Longo Angelo: Il Portico

Donne, mafia e cinema. Una prospettiva interdisciplinare

Donne, mafia e cinema. Una prospettiva interdisciplinare

di Veronica Vegna

editore: Longo Angelo

pagine: 156

Cosa Nostra è un'organizzazione criminale costituita da soli uomini, ma le donne, principalmente nel ruolo di madri, svolgono
18,00
La poesia in italia prima di Dante

La poesia in italia prima di Dante

editore: Longo Angelo

pagine: 286

Ogni anno si tengono in Italia e nel mondo molti incontri di materia dantesca o petrarchesca, ma rare sono le occasioni in cui
29,00
L'artefice aggiunto. Riflessioni sulla traduzione in Italia 1900-1975

L'artefice aggiunto. Riflessioni sulla traduzione in Italia 1900-1975

editore: Longo Angelo

pagine: 354

I Translation Studies, nati come disciplina accademica negli anni Settanta, hanno richiamato l'attenzione su un'attività umana spesso trascurata eppure tra le più complesse, importanti e decisive per il dialogo fra civiltà, la comprensione dell'altro e la conoscenza di sé. Questi studi hanno di frequente dimenticato l'apporto fondamentale dato alla teoria della traduzione dalla cultura italiana nel Novecento, con filosofi, linguisti, critici, filologi, storici della lingua, poeti, traduttori professionisti, traduttori-scrittori, editori. II volume intende colmare questa lacuna proponendo alcune delle voci più rilevanti che hanno riflettuto sulla traduzione letteraria in Italia tra il 1900 e il 1975. Accanto a pagine di filosofi (Croce, Gentile, Pareyson, Betti, Della Volpe, Anceschi, Mattioli), si potranno leggere quelle di critici (Praz, Cecchi, Contini, Fortini, Poggioli), linguisti (Terracini, Devoto, Simone), filologi (Sabbadini, Folena), storici della letteratura (Flora, Fubini), poeti-traduttori (Quasimodo, Solmi, Dal Fabbro, Valeri), traduttori-traduttori (Fertonani, Pocar), scrittori (Pirandello, Bianciardi, Calvino, Ginzburg), ma anche intellettuali che si sono occupati in particolare della ricezione dei testi stranieri e di problemi di editoria (Gobetti, Borgese, Fabietti, Poliedro, Padellare), di versioni teatrali (Chinol, Pasolini), di lingue classiche (Romagnoli, Valgimigli) e di letterature moderne (Errante, Izzo, Baldini, Pivano).
24,00
«La tigre e la neve» di Roberto Benigni. Parole poetiche e immagini d'autore

«La tigre e la neve» di Roberto Benigni. Parole poetiche e immagini d'autore

di M. Chiara Cugusi

editore: Longo Angelo

pagine: 138

Può un film essere anche una fittissima antologia di testi poetici e letterari? È il caso del film "La tigre e la neve" di Roberto Benigni, incentrato sulla Seconda Guerra del Golfo, qui rivisitato alla luce della grande quantità di citazioni letterarie che sottostanno alla sceneggiatura (da Dante ad Auden, da Shakespeare a D'Annunzio, da Le mille e una notte a Caproni) e degli intrecci simbolici, dietro cui si cela il significato più profondo della pellicola. L'impiego stesso delle citazioni ha una precisa funzione simbolica, nel tentativo di dimostrare che la letteratura è in grado di riscattare anche le situazioni più tragiche della vita. Proprio alla luce di questo intento, si giustificano e si caricano di nuovo significato elementi del film che a prima vista appaiono inefficaci, inutili o addirittura controproducenti dal punto di vista registico. Un lavoro innovativo, finalizzato a rivalutare un'opera considerata da parte della critica poco riuscita nella sua struttura filmica.
18,00
L'improvvisazione dell'attore nel teatro di ricerca contemporaneo
18,00
Generazione in movimento. Viaggio nella scrittura di Enrico Palandri
20,00
Scenes from italian convent life. An anthology of convent theatrical texts and contexts
25,00
Interdiscorsività nell'opera di Leone De' Sommi. Tra giudaismo, classicismo e umanesimo
25,00
Francesco Petrarca. Umanesimo e modernità

Francesco Petrarca. Umanesimo e modernità

editore: Longo Angelo

pagine: 152

18,00
Pare... letteratura. Neo-italiano, blog, paraletteratura e altre forme selvagge di comunicazione
20,00
Giovani scrittori a Cesenatico. Arfelli, Casali, Montesanto, Panunzio
20,00