Il tuo browser non supporta JavaScript!

La memoria del mondo

Lungo il Naviglio Grande: comuni, ville e palazzi storici

di Francesca Rognoni

editore: La memoria del mondo

pagine: 274

Un'agile pubblicazione monografica, che offre al lettore la possibilità di conoscere la storia e l'arte dei borghi affacciati
15,00

Breve introduzione al pensiero cinese

di Luigi Paoli

editore: La memoria del mondo

pagine: 198

"L'idea di questo scritto è venuta al termine di una lezione quando alcuni studenti mi hanno chiesto quale testo consigliare p
14,00

Restiamo umani

editore: La memoria del mondo

pagine: 110

10 eroi che si sono opposti al nazismo
12,00

Startup di merda. Il primo libro da comprare se vuoi aprire una startup

di Mario Moroni

editore: La memoria del mondo

«Questo libro è nato per riempire un vuoto: quasi tutta la letteratura italiana sulle startup, oggi, è un fritto misto retoric
16,50

Facilmente in forma con gusto. Il metodo del dottor Fiocca

editore: La memoria del mondo

pagine: 128

Il primo passo verso un livello di vita migliore è capire come si può Vivere Bene
12,00

Cloud. Storia di un capitano peloso

di Laura Orsolini

editore: La memoria del mondo

Età di lettura: da 7 anni
11,00

Parole in scatola

di Mirko Montini

editore: La memoria del mondo

pagine: 64

Mattia ha sei anni, a scuola sta imparando a leggere e a scrivere. Vivace e curioso, è un campione con il pc, il tablet e lo smartphone. Eppure non conosce le parole magiche. "Com'è possibile? - dicono le persone che credono di sapere tutto - Le parole magiche si imparano a casa dalla famiglia, a scuola dagli insegnanti, sul campo dagli allenatori". Mattia, come tanti altri bambini, non le ha imparate. Oppure non le ricorda. O forse non sa che si chiamano così. Un sabato mattina al supermercato, Mattia con il papà Fulvio incontra l'uomo della sicurezza che gli regala una scatolina misteriosa. All'interno, 35 lettere e un biglietto delle istruzioni. Inizia così il gioco per scoprire le cinque parole magiche che gli permetteranno di ricevere un premio davvero speciale. Le parole magiche si trovano ovunque, nascoste tra gli scaffali. Mattia deve afferrarle al volo, mentre spuntano all'improvviso, e scriverle subito per non dimenticarle... Età di lettura: da 6 anni.
13,00

Stella Cannella. Le avventure in cucina di una mitica gattina

di Claudia Barzaghi

editore: La memoria del mondo

pagine: 88

"Stella Cannella" è una raccolta di 14 filastrocche che raccontano le avventure di una gattina che ama cucinare e dei suoi amici. Le filastrocche possono essere l'occasione per condividere momenti narrativi con i nostri bambini, ma anche il punto di partenza per "mettere le mani in pasta" e per giocare. Ad ogni filastrocca è abbinata una ricetta, che riprende il tema dell'avventura raccontata. Perché non tentare, anche noi, di cucinare come Stella Cannella? Segue quindi una sezione per i "grandi" che raccoglie spunti per stimolare la creatività narrativa dei bambini e per condividere momenti divertenti anche oltre la preparazione delle ricette. Prefazione di Patrizia Pasanisi.
12,00

Pellegrini, santi, demoni e briganti... Il leggendario nella storia del Cammino di Santiago

di Fabio Cattaneo

editore: La memoria del mondo

pagine: 242

Queste leggende, aneddoti e racconti costituiscono parte di quel bagaglio che il pellegrino può raccogliere e stivare nello zaino lungo i tanti cammini che attraversando la terra di Spagna convergono alla volta di Santiago de Compostela. Nella tradizione del cammino, la fantasia popolare ha prodotto nel corso dei secoli il fiorire di molte leggende per lo più tramandate oralmente; leggende con cui la semplicità e la devozione popolare hanno tentato di esorcizzare i timori e le paure dell'incognito e del soprannaturale.
12,50

Vite segnate. Voci sospese. Auschwitz-Birkenau

editore: La memoria del mondo

pagine: 144

"Foto in Fuga Fotoclub" ha visitato il campo di concentramento di Auschwitz e il campo di sterminio di Birkenau nel freddo novembre 2013, provando una forte esperienza umana. La fotografia, lo sappiamo, è un potente strumento di documentazione: questo libro ripercorre in modo coinvolgente i passi di quella visita. Ma la fotografia è anche specchio dell'anima e le intense visioni qui presentate sollecitano emozioni che scuotono la quotidianità. Alcune immagini sono accompagnate da sobrie frasi scritte dagli stessi fotografi. Sono più di una didascalia: è l'osservatore ed interprete che esplora i sentimenti che gli hanno stretto il cuore. Il messaggio affidato a questo emozionante libro di immagini e parole è proprio qui: Auschwitz non sia solo monumento alla Memoria ma irremovibile pungolo di riflessione sul presente e sul nostro agire.
22,00

Il vestito della sposa

di Margherita Antonelli

editore: La memoria del mondo

pagine: 224

Il romanzo narra la storia di due donne e una bambina. Primi anni '90. Eleonora è una giovane donna milanese, attrice alle prime armi, in procinto di sposarsi con Giovanni, promettente medico in carriera. Il giorno del matrimonio, il suo vestito da sposa viene sporcato da un maldestro bacio della suocera. Il vestito da sposa non arriverà mai alla lavanderia sotto casa; partirà, involontariamente, per la Bosnia. Cosa riserverà il destino a Eleonora? Sull'altra sponda dell'Adriatico, nella ex Jugoslavia, c'è un conflitto in atto. Qui incontriamo Karin, una giovane donna la cui vita è scandita dai ritmi della guerra: dovrà scappare per rifugiarsi in un campo profughi in Albania, dove darà alla luce una bimba. Nata morta, a detta dell'ostetrica. Le vite delle donne sono intervallate dalle fiabe di Maria, una bimba di soli nove anni, che inventa per far addormentare la sua bambola. Chi è Maria? Cosa c'entra il vestito da sposa di Eleonora? Cosa c'entra la bionda Karin con lei? Il romanzo parla di conflitti fuori e dentro di noi; conflitti laceranti, sordi e inspiegabili; conflitti che lasciano rovine nel cuore e nelle città, negli animi e nei popoli.
14,00

Battaglia in mensa

di Mirko Montini

editore: La memoria del mondo

pagine: 92

Consumare tutto quel cibo. Seguire un moccioso di quinta che obbliga i compagni a non mangiare. Doversi nascondere per gustare un piatto di pastina. Cambiare quattro cuochi per non entrare in conflitto con i genitori. Troppe questioni irrisolte in quella mensa. Quanto spreco! "Il cibo è un nemico da sconfiggere. - gridano gli alunni - Va gettato nella spazzatura". E se Qualcuno... Qualcosa ci insegnasse che il cibo non è poi così male, che potrebbe diventare un amico su cui contare? Addirittura! Il cibo non è umano. Se il simbolo dell'amicizia tra uomini è una stretta di mano, un abbraccio... Per creare un contatto positivo con la verdura, la carne, la pasta, non basterebbe forse assaggiarle? Età di lettura: da 7 anni.
11,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.