Il tuo browser non supporta JavaScript!

Slow Food: Narrazioni-Slow Food

Pane e football. Due nazioni, due passioni

di John Irving

editore: Slow Food

pagine: 224

Prendendo spunto da esperienze reali - e con tante divagazioni -, l'autore di "Pane e football" scopre mille connessioni, ovvie e non, tra il mondo del cibo e quello del calcio. In una narrazione personale, vissuta tra il Regno Unito e l'Italia, si raccontano fatti e aneddoti di gastronomia e tradizione culinaria, il tutto attraverso l'evento sportivo. Perché se il cibo è elemento essenziale di molti momenti sociali, quale migliore evento, per questi due Paesi, se non le partite di calcio? Ne vengono fuori pezzi di storia sociale e di costume, talvolta sorprendenti, di due realtà ed epoche diverse. Denominatore comune è il vissuto di un appassionato di calcio e di cucina. Un'ideale autobiografia "gastrosportiva" che è anche un inno alla biodiversità e alla memoria.
14,50

Four fish. Il futuro dell'ultimo cibo selvatico

di Paul Greenberg

editore: Slow Food

pagine: 320

Paul Greenberg, scrittore e da sempre appassionato pescatore, ci accompagna in un viaggio culinario alla ricerca dei quattro pesci che dominano i nostri menù - salmone, branzino, merluzzo e tonno - e svela il nostro rapporto compromesso col mare e la sua fauna. Solo tre decenni fa, quasi tutto il pesce che mangiavamo era selvatico. Oggi la sovrapesca dilagante e una rivoluzione biotecnologica senza precedenti ci hanno portati a un punto in cui il pesce selvatico e quello di allevamento occupano parti uguali di un mercato complesso. Alla fine abbiamo compreso che il nostro cibo è migliore se prodotto su piccola scala, in armonia con i ritmi della natura. "Four Fish" di Paul Greenberg analizza questo assunto dal punto di vista dell'oceano, in modo appassionato e brillante. I pesci di cui ci cibiamo meritano lo stesso tipo di rispetto e di coscienza politica dei prodotti della terra.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.