Il tuo browser non supporta JavaScript!

Nottetempo: Il Rosa E Il Nero

L'amore non conviene

di Venturini Mila

editore: Nottetempo

pagine: 249

La II C del Liceo Morgante viene sconvolta dall'arrivo di un supplente decisamente anticonvenzionale, il professor Federico Se
14,50

Povero cuor di donna

di Paola Campanini

editore: Nottetempo

pagine: 216

Roma, luglio '47. Sull'Appia Antica, in un calcinato venerdì, viene ritrovato il corpo di una donna che porta i segni di un'insensata violenza, nessun indizio accanto a lei per stabilirne l'identità, solo una gonna a fiori, un bottone da uomo e un neo appena sopra il labbro. Il caso è affidato ad Achille De Santis, un commissario che soffre i tormenti di una complicata crisi famigliare. Le indagini attraverso la Roma del dopoguerra portano alla scoperta di un'insospettata realtà criminale, fatta di identità nascoste e rubate, di pericolosi intrecci tra il vecchio regime fascista e i nuovi poteri. La ricostruzione di una tela di ragno in un giallo velenoso.
13,50

La penultima fine del mondo

di Elvira Seminara

editore: Nottetempo

pagine: 154

In un piccolo paese dell'isola la gente comincia a morire, lanciandosi da balconi e scarpate: nessuno ha un motivo apparente, ma tutti un vago sorriso. I casi ormai non si contano più e la stampa internazionale si riversa nella cittadina per documentare gli eventi. Quando, nel timore di un'epidemia planetaria, si spegnerà il faro dell'attenzione, gli abitanti resteranno soli e prigionieri a sprofondare nel regno delle ombre. Non soli del tutto, però. È rimasto in paese uno scrittore di gialli per affrontare il mistero di quei suicidi felici. Un noir metafisico e visionario, la distopia di una società deperibile in questo romanzo di Elvira Seminara.
11,00

Vergogna

di Alvtegen Karin

editore: Nottetempo

pagine: 395

Paura, vergogna, colpa, amore sono i sentimenti universali che Karin Alvtegen tesse in un intreccio noir basato su due figure
14,50

Hanno rapito Alain Delon

di Benjamin Berton

editore: Nottetempo

pagine: 239

Alain Delon, il celebre attore francese, ama andare in giro per Parigi in bicicletta, facendo percorsi secondari per seminare i fan. Ma in una di queste sue uscite solitarie viene fermato da una giovane ammiratrice, finendo narcotizzato, bendato e recluso in una casa isolata di un placido villaggio francese. Prigioniero del proprio personaggio, si ritrova ostaggio di una coppia di ragazzi giapponesi che lo adora come un feticcio, scoprendo di essere nel loro paese un mito senza tempo. E i due fanatici, volendo andare al fondo di un segreto che lo riguarda, lo coinvolgono in un'avventura dagli esiti sorprendenti. Un noir ironico e atipico.
12,00

Ombra

di Alvtegen Karin

editore: Nottetempo

pagine: 437

Quanto valgono il successo e la fama, quando a farne le spese sono le persone più care? La morte della vecchia domestica del g
15,00

Il vecchio farabutto

di Kálmán Mikszáth

editore: Nottetempo

pagine: 200

Nel castello del barone Inokay vive la bella Maria, sua figlia. Oltre le mura vive il vecchio factotum del barone, un furbacchione, con il nipote Laci, burrascoso come un brigante. Maria e Laci si incontrano bambini e a lui che le chiede un bacio che sia per sempre, il barone promette subito e per certo uno schiaffo. Il vecchio manda Laci a bottega da un fabbro, il barone, che è uno spendaccione, chiude Maria in collegio. Il vecchio, sotto il nero delle unghie, tiene la polvere delle vite di tutti. Tra cani rognosi, una fortuna persa e ritrovata, un vecchio che tutti credono un miserabile e una guerra, si rincorrono le peripezie amorose di Laci e Maria che, nonostante i tranelli del tempo, non smettono mai di cercarsi, e agisce avaro e incredibile il vecchio, sempre incompreso. Una storia di ironia, d'amore e di incastri che, scritta cento anni fa da un grande autore magiaro, ci seduce con la sua freschezza.
11,00

Scusate la polvere

di Elvira Seminara

editore: Nottetempo

pagine: 206

Coscienza (chiamata variamente Enza, Cosce, Scienza e Zen), ghostwriter di tesi di laurea, si scopre vedova a quarantaquattro anni. A guastare il lutto, una sconosciuta che è morta nell'auto di suo marito, nello stesso precipizio. Chi era la donna, ma chi era soprattutto suo marito? Con le amiche di sempre, Alice - ex interior designer, ora counselor d'interni dell'anima e di cani bisessuali - e Mia, esperta di catering, Coscienza avvia una grottesca indagine che col contributo della madre malata di Alzheimer, una portinaia superstiziosa e un avvenente chirurgo serial filler, diventa un'irresistibile commedia umana. Una storia "coliticamente scorretta" giocata sui nuovi tic sociali e le domestiche ossessioni.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.