Il tuo browser non supporta JavaScript!

Etas: Organizzazione e risorse umane

La direzione del personale. Fondamenti per una prassi professionale innovativa

di Gianfranco Rebora

editore: Etas

pagine: 336

Il volume ripercorre i temi essenziali della gestione delle risorse umane, con un approccio innovativo che supera gli schemi dei manuali tradizionali. Il rapporto tra organizzazioni e persone non è solo complesso, ma ambiguo, opaco, attraversato da molteplici diversità, continuamente esposto all'incertezza. Con questo testo si alimenta una comprensione più profonda di questa relazione, ricorrendo ai contributi non solo della più aggiornata scienza manageriale ma anche del cinema e della narrativa, oltre che della riflessione su casi ed esperienze aziendali. L'ampio ricorso a casi concreti e l'attenzione posta sulle realtà - e sulle difficoltà - operative delle imprese italiane ne fanno un testo importante per gli studenti della disciplina, ma anche per coloro che sono già inseriti nel mondo della gestione del personale e che intendono rimanere aggiornati sullo stato dell'arte in materia.
24,00

La salute del manager. Strategie per il benessere ed il successo dell'azienda

editore: Etas

pagine: 288

Stress cronico, solitudine, sovraccarichi di lavoro: ne soffrono quasi la totalità di manager, leader e lavoratori in genere,
22,00

Il colloquio trasformativo. Guida per ottenere un cambiamento nei collaboratori

di Gian Maria Zapelli

editore: Etas

pagine: 176

Accendere motivazioni nei collaboratori, aiutarli a migliorare le loro capacità, correggere limiti e carenze, incrementare imp
16,50

Motivare i collaboratori

editore: Etas

pagine: 192

È ormai convinzione comune che la motivazione sia il fattore determinante per ottenere che i singoli collaboratori - e i grupp
17,50

Identità al lavoro. Strategie non convenzionali per trasformare la carriera (e la vita)

di Herminia Ibarra

editore: Etas

pagine: 224

Quante volte vi ha sfiorato il desiderio, o il sogno, di cambiare lavoro e vita? L'identità di ognuno di noi, nessuno escluso, non è una sola e immutabile: talvolta ne emerge una nuova, che non ci fa più stare bene nei nostri panni. Spesso però non osiamo cambiare nulla, bloccati dalla paura dell'ignoto o dalle risorse investite nella professione e nella vita correnti. Che cosa fare allora? L'autrice presenta un nuovo modello per reinventarci che spazza via tutto quanto abbiamo sentito affermare da "esperti di carriere" più o meno autorevoli e quotati. Se infatti secondo la "saggezza comune" bisogna prima sapere che cosa si vuole e poi agire, Ibarra capovolge la prospettiva: individuare il lavoro giusto è la conseguenza di azione e sperimentazione, la carriera non è un percorso lineare verso un'identità predeterminata ma un viaggio irregolare lungo il quale proviamo i "possibili sé" che possiamo diventare. Ecco dunque gli otto passi per trovare la nostra strada, elaborati studiando un'ampia selezione di storie di persone che "ce l'hanno fatta": esplorare le possibili identità da assumere; fare "esperimenti professionali"; individuare piccole vittorie per mantenere l'impulso ad agire; sopravvivere al duro periodo di passaggio da un'identità all'altra; contattare modelli e mentori che facilitino la transizione; prendere tempo per riflettere; capire quando abbandonare la vecchia strada per quella nuova; inquadrare le nuove circostanze in una storia coerente di ciò che stiamo diventando.
20,00

Nove personaggi in cerca di leadership. La letteratura insegna alle imprese

di Joseph L. jr. Badaracco

editore: Etas

pagine: 224

Che cosa può insegnare la letteratura alle imprese? A differenza dei tradizionali case study di business, che ci raccontano di
18,00

Il valore della crescita. Valutare le persone per sviluppare le imprese

editore: Etas

pagine: 208

Le imprese e le persone devono crescere: le prime per creare innovazione, creatività e profitto, le seconde per sviluppare com
17,50

Il mestiere di pensare. Migliorare le performance e i risultati dei knowledge worker

di Thomas H. Davenport

editore: Etas

pagine: 256

I knowledge worker, i "lavoratori della conoscenza", sono gli innovatori, i progettisti, gli uomini del marketing e tutti i pr
20,00

Esercizi di coraggio. Per un'educazione sentimentale alla vita organizzativa

di Gian Maria Zapelli

editore: Etas

pagine: 204

Nell'odierna vita organizzativa la sola ragione non basta, poiché dobbiamo fare i conti con l'incertezza, le incoerenze e le ambiguità che invadono il quotidiano del lavoro. Ci occorre del coraggio. È la necessità di avvalerci del cuore e dei nostri sentimenti, che ci consentono di impiegare al meglio le nostre capacità e di costruire una relazione serena con la realtà. Il coraggio oggi richiesto nella vita organizzativa è ben differente da quello a cui ci ha abituati il senso comune. In queste pagine l'autore propone un percorso, profondo e concreto, mai banale, di scoperta di sé e di lavoro sui propri modi di agire, per costruire una relazione solida e serena con l'organizzazione in cui si vive, attraverso l'educazione dei nostri sentimenti.
16,00

Le relazioni non pericolose. Applicare il metodo delle «4 zone d'azione» nella vita personale e professionale

di Tiziano Botteri

editore: Etas

pagine: 144

Le relazioni sono il cuore del mondo umano, un cuore pulsante, a volte gioioso, a volte affannato, a volte tortuoso. Attraverso le relazioni possiamo coltivare amicizie, costruire un progetto affettivo speciale, ottenere o cambiare lavoro. Proprio le relazioni interpersonali sono al centro di questo libro, analizzate con occhio razionale, senza per questo voler loro togliere l'elemento dell'evoluzione dinamica. La lente di ingrandimento con cui tale analisi viene condotta è il Modello delle "4 Zone d'Azione", uno strumento che permette di inquadrare i fattori fondamentali attraverso i quali i rapporti si sviluppano.
13,00

La valutazione dei collaboratori. Strumenti e metodi per la guida e la motivazione

editore: Etas

pagine: 208

La capacità di gestire le persone ha acquisito un ruolo predominante quando si tratti di guidare un'organizzazione al raggiung
16,00

I cinque cerchi della leadership. Dal self management al successo mediatico: un modello operativo

editore: Etas

pagine: 208

Che cosa significa essere un leader? Che cosa si può fare per diventarlo? Ma, soprattutto, quanta e quale leadership dobbiamo
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento