Il tuo browser non supporta JavaScript!

Anicia (Roma): Diventare insegnanti. Le didattiche

L'atelier musicale. Indicazioni pedagogiche e strumenti didattici

di Maria Francesca D'Amante

editore: Anicia (Roma)

pagine: 224

L'atelier musicale declina le tesi pedagogiche esposte nel primo volume, "Perché tutto è musica", in prassi educative e didatt
25,00

Insegnare nei CPIA. Tra teoria e prassi

editore: Anicia (Roma)

pagine: 205

I Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (CPIA) rappresentano ancora una miniera inesplorata all'interno del sistema
23,00

Didattica della letteratura italiana nella scuola secondaria di secondo grado

di Roberta Rigo

editore: Anicia (Roma)

pagine: 152

Il volume pone in evidenza alcune questioni fondamentali nella didattica della letteratura; in questo percorso l'attenzione è continuamente rivolta all'allievo che, oggi come oggi, deve essere rimotivato e riavvicinato alla letteratura, garantendogli il ruolo centrale di interprete del discorso letterario entro la dimensione cooperativa e dialogica della classe.
19,00
17,50

Insegnare storia e geografia per la cittadinanza. Dalla riflessione teorica alla pratica d'aula

di Valeria Caricaterra

editore: Anicia (Roma)

pagine: 216

Il volume vuole offrire un supporto utile agli studenti di scienze della formazione primaria e ai docenti già in servizio in m
22,00

Insegnare filosofia oggi. Una disciplina al crocevia del destino degli individui

di Rita Minello

editore: Anicia (Roma)

pagine: 272

Chi, meglio dell'insegnante di filosofia - purché si tratti di una guida e non di un guru - può sollecitare gli studenti a imparare a pensare, a discutere le evidenze e diffidare di certezze facilmente offerte? disegnando, per la didattica della filosofia, una griglia intelligibile di idee e concetti rigorosi, che offra nuove piste e direzioni all'esercizio delle libertà e della riflessione. Per lo studente adolescente, passare dalla pura espressione dell'opinione, all'esercizio del pensiero critico, ultimo baluardo contro tutte le forme di indottrinamento, richiede non solo apertura alla conoscenza, ma ancor più comprensione e significato dei principi della conoscenza stessa, capacità di analisi della società contemporanea e di posizionamento indipendente rispetto alle molteplici sollecitazioni. Per l'insegnante, si tratta di un problema di educabilità filosofica e di obiettivi che richiedono tempo, un ritorno all'indagine del sé, degli altri linguaggi e culture. Ma richiedono anche la riapertura delle scelte nazionali e internazionali di politica educativa in merito all'estensione dell'insegnamento della filosofia a tutti i curricola scolastici.
21,50

Educazione linguistica nella scuola primaria

di Anna Luperto

editore: Anicia (Roma)

pagine: 176

19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento