Il tuo browser non supporta JavaScript!

Archinto

Il XX secolo spiegato a mio nipote

di Ferro Marc

editore: Archinto

pagine: 85

Cosa sanno i giovani e cosa vogliono sapere del XX secolo che si è appena concluso, lasciandoci un'eredità dolorosa (due guerr
11,00

Al tavolo del Cappellaio matto

di Manguel Alberto

editore: Archinto

pagine: 321

Il filo conduttore di questa raccolta di saggi è la follia, protagonista in ogni epoca non solo della finzione artistica, ma a
20,00

Sette pietre per l'adultera

di Khoury-ghata Ve`nus

editore: Archinto

pagine: 242

Nella piazza del villaggio sette pietre sono ammucchiate sotto il sole del deserto
18,00

Uno scacco matrimoniale

di Fischer Sarazin-levassor Lydie

editore: Archinto

pagine: 204

Nessuno è un grand'uomo per il proprio domestico
22,00

Storia di un idiota

di Martinelli Milli

editore: Archinto

pagine: 184

Nel breve tempo che passa fra la vita e la morte, la protagonista, già dolcemente distaccata dal mondo, rivede con un tuffo di
14,50

La muraglia cinese

di Karl Kraus

editore: Archinto

pagine: 63

Nel quartiere cinese di New York la missionaria bianca Elsie Siegel viene assassinata dal suo amante cinese, a quanto si dice dotato di molteplici esperienze nell'arte amorosa. È accaduto quel che sembra contravvenire a qualsiasi morale, perché "ciò che non deve essere non può essere". "C'è stato un assassinio, e l'umanità vorrebbe gridare aiuto. Non può farlo." Questo è l'inizio del brillante saggio sulla falsità della morale sessuale odierna. Karl Kraus lo pubblicò sulla sua rivista "Die Fackel" nel luglio 1909. Nel 1914 Oskar Kokoschka, che già aveva ritratto Kraus in diverse occasioni, preparò otto litografie che non illustrano il testo in senso stretto, ma ci raccontano una storia di amore e di morte, e quanto sia pericoloso saltare oltre il vallo di protezione della muraglia cinese.
12,00

A proposito del doctor Faustus

Lettere (1930-1951)

editore: Archinto

pagine: 115

Esuli entrambi dalla Germania nazista, Schönberg e Mann sono per dieci anni vicini di casa a Sunset Boulevard, Los Angeles
12,50

Progetto di legge per vietare alle donne d'imparare a leggere

di Sylvain Maréchal

editore: Archinto

pagine: 135

Persuaso di agire secondo i dettami della Ragione e nell'interesse della Società, Sylvain Maréchal, illuminista convinto, scrive nel 1801 un progetto di legge basato su una serie di serissime argomentazioni, peraltro di godibilissima lettura, inteso appunto a "vietare alle donne d'imparare a leggere". Sennonché la profonda e appassionata trattazione dell'autore si trasforma, ipso facto, in un esilarante e paradossale delirio. Muovendo dalla parola d'ordine "Periscano tutte le arti, piuttosto che il pudore!", tra le svariatissime cose che, secondo l'autore, "la Ragione non approva", vi è, per esempio, che le donne studino la chimica, e questo per l'evidente e comprovato motivo che "le cuoche che non sanno leggere sono quelle che fanno la zuppa migliore", così come "la Ragione vuole" che le donne "contino le uova nel cortile e non le stelle nel firmamento".
9,50

La biblioteca di notte

di Manguel Alberto

editore: Archinto

pagine: 310

Ancora una volta Manguel conduce il lettore nel mondo dei libri, debordante ed inesauribile come l'esperienza umana
24,00

Uno scherzo fulmineo

Cinquecento anni di fulmini dal 1929 al 1447

di Pierantoni Ruggero

editore: Archinto

pagine: 278

Per Vico il fulmine e il susseguente tuono agiscono come catalizzatori del pensiero umano: l'evento terrificante induce i "bes
35,00

L'ultima donna

O l'arte della seduzione

di Enthoven Jean-paul

editore: Archinto

pagine: 229

Nella convinzione che gli essere umani ne saprebbero di più su se stessi se si osservassero con lo sguardo dell'altro sesso, l
16,50

Tra-la-la

Words to music. Testo inglese a fronte

di Melega Gianluigi

editore: Archinto

pagine: 230

Il 21 settembre 2007 il Teatro La Fenice di Venezia presenta in prima mondiale l'opera lirica "Signor Goldoni", libretto di Gi
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.