Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gingko Edizioni: Baiguo

Un'italiana non italiana. Le peripezia di una «straniera» in Italia

di Nima Sharmahd

editore: Gingko Edizioni

pagine: 120

L'Italia vista con occhi 'diversi'. Un delicato e poetico romanzo di un'iraniana nata a Londra, che vive in Italia e parla fiorentino, che ci racconta il nostro paese con gli occhi di ciascuno dei nuovi figli d'Italia che sommariamente vengono detti di "seconda generazione".
12,00

Il mio orto e quello del vicino

di Assunta Mereu

editore: Gingko Edizioni

pagine: 56

Saggio di filosofia culinaria, breviario di buona tavola, raccolta di ricette, inno all'amore per la vita vegetale, grido di ritorno alla semplice essenzialità dei processi biologici, ma anche monito alla parsimonia e alla sobrietà alimentare, critica sociale e romanzo esistenziale. L'orto, la vita semplice di campagna, l'orgoglio del vedersi sbocciare la natura fra le mani.
11,00

Anche gli uomini fanno coccodè

di Chiara Moltoni

editore: Gingko Edizioni

pagine: 120

Domietta ha trent'anni, è single, adora il latte e biscotti e la Nutella. Vive in un minuscolo monolocale con un balconcino grande quanto una tazza da tè, dove confeziona bijoux di perline per pacchi sorpresa destinati a ninfette adolescenti. Quando un giorno anche Samu la scarta in favore dell'immaginetta cotonata di una playmate, per lei arriva il momento di prendersi l'agognata vendetta contro l'impietosamente universo maschile.
13,00

Nandy. Il ragazzo che venne dal freddo

di Francesco Millich

editore: Gingko Edizioni

pagine: 456

Il giovane Nandy non sogna affatto di attirare l'attenzione di giornali, rotocalchi ed emittenti televisive. Ma con quei tratti grezzi del volto e la sua corporatura massiccia, rappresenta pur sempre una bizzarra anomalia nel tessuto variegato della società americana contemporanea. Quando viene divulgato accidentalmente il segreto della sua nascita, si scatena su di lui il finimondo. È trascinato sotto le luci della ribalta, conteso, manipolato e messo in vetrina come una curiosità zoologica, un fossile vivente. Testimone critico delle nostre abissali contraddizioni e onda anomala nel mare agitato degli affari, dopo le alterne vicende di un percorso accidentato, Nandy s'infrangerà inesorabilmente contro le infide scogliere dell'impero spietato dei media. Una metafora istruttiva e crudele, purtroppo non tanto fantasiosa, sul potere spesso terrificante dei mezzi di comunicazione di massa e le inarrestabili conseguenze del Villaggio Globale.
14,00

L'ombra del Duomo

editore: Gingko Edizioni

pagine: 104

Ci fu davvero un attentato contro il presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, il 13 dicembre 2009 a Milano? L'aggressione ad opera di Tartaglia è reale? Si tratta di un evento autentico, oppure è una messinscena, gravissima, architettata per precisi scopi politici? Dietro il simbolo del Duomo c'è solo una piccola ombra appartenente ad una mente malata e isolata qual è Tartaglia, oppure quell'ombra è ben più grande, e sotto di essa sosta inconsapevole quella stessa piccola mano facilmente manipolabile? Gli autori, analizzando istante dopo istante i fotogrammi non censurati diffusi sulla rete, intendono raccontarci per immagini quello che i giornalisti non ci hanno detto.
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.