Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carocci: Biblioteca di testi e studi

In parti diseguali

Povertà e diseguaglianza nel Lazio

 

editore: Carocci

pagine: 159

Nel mondo contemporaneo sono mutate le economie di mercato e molto è cambiato nel ruolo dello Stato
18,00

Le reti di Diotima

Società della conoscenza ed economia della bellezza

di Zanenga Paolo

editore: Carocci

pagine: 288

La conoscenza come nuova frontiera per la società e l'economia: il salto di paradigma più profondo dai tempi della rivoluzione
27,00

Educare alle scelte

L'orientamento formativo per la costruzione di identità critiche

di Lo Presti Francesco

editore: Carocci

pagine: 120

La capacità di orientarsi è connessa alla capacità di operare scelte consapevoli fondate sull'esercizio critico del sapere; ta
13,50

Esperienza e linguaggio

Ermeneutica e ontologia in Hans-Georg Gadamer

di Ottaviani Osvaldo

editore: Carocci

pagine: 142

Solitamente si pensa all'ermeneutica come ad una forma di relativismo
14,80

Governance e politiche di sviluppo in Africa australe

 

editore: Carocci

pagine: 130

Il volume analizza le relazioni tra governance, politiche di sviluppo e lotta alla povertà in Africa australe, concentrandosi
14,00

La creazione sociale. Relazioni e contesti per educare

di Antonia De Vita

editore: Carocci

pagine: 173

Creare contesti capaci di promuovere e sostenere processi educativi e sociali, legami creativi, relazioni inventive. Il libro si propone di indagare a quali condizioni questo sia possibile sostenendo capacità e aprendo possibilità reali con giovani e adulti. In un tempo dominato da una pedagogia del capitale, che ha stravolto i paesaggi delle relazioni educative, l'autrice mostra - attraverso il racconto e l'analisi di alcune esperienze - che ovunque sono possibili guadagno educativo e formativo: all'università, con gli abitanti del proprio quartiere, con i vicini di casa o con i soci e le socie della propria impresa. Esserci ed essere con altri, imparando e crescendo, risulta possibile in contesti consueti e inconsueti, lì dove si creano le condizioni affinché questo accada. Dove c'è cura delle condizioni attorno alle relazioni e al contesto lì c'è creazione sociale. Essa permette di riattivare un senso antico, ampio e complesso delle dimensioni dell'economico e dell'intraprendenza di donne e uomini e di mettere in circolo forme del sapere che moltiplicano ricchezze materiali e simboliche.
18,00

Per una pedagogia critica

di Colicchi Lapresa Enza

editore: Carocci

pagine: 190

Il volume propone un approccio per tanti aspetti nuovo all'idea di critica in pedagogia: un approccio capace di evitare sia i
19,50

Educare alla cittadinanza attiva

Luoghi, metodi, discipline

 

editore: Carocci

pagine: 310

Che cosa vuoi dire "educare alla cittadinanza" alla luce dei nuovi fenomeni connessi alla globalizzazione, quali l'annullament
28,50

Incontri possibili

Mediazione culturale e pedagogia sociale

di Cima Rosanna

editore: Carocci

pagine: 174

Prendersi cura di una famiglia, accompagnare una bambina o un adolescente nel percorso educativo è un lavoro complesso
18,20

La distinzione fra moneta e denaro. Ontologia sociale ed economia

di M. Grazia Turri

editore: Carocci

pagine: 304

Moneta e denaro non sono la stessa cosa. Anzi, l'identificazione della moneta con il denaro emerge e via via si delinea come l'assunto fuorviante che sta all'origine delle crisi finanziarie e dei riflessi di queste sull'economia reale. C'è un nesso fra questa mancata distinzione e il fatto che nelle crisi economiche assistiamo a diagnosi, prescrizioni e cure insufficienti? Un euro, il Bancomat, la carta di credito, un'azione, un'obbligazione, un fondo d'investimento sono moneta o denaro? Il libro, muovendo da queste domande, critica le posizioni espresse dagli economisti che hanno confuso natura, genesi, ruolo e funzioni della moneta; spiega perché il denaro è un concetto relativo a intenzioni, credenze, desideri, valori e fatti sociali e la moneta è un oggetto speciale che ha una natura sociale. D'altro canto si scopre, grazie agli studi di antropologia che hanno indagato le società pre-monetarie, che il denaro nasce prima della moneta e si declina di volta in volta in materialità differenti. La genesi della moneta è inoltre vista come esemplificazione della natura dell'uomo, che per vivere deve soddisfare i propri bisogni e interagire con altri esseri umani, dando così vita alla pratica dello scambio. Dopo due secoli che hanno visto i filosofi occuparsi di denaro e gli economisti di moneta, l'autrice restituisce all'ontologia sociale un ruolo primario nella spiegazione delle relazioni economiche e offre una chiave interpretativa dell'intreccio tra l'economia monetaria e quella reale.
32,50

Giovani e legalità nelle realtà a rischio

Problemi e prospettive

editore: Carocci

pagine: 226

Il volume raccoglie alcuni contributi che costituiscono una novità nell'ambito degli studi sulla legalità
24,20

Madri in corsia

La competenza genitoriale nell'ospedalizzazione pediatrica

editore: Carocci

pagine: 146

Una competenza genitoriale adeguata sembra costituire la risorsa prioritaria nell'ospedalizzazione pediatrica, intesa come con
18,30

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento