Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edizioni lavoro: Studi di storia

La Chiesa e la questione sociale. Il caso Bergamo

editore: Edizioni lavoro

pagine: 301

Tra la fine del XIX e i primi decenni del XX secolo Bergamo vede nascere un forte movimento dei lavoratori che si organizza, lotta e chiede partecipazione. Agli scioperi degli operai e alle rivendicazioni contadine la Chiesa locale reagisce con atteggiamenti contrastanti che Ermenegildo Camozzi indaga da prospettive inedite, grazie a documenti d'archivio esaminati per la prima volta in questo volume. La linea coraggiosa del vescovo Giovanni Maria Radini Tedeschi, che si schiera a favore dello sciopero di Ranica del 1909, non è condivisa dal successore, Luigi Maria Marelli, contrario alle agitazioni contadine. Agli esordi della sua vita pastorale è il giovane don Angelo Roncalli - futuro papa Giovanni XXIII - che si batte per la diffusione del nuovo messaggio della dottrina sociale cattolica. Di tutto ciò testimonia un ampio carteggio in cui emblematica è la lettera di fermo richiamo di Benedetto XV a Monsignor Marelli che Sturzo giudicherà inopportuna.
18,00

Storia della CISL

di Giuseppe Acocella

editore: Edizioni lavoro

pagine: 156

In questo volume Giuseppe Acocella ripercorre la storia della Cisl dalla sua nascita, negli anni Cinquanta, ai giorni nostri, inquadrandola nel panorama più ampio delle vicende del nostro paese.
12,00

Popoli e chiese dell'Oriente cristiano

editore: Edizioni lavoro

pagine: 326

In un momento storico in cui il cristianesimo è da più parti considerato essenzialmente occidentale o destinato a divenirlo, questo volume si pone l'obiettivo di accrescere la conoscenza dell'Oriente cristiano, in particolare delle antiche chiese fiorite nel Vicino Oriente prima dell'espansione dell'islam e che mantengono ancora oggi la loro specificità. I saggi qui raccolti delineano la formazione e lo sviluppo, dalle origini sino ai nostri giorni, di tali chiese avvicinandoci così alla ricchezza della tradizione storica e spirituale dei cristiani d'Oriente (copti, etiopi, siri, melchiti, maroniti, armeni e georgiani) e documentando al tempo stesso la situazione assai difficile nella quale molti di loro si trovano.
18,00

L'antifascismo cattolico di Gioacchino Malavasi

di Paolo Trionfini

editore: Edizioni lavoro

pagine: 305

Gioacchino Malavasi (1903-1997) è stato tra i protagonisti della rinascita della democrazia italiana, come oppositore storico del fascismo e attivo militante del Movimento guelfo d'azione. Pur non avendo ricoperto cariche di rilievo nel dopoguerra, ha contribuito a tenere viva la memoria dell'antifascismo cattolico. In questo volume l'autore ci restituisce una rigorosa biografia di questa figura - in particolare la formazione culturale e spirituale dei suoi anni giovanili - attraverso la quale è possibile, come afferma Acocella nella Presentazione, "guardare più di un quarto di secolo della storia del movimento cattolico e del nostro paese".
10,00
18,08
18,08

Emigrazione e integrazione europea 1945-1973

di Federico Romero

editore: Edizioni lavoro

pagine: 192

12,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.