Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Edizioni clandestine: NARRATIVA TASCABILE

I trapezisti stanchi

di Michele Brognoli

editore: Edizioni clandestine

pagine: 176

I trapezisti del circo volteggiano in modo perfetto, si staccano con eleganza dalla piattaforma, si librano in aria. Il loro è uno slancio mirato e preciso, indirizzato verso un altro slancio mirato e preciso, entrambi supportati da attrezzature mirate e precise, in un contesto organizzato in modo mirato e preciso. E poi la presa, il dondolio e il distacco, anch'essi mirati e precisi. Così dovrebbe essere la vita, piena di slanci ben studiati, approdi e nuovi slanci. Eppure, persa l'elasticità emotiva che ci permette di resistere ai sobbalzi, ai continui incontri e addii della vita, noi non siamo altro che trapezisti stanchi. Brognoli analizza la condizione tipica della sopravvivenza quotidiana, i sogni che continuiamo a inseguire anche se già tramontati, le nostre responsabilità, le nostre miserie, i nostri rimpianti. Dov'è la realtà e quella giusta dimensione di quel rifrangersi netto, di quel restare sempre bambini, di quel tentare recidivo? Dov'è che dovremmo essere e stare? È vero che ognuno ha un sentiero segnato da percorrere con velocità e soste prescelte? O siamo forse capitani coraggiosi di navi senza equipaggio, la cui rotta è uno svolgersi a volte improvvisamente perfetto, a volte perfettamente improvvisato?
10,00

Erpes il fratello furbo di Eldest

di Bandini Joey L.

editore: Edizioni clandestine

pagine: 222

Dopo "Aerosol, il fratello furbo di Eragon", Bandini torna a divertire i suoi lettori con Erpes, il fratello furbo di Eldest
10,00

Frida Khalo, l'altra

di Enrichetta Carra

editore: Edizioni clandestine

pagine: 112

10,00

Rubò sei cervi nel parco del re

di Ferrero Antonio

editore: Edizioni clandestine

pagine: 171

Un poeta affermato che rivela di avere sempre parafrasato le sue composizioni da testi di sltri autori
11,00

Terminal

di Pakarov Luca

editore: Edizioni clandestine

pagine: 208

11,00

Lo stadio più bello del mondo

di Farinotti Luca

editore: Edizioni clandestine

pagine: 176

10,00

Lecce-Ravenna. Andata e ritorno

di Maurizio Monte

editore: Edizioni clandestine

pagine: 152

10,00

Noi siamo il Wimbledon

di Stefano Faccendini

editore: Edizioni clandestine

pagine: 149

Nel 1889 alcuni ex alunni della Old Central School, che si riunivano per giocare a calcio nel parco locale, Wimbledon Common, decisero di formare una squadra. Probabilmente nessuno di loro avrebbe mai immaginato che un giorno quel club, pur conservando intatti i valori sportivi e uno spirito dilettantistico, sarebbe approdato, dopo essersi aggiudicato una FA Cup ai danni del Liverpool, nell'Olimpo del calcio inglese: la Premier League. Poi, il successivo declino, la perdita di identità, le traversie economiche, fanno parte di quella logica perversa che ha snaturato lo sport e lo ha reso unicamente business. E uomini d'affari senza scrupoli, insensibili a ciò che è espressione di una comunità, la rappresentano per perseguire i propri interessi, usurpandone il nome e cedendone lo stadio. Ma non sempre Golia vince. Alle volte l'amore, l'orgoglio, la determinazione della gente riescono a compiere miracoli. Chi non si è mai arreso lo sa.
10,00

Aerosol, il fratello furbo di Eragon

di Bandini Joey L.

editore: Edizioni clandestine

pagine: 160

Quello che Aerosol trovò nella foresta di Analgesya era una delle dodici uova di tacchino muschiato arrivate dalla voragine sp
10,00

L'urlo

di Salieri Andrea

editore: Edizioni clandestine

pagine: 104

Attraverso gli occhi di un serial killer il senso della vita, della morte e dell'amore
8,50

L'importante è sentirsi sempre a contatto

di Ferrero Antonio

editore: Edizioni clandestine

pagine: 171

Un insegnante di discipline artistiche con velleità di critico si scopre ingenuo in maniera imbarazzante; un giovane ossession
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.