Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Editori Riuniti: Momenti rock

Riccardo Cocciante 1971-2007. Dalla forma-canzone al melodramma

di Pierguido Asinari

editore: Editori Riuniti

pagine: 240

Per la prima volta in un libro tutta la produzione musicale di Riccardo Cocciante. Un viaggio attraverso le canzoni di un atipico protagonista della scena musicale italiana, europea e mondiale. Disco dopo disco, brano dopo brano, i tratti della sua evoluzione artistica di autore e interprete fino all'apoteosi di "Notre-Dame de Parìs", il melodramma popolare che ha conquistato il mondo con oltre 15 milioni di spettatori, generando una quantità crescente di produzioni di teatro musicale. Un viaggio lungo quasi 40 anni, cominciato con il prog sinfonico di "Mu", album d'esordio di Cocciante del 1972; la svolta stilistica di "Cervo a primavera", la vittoria al Festival di Sanremo del 1991 con "Se stiamo insieme" e la consacrazione nel 1998 con Notre-Dame de Parìs. Infine l'ambizioso progetto di "Songs", ultima uscita discografica di Cocciante nel 2005. La scommessa più recente è "Giulietta e Romeo": opera pensata, scritta e rappresentata in italiano per i palcoscenici di tutto il mondo. L'autore si muove con il taglio scientifico dell'analisi musicale, indagando criticamente le canzoni scritte da Cocciante per sé ma anche per altri artisti (Celine Dion, Noa, Mina, Ornella Vanoni). Spazio anche per le cover più significative e per la produzione estera, in particolare quella francese. Il libro, pur centrando l'analisi sugli album usciti nel nostro paese, getta lo sguardo anche oltre confine, per inquadrare segmenti di una carriera in parte sconosciuta al pubblico italiano.
15,00

Adriano Celentano 1957-2007. Cinquant'anni da ribelle

di Sergio Cotti

editore: Editori Riuniti

pagine: 327

Il libro racconta la vasta discografia di Adriano Celentano in occasione dei suoi cinquant'anni di carriera. Analizza uno per uno tutti i suoi album (comprese le raccolte) e racconta tutte le sue canzoni. L'opera di Celentano ha segnato la storia della musica e del costume dell'Italia dal dopoguerra a oggi. Primo a portare il rock and roll dall'America sul finire degli anni Cinquanta, il Molleggiato è ancora adesso uno dei protagonisti indiscussi del panorama artistico nazionale, con una carriera che spazia dalla musica al cinema alla televisione. Molte sue canzoni sono diventate una sorta di inno nazionale, i suoi programmi tv hanno fatto discutere l'Italia e tremare i vertici della televisione di stato. Ribelle, contestatore, predicatore, Celentano è da sempre un personaggio che divide il pubblico e che a ogni suo lavoro riesce nell'impresa di creare enormi aspettative. Il libro si apre con le testimonianze di Enzo Jannacci e Bruno Gambarotta, che in epoche diverse hanno lavorato insieme a lui, e si chiude con la filmografia e la discografia integrale dei 45 giri e degli album, arricchita di note, rarità e numeri di catalogo. Le appendici sono dedicate alla storia del Clan, la casa discografica che Celentano ha creato nel 1961 e che ancora oggi è la più longeva etichetta italiana indipendente, ai programmi televisivi che lo hanno visto protagonista come conduttore, e ai messaggi che lo stesso Adriano ha lanciato attraverso le colonne dei più autorevoli quotidiani italiani.
16,00

U2. 1979-2004: 25 anni di inquietudine rock

di Loris Cantarelli

editore: Editori Riuniti

pagine: 350

Questo libro è diviso in tre parti. Nella prima, a metà tra biografia, analisi musicale e aneddotica, si racconta il "dietro le quinte" di ogni album inciso dai quattro rocker irlandesi, si svelano i retroscena della loro carriera, si parla dei collaboratori che hanno affiancato la band e si chiarisce il processo di composizione di tanti capolavori, dando il più possibile la parola ai protagonisti. La seconda sezione offre una cronologia dettagliata di tutti i concerti e gli eventi connessi alla band nel periodo compreso tra il 1976 e il 2004. La terza parte ospita la discografia, corredata di videografia e bibliografia.
18,00

