Il tuo browser non supporta JavaScript!

Pendragon: Sentieri della mente

Gli dei della notte sulle sorgenti della vita. Il trauma precoce dalla coppiamadre al bambino

editore: Pendragon

pagine: 256

Dove hanno origine i traumi? Che cosa porta le persone a essere ciò che sono, con le loro paure di amare, concepire ed emanciparsi, e le relative reazioni di delusione, esclusione, maltrattamento, abuso? Un tema di grande attualità sviscerato in un percorso che va dal bambino ai genitori e viceversa, leggendo il disagio del bambino attraverso le paure (non riconosciute) degli adulti e le paure degli adulti in relazione a traumi spesso causati dal rapporto con il bambino stesso. L'utero materno si fa Caos primordiale, un universo attivo di emozioni e sensazioni, abitato dagli dei della vita ma anche da quelli della notte, che fanno del feto l'essere umano che vivrà in quella famiglia, quella società, quel mondo. Venti interventi e contributi esperienziali che analizzano il tema del trauma precoce dal punto di vista non solo teorico, ma anche pratico-clinico.
20,00

Preadolescenza

Il bambino caduto dalle fiabe. Teoria della clinica e prassi psicoterapeutica

 

editore: Pendragon

pagine: 144

La preadolescenza rappresenta una fase cruciale nello sviluppo della persona, l'inizio di un mutamento che coinvolge corpo, id
14,00

Assertività. Manuale di formazione integrata alla comunicazione efficace

di Nanetti Franco

editore: Pendragon

pagine: 204

Noia, passività, demotivazione, tendenza al fallimento o alla distruttività spesso nascono dal tentativo di compensare uno sta
14,00

Il girasole e l'ombra

Intimità e solitudine del bambino nella cultura del clamore

editore: Pendragon

pagine: 128

La rappresentazione simbolica dell'infanzia diffusa dai mezzi di comunicazione ripete lo stesso inquietante messaggio: da una
13,00

La forza di fare le cose

Fondamenti di psicologia del lavoro

di Spaltro Enzo

editore: Pendragon

pagine: 270

15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.