Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Città Nuova: Testimoni

Igino Giordani. Un eroe disarmato

di Alberto Lo Presti

editore: Città Nuova

pagine: 260

Una figura del XX secolo che aiuta a riscoprire il senso di ogni autentico impegno politico e sociale
17,00

Fratel Lorenzo dello Spirito Santo. Un uomo tutto di Dio

di Adolfo Lippi

editore: Città Nuova

pagine: 96

Una vita nel nascondimento, quella vissuta - alla presenza di Dio pur a contatto con tante persone - da fratel Lorenzo dello Spirito Santo (1874-1953). Dalla campagna viterbese fin nel lontano Brasile, dalle Paludi pontine al Monte Argentario, ovunque la sua mite presenza ha lasciato un segno, testimoniando l'umiltà radicale del "servo inutile" che lascia spazio a Dio solo.
8,00

Nina Lanza. Voglio vivere per far sorridere Gesù

editore: Città Nuova

pagine: 120

Ottant'anni, di cui 54 (dal 1932 alla morte) vissuti in gran parte in sofferenza ed immobilità, a letto, per una grave malattia. Un'esistenza, quella di Nina Lanza (1907-1987), segnata dalla scelta determinata da un radicale "sì" a Dio nel dolore: "Voglio vivere per far sorridere Gesù". La scelta della sofferenza come mezzo per la salvezza delle anime ritorna più volte nei suoi scritti: "Soffrire è la mia missione che mi è tanto cara. Questa missione voglio soffrirla per la salvezza delle anime. Soffrire è l'unico scopo della mia vita. Non voglio negare niente a Gesù...". Gli autori ne ripercorrono la vita attraverso i suoi scritti e la testimonianza di quanti l'hanno conosciuta. Aperta nel 2009 la causa di canonizzazione, è stata riconosciuta Serva di Dio.
6,00

Virgilio Angioni. Carità senza limiti

di Luigi Porsi

editore: Città Nuova

pagine: 192

Una vita trascorsa nel servizio umile e instancabile degli ultimi e dei più bisognosi. È la tensione con la quale ha vissuto Virgilio Angioni, fin dalla sua ordinazione sacerdotale avvenuta nel 1901. Una tensione che si traduce in una serie di iniziative concrete: il circolo Labor; con scuola serale per operai analfabeti; la Casa del Popolo, centro di attività sociali, culturali, ricreative per ragazzi ad orientamento religioso; l'Opera del Buon Pastore, finalizzata all'assistenza a giovani ragazze dedite all'accattonaggio e alla prostituzione; la Congregazione delle suore Figlie di Maria Santissima Madre della Divina Provvidenza e del Buon Pastore. Nel 2004 è proclamato venerabile dalla Chiesa cattolica. La biografia ne ripercorre la vita con attenzione contesto storico, culturale e sociale sardo.
14,00

Apostolo della misericordia. La vita di Giovanni Muzi

editore: Città Nuova

pagine: 136

12,00
15,00

Dal campo base alla vetta. Lettere d'amore

editore: Città Nuova

pagine: 392

Luigi e Maria Beltrame Quattrocchi, tipica coppia di sposi della borghesia italiana del Novecento: lui, alto funzionario dell'Avvocatura dello Stato; lei, scrittrice di testi sul tema dell' educazione cristiana dei figli; entrambi impegnati attivamente in campo sociale e culturale, impegno animato da una fede profonda, che anno dopo anno permea la loro vita di sposi, di genitori di quattro figli e di educatori in maniera sempre più radicale. Una storia d'amore, la loro, che è anche un cammino di fede e che costituisce il nucleo centrale di una singolare crescita spirituale comune. Dall' epistolario dei due coniugi - oggi Beati della Chiesa cattolica -, qui pubblicato per la prima volta, emerge la ricchezza di una vita d'amore e di dedizione.
18,00

Amore per amore. Maria Costanza Zauli

editore: Città Nuova

pagine: 136

12,00

Eustachio Montemurro. Testimone e padre

editore: Città Nuova

pagine: 200

Medico, sacerdote, fondatore dei Piccoli Fratelli del SS.mo Sacramento e le Figlie del Sacro Costato, appassionato del bene del prossimo e sempre fedele alla Chiesa, Eustachio Montemurro (1857-1923), Servo di Dio, è stato un uomo di intensa vita spirituale e di instancabile tensione al servizio dei più poveri e malati nei quali vedeva un volto di Gesù umiliato e sofferente. Gli autori ne ripercorrono la vita inquadrandola nell'ambiente civile e religioso del tempo contesto storico e culturale dell'epoca
14,00

La donna che nacque due volte. Vita di Vincenzina Cusmano

di Salvatore Falzone

editore: Città Nuova

pagine: 96

Vincenzina Cusmano nasce a Palermo nel 1826 da una famiglia dell'agiata borghesia terriera, primogenita di cinque figli, il quarto dei quali è il beato Giacomo Cusmano. Rimasta orfana a soli 11 anni, manifesta ben presto una profonda sensibilità religiosa. Pur desiderando però di entrare nel monastero delle Carmelitane di Palermo, deve rinunciare per accudire ai fratelli. Tra questi, Giacomo il quale, dopo l'ordinazione sacerdotale, dà inizio nel 1867 all'Associazione del Boccone del Povero, opera orientata al servizio dei poveri, cui Vincenzina partecipa attivamente, compiendo eroismi di carità al servizio degli ultimi. Successivamente, nel 1878, Giacomo fonda l'istituto delle Serve dei Poveri di cui Vincenzina diventa madre e superiora generale. Il volume ricostruisce la biografia della Cusmano, evidenziandone le vicende, gli sviluppi vocazionali, il crescendo dell'esperienza di Dio, con una particolare attenzione al contesto storico offrendoci così un vivace affresco della vita sociale e religiosa della Sicilia dell'Ottocento. Vincenzina Cusmano è stata riconosciuta Serva di Dio ed è attualmente in corso il processo diocesano di beatificazione.
7,00

Solo un'umile serva del Signore. Le vie della vita di Elisa Baldo

di Luigi Porsi

editore: Città Nuova

pagine: 184

Fanciulla, adolescente, fidanzata, sposa, vedova: sono le tappe "canoniche" della vita di una donna e sono le tappe anche della vita di Elisa Baldo (1862-1926) che l'Autore ripercorre nel volume. Sesta di otto sorelle, riceve un'educazione caratterizzata dall'amore per Dio, dalla laboriosità, dal senso del sacrificio e dall'attenzione a ogni urgenza di carità. A 20 anni si sposa, ma la sua vicenda coniugale è segnata da due prove dolorose: l'assenza di figli e la malattia mentale del marito che muore dopo soli 6 anni di matrimonio. È a questo punto che si apre per lei un nuovo, luminoso capitolo della sua vita: sotto la direzione spirituale del beato p. G.B. Piamarta, medita di fondare una casa di ospitalità per infermi ed emarginati, progetto che si concretizza nel 1898. Attorno a lei e alla sua opera viene formandosi una piccola comunità di compagne che progressivamente prende la forma di un istituto religioso dedito all'assistenza caritativa e riconosciuto ufficialmente nel 1924 con il nome di Umili Serve del Signore. Elisa Baldo è stata proclamata Serva di Dio nel 1952.
10,00

Secondo il volere di Dio. Itinerario spirituale di Gaetana Sterni

di Sandra Mazzolini

editore: Città Nuova

pagine: 472

Il filo d'oro che lega e spiega ogni episodio della vita di Gaetana Sterni (1827-1889) è la fede nell'Amore di Dio che vuole soltanto il bene degli uomini. Alla luce di questa fede la vita di Gaetana diventa un luminoso itinerario di ricerca della Sua volontà e la libera accettazione di "cambiamenti di scena", spesso dolorosi: il matrimonio da giovanissima, la perdita del figlio dopo pochi giorni dalla nascita e la successiva vedovanza, l'ingresso nell'Istituto delle Figlie della Carità Canossiane - dal quale è costretta ad uscire per assistere la madre morente e provvedere all'avvenire dei fratelli -, la fondazione delle Suore della Divina Volontà.
34,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.