Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Garzanti Libri: I grandi libri dello spirito

Sola grazia. I testi essenziali della Riforma protestante

editore: Garzanti Libri

pagine: 363

La Riforma religiosa luterana, iniziata nell'ottobre del 1517 con l'affissione delle 95 tesi di Lutero sul portale della catte
18,00

La vita segreta di Gesù. Scelta di testi dai Vangeli apocrifi

editore: Garzanti Libri

pagine: 247

Dopo la morte di Gesù, la Chiesa mise ordine nella rigogliosa fioritura di narrazioni sulla vita e gli insegnamenti del Messia
12,00

Vangelo di Giovanni

editore: Garzanti Libri

pagine: 137

In principio era il Logos: fin dal primo versetto il vangelo di Giovanni abbandona lo stile descrittivo e parabolico degli alt
16,00

Imitazione di Cristo

editore: Garzanti Libri

pagine: 332

L'"Imitazione di Cristo", testo devozionale scritto alle soglie dell'età moderna la cui paternità è ancora oggetto di discussione, ha goduto nel corso dei secoli di una straordinaria fortuna, fino a essere definito come il libro più apprezzato della cultura occidentale dopo la Bibbia. Trattato di iniziazione alla vita ascetica basato sulla profonda devozione alla figura di Cristo, insegna il distacco dal mondo, il raccoglimento interiore e la dedizione a Dio di fronte alla caducità dell'esistenza umana. Fondamentale per la comprensione del cristianesimo medievale, della via ascetica lungo la quale molti credenti si sono avventurati, del misticismo moderno, l'"Imitazione di Cristo" è un testo eterno, che sa offrire il conforto dello spirito, anche al più disincantato lettore di oggi.
16,00

Elogio della follia e altri scritti

di Erasmo da Rotterdam

editore: Garzanti Libri

pagine: 265

"L'Elogio della follia", breve e fulminante trattato composto in soli sette giorni nel 1509 e dedicato a Tommaso Moro, è il capolavoro di Erasmo da Rotterdam. In sapiente equilibrio tra fantasia e satira, esortazione e scherzoso doppio senso, l'opera si apre con l'entrata in scena della follia, che celebra i giovani, l'ebbrezza, il piacere, il desiderio sessuale, criticando in filigrana la vacuità e il malcostume dei potenti e degli ecclesiastici. La "follia" di Erasmo non è però quella bacchica del furore e della perdita di sé; piuttosto è l'ironica affermazione dei valori umanistici di tolleranza e buon senso, l'essenza stessa di ciò che di prezioso e imprevedibile c'è nell'uomo, a partire dalla disarmante adesione alla semplicità del dettato evangelico...
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.