Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: Studi e ricerche di storia dell'editoria

Cacciatori di libri. Gli agenti letterari durante il fascismo

di Anna Ferrando

editore: Franco Angeli

pagine: 304

Veri e propri cacciatori di libri, gli agenti letterari risaltano come personaggi chiave nelle vicende editoriali del Novecent
37,00

Storie di biblioteche di libri e di lettori

di Giorgio Montecchi

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Nel lungo arco temporale che dalle biblioteche tardo antiche del V e VI secolo d
32,00

Piccoli eroi. Libri e scrittori per ragazzi durante il ventennio fascista

editore: Franco Angeli

pagine: 180

In dieci saggi Mariella Colin, Enzo R
22,00

Il giornalismo italiano del Risorgimento. Dal 1847 all'Unità

di Franco Della Peruta

editore: Franco Angeli

pagine: 288

Uno strumento insostituibile per scoprire i fermenti che attraversavano la società e la fisionomia dell'opinione pubblica negli anni della costruzione dell'Italia unita. Il volume costituisce un imponente censimento dei giornali e periodici pubblicati in quel periodo, analizzando le leggi sulla stampa e la censura, le tecniche di produzione e i problemi del mercato, i giornali dell'emigrazione e la stampa clandestina. Il volume costituisce un imponente censimento, esemplare per ricchezza e rigore, dei giornali e periodici pubblicati negli anni che coincisero con la costruzione dell'Italia unita. Oltre a fornire concisi ma precisissimi ragguagli sulle esperienze giornalistiche fiorite nella penisola, il testo analizza le leggi sulla stampa e la censura, le tecniche di produzione e i problemi del mercato, i giornali dell'emigrazione e la stampa clandestina. Circa 300 le principali testate censite, che figurano anche nell'elenco inserito in appendice; oltre 700 quelle citate a vario titolo nell'opera. Particolare attenzione è rivolta al giornalismo del biennio 1848-1849, studiato nel suo sviluppo in tutti gli Stati preunitari. Completano lo studio indici molto accurati e una bibliografia essenziale che rimanda a possibili approfondimenti.
35,00

Donne e giornalismo. Percorsi e presenze di una storia di genere

editore: Franco Angeli

pagine: 400

Nato dall'incontro fra studiose interessate a esplorare l'universo della stampa periodica per le donne e delle donne con gli strumenti dell'analisi storica e di quella letteraria, il volume ha come baricentro la vicenda italiana nel periodo compreso tra la fine del Settecento e gli anni Cinquanta del Novecento, ma si preoccupa di leggerla sullo sfondo di modelli ed esempi relativi ad altre situazioni - la Francia, l'Inghilterra, la Germania - per evidenziarne le peculiarità. In particolare, esso si propone di restituire, sia pure per frammenti, la molteplicità di generi, codici e linguaggi a cui rinvia l'incontro fra donne e giornalismo: un incontro che vede le donne in veste di destinatarie e di protagoniste, "professionali" e non.
32,00

Libri per diventare italiani. L'editoria per la scuola a Milano nel secondo Ottocento

di Marazzi Elisa

editore: Franco Angeli

pagine: 336

Quali libri per i giovani lettori? Dopo le leggi sull'obbligo scolastico formare le coscienze degli scolari, e dunque dei futu
38,00

Editori a Milano (1900-1945). Repertorio

editore: Franco Angeli

pagine: 384

Il volume offre una panoramica del mondo editoriale milanese dagli inizi del Novecento alla conclusione della seconda guerra m
46,00

Libri di scuola e mercato editoriale

Dal primo Ottocento alla riforma Gentile

di Chiosso Giorgio

editore: Franco Angeli

pagine: 224

Gli studi intrapresi sull'editoria per la scuola - che hanno consentito di farla uscire da un lungo oblio - ci dicono che solo
25,00

L'editoria napoletana dell'Ottocento. Produzione, circolazione, consumo

di Vincenzo Trombetta

editore: Franco Angeli

pagine: 256

Il volume propone un'articolata panoramica dell'editoria napoletana dell'Ottocento, sullo sfondo delle trasformazioni storiche
28,00

Edoardo Perino

Un editore popolare nella Roma umbertina

editore: Franco Angeli

pagine: 160

Il "Sonzogno romano"
21,50

Intellettuali e librai nella Milano della Restaurazione

di Marino Berengo

editore: Franco Angeli

pagine: 400

Riproporre quest.opera di Marino Berengo a trent'anni anni di distanza dalla prima edizione (Einaudi 1980), significa dar conto dell'attualità di un modo di pensare la storia che era parso fin da subito assolutamente originale nel panorama della storiografia italiana dell'epoca. Il suo insolito approccio allo studio dei temi di storia della cultura era, infatti, assai lontano dalla storia delle idee come la si intendeva allora in Italia. Al centro dell'attenzione di Berengo vi è lo straordinario sviluppo che ebbe il mercato editoriale a Milano dall'età napoleonica al 1848. Vengono affrontate questioni centrali di quella stagione, come l'organizzazione delle imprese, dei giornali, il problema del riconoscimento del diritto d'autore, la difesa dalle contraffazioni e dalle ristampe abusive, il controverso delinearsi della figura dell'editore. Gli intellettuali, calati nel loro contesto sociale, sono studiati nei rapporti della vita quotidiana e in relazione a una nuova e moderna industria del libro che sta nascendo nella città che si propone, a quel tempo, come la nuova capitale culturale del paese. Attraverso un'analisi meticolosa di tutti questi aspetti, l'autore compone un quadro d'epoca e d'ambiente nel quale prende forma un mestiere nuovo, il letterato di professione, disponibile a porsi al servizio del mercato delle lettere e in grado di conquistarsi una sia pur precaria indipendenza.
41,50

Libri buoni e a buon prezzo

Le edizioni Salani (1862-1986)

di Gigli Marchetti Ada

editore: Franco Angeli

pagine: 576

Un secolo di vita, tre generazioni di editori, più di ottomila titoli
49,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.