Genesis. Il fiume del costante cambiamento

di Mario Giammetti

editore: Editori Riuniti

pagine: 480

Trent'anni esatti separano il primo singolo dei Genesis (1968) dall'ultimo tour (1998). Trent'anni nei quali la band inglese ha saputo cambiare pelle, trasformandosi da gruppo di riferimento del progressive rock degli anni Settanta a formidabile macchina da hit negli anni Ottanta. I due periodi vengono banalmente etichettati come l'"era Gabriel" e l'"era Collins", dimenticando che la forza della band è sempre stata, al contrario, la straordinaria personalità di tutti i componenti. La prima parte di questo libro ripercorre la discografia dei Genesis, mentre la seconda analizza le esibizioni dal vivo della band, dal primo concerto (una festa da ballo organizzata da una vicina di casa) fino alla tournée del 1998.
24,00

Franco Battiato 1965-2007. L'interminabile cammino del Musikante

di Vanna Lovato

editore: Editori Riuniti

pagine: 251

"Per me esiste solo questa legge: vado avanti per la mia strada. Chi è d'accordo bene, chi non e d'accordo bene lo stesso. Se poi viene il successo, tanto meglio". Sperimentatore coraggioso e imprevedibile, Franco Battiato è da circa quarant'anni uno dei grandi protagonisti della musica italiana. Questo libro ripercorre la sua lunga avventura artistica attraverso l'analisi e il commento della sua discografia: dagli esordi nella canzone commerciale ai dischi sperimentali degli anni Settanta, dalle opere colte ai dischi spirituali degli Ottanta. fino alla più recente svolta rock. L'indagine si concentra sugli aspetti più squisitamente musicali delle sue composizioni, nel tentativo di catturarne sia i tratti stilistici peculiari che la camaleontica evoluzione nel tempo.
16,00

The Doors. 1967-2007. Le porte sono ancora aperte

di Fabio Rapizza

editore: Editori Riuniti

pagine: 188

Gennaio 1967: con un fulminante album d'esordio, i Doors si consacrano al successo. Le porte della percezione sono spalancate al grido di "apriti un varco dall'altra parte". Nell'indimenticabile "summer of love" di San Francisco i quattro ragazzi californiani trascinati dell'oscuro fascino del cantante e poeta Jim Morrison, diventano "i Beatles americani". Nel 2007, a distanza di quarant'anni, le porte sono ancora aperte. La figura di Morrison, morto a Parigi nel 1971 all'età di 27 anni, sembra perpetuarsi nella leggenda a suon di biografie, film, documenti inediti. Nel frattempo la musica dei Doors è riscoperta dalle nuove generazioni e sembra non dover mai tramontare.
14,00

Fred Buscaglione. Cronache swing dagli anni '50

di Gioachino Lanotte

editore: Editori Riuniti

pagine: 207

Fred Buscaglione è la prima grande star della canzone italiana del dopoguerra. Questo libro ne esamina la vita e la produzione, mettendo in evidenza alcuni aspetti del costume e della società del nostro Paese. La vita dell'artista viene raccontata facendo emergere le atmosfere e i luoghi di un'Italia che dalla vigilia della Seconda guerra mondiale passa attraverso la dolorosa esperienza del conflitto, fino ad arrivare al boom economico. In una seconda parte si prendono in esame alcune delle più significative canzoni incise da Buscaglione. Infine, attraverso le testimonianze di artisti in qualche modo influenzati dalla sua figura, viene presa in esame l'eredità del cantante e attore. Questa sezione viene arricchita da alcune illustrazioni realizzate da personaggi di primo piano nel mondo del fumetto e da una poesia dedicata all'artista dal suo grande amico e partner Leo Chiosso. In appendice la discografia e la filmografia complete dell'artista nonché le indicazioni bibliografiche.
14,00

Duran Duran. 1981-2006 Glam Pop Party

editore: Editori Riuniti

pagine: 303

I Duran Duran sono il gruppo più famoso della seconda British Invasion, cioè quell'ondata di artisti pop che negli anni Ottanta conquistarono il mercato musicale mondiale con un inedito mix di stile, musica e immagine che tanto ha influenzato la cultura popolare moderna. Questo libro è un approfondimento documentato sulla band di Birmingham. L'esplosione di popolarità che venti anni fa li accostò ai Beatles ha traghettato i Duran fino ai nostri giorni, con una carriera lunga tre decenni, dodici album, settanta milioni di dischi venduti. In coincidenza con il ritorno della formazione originale il testo descrive la parabola creativa del gruppo e sua eredità. I party con Andy Warhol, la rivalità con gli Spandau Ballet; i deliranti tour intorno al mondo e i miliardi spesi in follie di ogni genere accompagnano un racconto lungo 25 anni. Ma soprattutto tante testimonianze esclusive di chi con i Fab Five ha lavorato e che qui ricorda gli aneddoti sulla nascita delle canzoni, l'intreccio con la cultura del tempo e le scelte stilistiche. Il libro non risparmia dettagli sui successi stellari e sulle zone d'ombra del periodo in cui il gruppo raccoglieva un seguito cult. Sullo sfondo l'Italia e la storia dello speciale rapporto di fedeltà tra i Duran Duran e il nostro paese.
16,00

