Il tuo browser non supporta JavaScript!

Piemme

Da grande farò il calciatore

di Luigi Garlando

editore: Piemme

pagine: 240

Età di lettura: da 9 anni.
9,00

Amici nel mare

di Guido Quarzo

editore: Piemme

Il paguro Bernardo e il pesce Pedro sono dei gran fifoni e non mettono mai il naso fuori dalle loro tane per paura dei pesceca
8,50

Io ho un cane magico

di Anna Vivarelli

editore: Piemme

pagine: 21

Fillo è un cane magico, che conosce tutte le lingue del mondo: quella degli gnomi, quella delle formiche e perfino quella delle talpe. Quante avventure ha da raccontare... Il problema è che a volte gli adulti non lo capiscono! Età di lettura: da 5 anni.
8,00

Tino il cioccolatino nella Foresta Nera

editore: Piemme

pagine: 50

Una nuova incredibile avventura attende Tino il cioccolatino, la dolce Nugabella e i loro amici. Questa volta Tino viaggerà fino in Germania e si trasformerà in un vero Ciocco Holmes per cercare di risolvere il mistero della sparizione di tutte le ciliegine decorative. Un dolce senza ciliegina che dolce sarebbe? Età di lettura: da 5 anni.
8,50

Cion Cion Blu

di Pinin Carpi

editore: Piemme

pagine: 352

Cion Cion Blu è un contadino cinese che veste di blu e arancione; ha un gatto tutto blu e un cane tutto arancione
9,50

La Bella Addormentata è un tipo sveglio

di Annalisa Strada

editore: Piemme

pagine: 123

Il Principe Azzurro pensa che sarà una passeggiata: deve trovare la Bella Addormentata, svegliarla con un bacio, portarla via
9,00

Da che parte stare. I bambini che diventarono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

di Alberto Melis

editore: Piemme

Sono passati vent'anni da quando, nelle stragi di Capaci e di via d'Amelio, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono stati assassinati dalla mafia insieme agli agenti della scorta. Alberto Melis, attraverso le parole delle loro sorelle, Maria Falcone e Rita Borsellino, ricostruisce l'infanzia dei due magistrati con l'intento di ricordare ai ragazzi il loro esempio, ma anche di dare un messaggio di speranza. Perché la mafia si può davvero sconfiggere se tutti noi, anche da piccoli, facciamo il nostro dovere, come diceva Falcone, e scegliamo di stare dalla parte giusta del mondo. Quella dell'onestà. Età di lettura: da 11 anni.
9,00

Mamma Nastrino, papà Luna

di Emanuela Nava

editore: Piemme

pagine: 48

Le mamme possono fare le astronaute, le dottoresse o le esploratrici, i papà possono andare in Africa a dorso di cammello o in America a ballare con gli indiani... non importa quanto siano lontani, perché il loro cuore è sempre in un posto: a casa, dai loro bambini! Età di lettura: da 4 anni.
8,00

La mia stanza è uno zoo!

di Jules Feiffer

editore: Piemme

Julie vuole un cane, è il suo sogno più grande
9,50

C'è un maschio nel bagno delle femmine!

di Louis Sachar

editore: Piemme

Bradley Chalkers è una peste e a scuola ne combina di tutti i colori
9,00

Furto a scuola

di Christine Nostlinger

editore: Piemme

Nella Terza D sta avvenendo una serie di piccoli furti. Daniele, detto il pensatore, e i suoi amici si domandano chi possa essere il ladro... finché un giorno tutto sembra accusare il Barone, un ragazzo mulatto amico di Daniele. Allora questi e il resto della banda decidono di investigare sul serio per salvare l'onore dell'amico. attraverso un'indagine che non ha niente di spettacolare, ma molto di intelligente, analizzando le piccole piste come potrebbe fare uno qualsiasi dei lettori, Daniele e gli amici arrivano alla soluzione finale, usando come prova un vecchio fazzoletto, uno dei pochi indizi che il ladro non ha saputo nascondere. Età di lettura: da 11 anni.
9,00

Un cuore in fuga

di Oliviero Beha

editore: Piemme

pagine: 265

C'è un uomo solo "al comando di se stesso" che pedala lungo la via per Assisi. Non è un pellegrino, benché abbia fede. Non è un semplice ciclista, perché il suo "naso triste come una salita" è stato per anni l'incarnazione stessa del ciclismo. Ma questa volta Gino Bartali non corre per nessuna coppa, per nessun titolo. Siamo nell'inverno del 1943 e combatte la sua guerra. Corre per salvare vite umane. Dopo i fasti del Giro e del Tour, conquistati contro il Regime, è iniziata tutta un'altra storia anche per lui. Una storia di coraggio e orrore, di eroismo e follia. Mentre le leggi razziali vengono applicate con brutalità in Europa, circa quindicimila ebrei raggiungono l'Italia per trovare rifugio. È allora che il campione diventa una sorta di staffetta al servizio della rete clandestina Delasem. "Se ti scoprono, ti fucilano", gli dice il Cardinale Dalla Costa nell'affidargli l'incarico. Ma Gino non si ferma. Finge di allenarsi, e in realtà trasporta documenti falsi, celati nei tubi del sellino e del manubrio. Migliaia di chilometri percorsi avanti e indietro da Firenze, per consegnare nuove identità alle famiglie ricercate con feroce determinazione dai fascisti della Rsi e dai nazisti. Sono più di ottocento gli ebrei che hanno avuta salva la vita grazie al valore silenzioso di un grande del novecento. Passano gli anni, la guerra finisce e di nuovo, in una torrida estate che si fa di ghiaccio sul leggendario Izoard, c'è un uomo solo che pedala. Per vincere il suo secondo Tour, dieci anni dopo il primo...
14,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento