Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Erickson: Capire con il cuore

Il mestiere di... nonna e nonno. Gioie e conflitti nell'incontro fra tre generazioni

di Vittoria Cesari Lusso

editore: Erickson

pagine: 221

Il "mestiere" di nonna e di nonno nella realtà odierna è un ruolo con caratteristiche e implicazioni tutte (o quasi) da scopri
15,50

Autostima al femminile. Rappresentazione di sé, potere e seduzione

di Maria Menditto

editore: Erickson

pagine: 214

Percorrere le diverse strade che la vita ci fa incrociare non è facile; scegliere quali percorrere ancora meno
16,00

Il posto giusto per me. Storie di integrazione professionale di persone con disabilità

di Michele Venni

editore: Erickson

pagine: 138

La società offre percorsi di formazione professionale diversi, perché tutti possano realizzarsi e dare il massimo di sé nella collettività. La persona disabile ha bisogno, a volte, di un percorso formativo specifico, che la aiuti a entrare nel mondo del lavoro. A occuparsi di questo è il Nucleo di integrazione lavorativa (NIL), attraverso un percorso che cerca di scoprire le capacità e le risorse di chi è disabile, per prepararlo alle mansioni adatte a lui. Questo volume narra le storie di alcune persone che, con l'aiuto di un NIL, sono riuscite trovare un posto di lavoro. Storie che dimostrano inequivocabilmente che il diversamente abile è soprattutto un uomo, con i suoi limiti e le sue risorse, come tutti.
13,50

La scoperta delle emozioni. Un viaggio di educazione affettiva assieme ai bambini

di Antonella Tagliabue

editore: Erickson

pagine: 143

Negli ultimi anni si è assistito a un incremento di interesse per la dimensione emotiva del bambino. Anche i programmi di insegnamento della scuola elementare e gli orientamenti della scuola dell'infanzia danno particolare risalto alle variabili di natura emozionale che entrano in gioco nel processo educativo. Il libro propone un itinerario di educazione affettiva: attraverso la danza, il contatto corporeo, la respirazione, la visualizzazione, la pittura, l'utilizzo del "quaderno del cuore", l'ascolto, la parola, il viaggio nella testa e nel cuore, e gli incontri con gli elementi naturali, i bambini sono accompagnati alla scoperta delle proprie emozioni e dei propri sentimenti, anche quelli negativi, per imparare a capirli, accettarli e trasformarli.
15,00

Genitori positivi, figli forti. Come trasformare l'amore in educazione efficace

di Rosa Angela Fabio

editore: Erickson

pagine: 144

Scopo di questo libro è proporre alcune metodologie educative utili a far sì che i nostri bambini vivano bene e diventino pers
15,50

Videogiocando s'impara. Dal divertimento puro all'insegnamento-apprendimento

di Italo Tanoni

editore: Erickson

pagine: 122

È iniziata l'era del game on line nella quale i videogiochi, conquistando TV, computer, telefonini e Internet, rappresentano l'intrattenimento preferito di bambini, adolescenti e adulti. C'è chi teme le conseguenze negative di tale pervasività (dal soffocamento della fantasia alla violenza) e chi invece, come Tanoni, suggerisce di utilizzarli con finalità educative e formative. Dopo aver tracciato la storia dei videogame e aver esaminato le cause della loro rapida evoluzione, l'autore offre pratici suggerimenti su come, nella scuola, si possa "apprendere videogiocando".
12,50

Quello sguardo sottile. Una scienza romantica per l'integrazione scolastica

editore: Erickson

pagine: 170

Benché siamo spesso portati a pensare che un bambino in situazione di handicap debba solo imparare e non ci debba insegnare niente, in realtà la sua presenza in classe è un'opportunità unica per ritrovare la propria umanità e quella degli altri, abbandonare una concezione nozionistica dell'insegnamento, non avere paura delle differenze umane e sviluppare un'accettazione e un dialogo autentici. Per fare questo, cioè vedere la persona con disabilità nella sua interezza, è necessario quello che gli autori definiscono uno "sguardo sottile", espressione mutuata da Sergio Neri, che è la capacità di lasciarsi stupire dall'imprevedibilità e dall'unicità degli eventi, di guardare oltre l'apparenza immediata e di contemplare l'altro in tutta la sua bellezza.
14,50

Il nostro autismo quotidiano. Storie di genitori e figli

editore: Erickson

pagine: 224

In letteratura sono sempre più numerose le pubblicazioni sull'autismo, un disturbo sul quale, grazie alla ricerca scientifica e all'impegno delle tante persone coinvolte, in primo luogo i genitori, si sta progressivamente facendo chiarezza, superando convinzioni e teorie errate e mettendo a punto approcci e interventi razionali ed efficaci. Un aspetto meno conosciuto, non solo ai profani ma a volte anche agli addetti ai lavori, è quello della vita quotidiana e concreta, fatta di persone prima che di diagnosi e di realtà di tutti i giorni, prima che di ipotesi. È proprio questa dimensione, di fatto la più autentica, che viene svelata in questo libro attraverso le storie di un gruppo di genitori che ogni giorno, con modalità diverse, vivono con i loro figli e il loro autismo. Il filo rosso che percorre e unisce le varie storie è il coraggio di andare avanti, cercare di trovare delle soluzioni e di compiere scelte senza mai arrendersi alle avversità. Queste avversità sono in primo luogo quelle della sorte, che ha portato l'autismo in quella famiglia attraverso un difetto cromosomico, un attacco virale o altro, e purtroppo molte volte l'ignoranza e l'incapacità di chi, per compito istituzionale, dovrebbe aiutarla. La profonda dignità e lucidità che traspare da ognuna di queste storie sarà di conforto per le persone che vivono situazioni simili a quelle descritte e un invito a valorizzarne il ruolo e le risorse per chi lavora con loro.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.