Pearl Jam 1991-2006. Atto di rivolta

di Francesco Rosati

editore: Editori Riuniti

pagine: 255

Insieme ai Nirvana di Kurt Cobain, i Pearl Jam di Eddie Vedder furono il gruppo simbolo dell'esplosione del fenomeno grunge agli inizi degli anni Novanta, vendendo oltre 10 milioni di copie con il disco d'esordio. Il libro racconta il percorso artistico del gruppo prendendo in esame i suoi otto dischi in studio, a partire dal best seller del '91 "Ten" per arrivare all'ultimo "Pearl Jam" del 2006. Le vicende umane e il percorso verso la maturità, le battaglie in cui la band si è impegnata nel corso degli anni, le tragedie personali così come quelle collettive si riflettono nella produzione discografica. In quelle canzoni che hanno reso i Pearl Jam "gli ultimi puri del rock" e il gruppo politicamente più attivo nella battaglia contro l'amministrazione Bush. Ogni capitolo analizza un singolo album e contiene un'appendice dedicata a una canzone significativa, appartenente alle session dell'album ma non inclusa in esso, o comunque risalente al periodo in questione. In coda al libro, un capitolo finale con una selezione dei concerti più significativi e memorabili nei 15 armi di storia del gruppo in ordine cronologico, dagli esordi fino al World Wide Tour del 2006.
15,00

Premiata Forneria Marconi. 1971-2006 35 anni di rock immaginifico

di Donato Zoppo

editore: Editori Riuniti

pagine: 285

La Premiata Forneria Marconi, meglio nota come PFM, è stata l'unica rock band italiana ad avere successo internazionale: merito di una straordinaria discografia all'insegna del progressive-rock e di un'inimitabile tecnica che porta il gruppo tra i più capaci performer di sempre. Nati come "Quelli", complesso beat attivo in studio con Mina, Battisti e De André, nel 1970 diventano Premiata Forneria Marconi con "Storia di un minuto" e "Per un amico", grandi successi di pubblico e critica. Alla fine degli anni Settanta la PFM è con Fabrizio De André in una storica tournée congiunta. Dopo il fortunato tour volta pagina e inventa il rock italiano di "Suonare Suonare", inaugurando gli anni Ottanta fino alla sosta nell'87. Dieci anni dopo il gruppo si riforma, pubblica "Ulisse" e "Serendipity" e riprende i concerti, la miglior forma di espressione per la grande live-band. Il libro analizza la storia della PFM attraverso i suoi dischi: le origini beat, l'epopea progressive anni Settanta, il rock anni Ottanta e il ritorno, fino al degno coronamento di una lunga carriera con l'opera rock "Dracula". C'è spazio anche per i singoli membri e le loro carriere, più un'esauriente discografia e bibliografia.
16,00

Renato Zero. Il coraggio delle idee. 1973-2005 da Zero a oggi

editore: Editori Riuniti

pagine: 188

Zero: come il niente, l'inizio, l'embrione. Quando Renato Fiacchini decide di chiamarsi così e un ragazzino magro e affascinato da tutto ciò che è spettacolo: musica, teatro, cinema. Sono passati oltre quarant'anni e Zero e sempre lì sul palcoscenico sorprendendo generazioni di fan, senza fare mai divisione tra uomo e personaggio. Questo libro ripercorre In sua storia, una carriera che lui chiama viaggio, attraverso i dischi ufficiali. Dagli esordi al Ciak di Roma nel 1964 alle serate al Piper Club; dal tendone circense di Zerolandia alla svolta musicale e d'immagine degli anni ottanta. E poi il silenzio, la ripresa senza trucco, il sogno di una città della musica chiamata Fonopoli sino alla seconda consacrazione.
18,00

La storia del rock

di Carmelo Genovese

editore: Editori Riuniti

pagine: 267

Questo volume si focalizza sull'esplosione del fenomeno rock and roll (o rackabilly, come fu inizialmente definito), negli anni Cinquanta, esplosione che si suole far coincidere con la registrazione e la pubblicazione, nella seconda metà del 1954, del primo 45 giri di Elvis Preslesy, That's all right, guidando il lettore alla scoperta di una scena musicale che avrebbe cambiato per sempre la storia dei costumi e anche influenzato il corso degli avvenimenti culturali e politici del secolo scorso.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.