belinda la onnipresente zia Letizia ordisce piani, ascoltando le eterne canzoni del Gran Musicante. Intanto i lavori nella latteria continuano, generando sorprese nella vita di tutti...
16,50

L'unica vita che avevo

di Benny Limone

editore: A & B

pagine: 192

Un viaggio in treno, l'interrail, così in voga negli anni '80: quello che dovrebbe essere per Riccardo, il protagonista di questo romanzo di formazione e per il suo migliore amico, un sogno che si realizza diventa invece, attraverso esperienze anche drammatiche, l'addio definitivo all'adolescenza e a una vita fatta di superficialità e sballo, di apparenza e fragilità. Attraverso un lungo e difficile cammino di recupero del suo essere più vero, Riccardo trova la forza e la capacità di affrontare dolori e avversità, vincendo la sua battaglia contro la droga e l'annullamento di sé. Questa storia vuole essere un inno alla speranza e all'amore per la vita, l'unica vita che abbiamo.
15,00

Lo zucchino d'oro. Cinquanta ricette con il fior fiore dell'orto

di Loredana Limone

editore: Vallecchi

pagine: 63

Tra le moltissime piante che "si possono mangiare", quella della zucchina è senza dubbio la più generosa, perché sia i frutti che i fiori sono gustosissimi e assai versatili in cucina. Parente stretta della zucca gialla, anche la Cucurbita pepo è arrivata in Europa dalle lontane Americhe, e fin da subito ha cominciato a farsi apprezzare per le sue numerose qualità, non solo gastronomiche: notevoli proprietà antinfiammatorie, diuretiche e blandamente lassative la rendono infatti adatta all'alimentazione di tutti, e soprattutto a quella di bambini, anziani e convalescenti. Ricca d'acqua ma priva di grassi, la zucchina è quindi l'alleata ideale per ogni dieta ipocalorica in cui si voglia tener conto in ugual misura di gusto e salute.
5,50

Nuovi media e formazione

di Pierpaolo Limone

editore: Armando editore

pagine: 118

È noto come con "media education" si voglia indicare un vasto insieme di analisi, valutazioni, proposte, ricerche all'interno del quale si ritrovano considerazioni di tipo linguistico, tecnico, psicologico, sociale, economico, politico, pedagogico e didattico. L'ordine di questi riferimenti cambia in relazione alle prospettive che assumiamo e agli interessi e alle finalità che ci motivano. Un testo che aiuta a riconoscere come non si possano affrontare problematiche di tipo pedagogico e didattico se non tenendo presente la vastità degli aspetti e la complessità che è propria delle dinamiche in questione.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.