Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il margine: I Larici

Storia della scuola trentina. Dall'Umanesimo al fascismo

di Quinto Antonelli

editore: Il margine

pagine: 544

A partire da un minuzioso lavoro pluridecennale di indagine sulle fonti relative ai processi di alfabetizzazione e di educazio
22,00

Camminar la strada. L'avventura cristiana di don Giancarlo Bertagnolli

di Paolo Valente

editore: Il margine

pagine: 144

Trentino di origine (è nato a Fondo, in Val di Non, nel 1933) e poi da sempre impegnato in diversi servizi pastorali in Alto A
16,00

I cattolici nel Trentino. Identità, presenza, azione politica 1890-1987

di Vittorio Carrara

editore: Il margine

pagine: 220

Lo studioso veronese si cimenta con un secolo di cattolicesimo in Trentino: dalla nascita della prima cooperativa (1890) alla fine dell'episcopato conciliare del vescovo Alessandro M. Gottardi (1987). Un progetto ambizioso e mirato: pochi fatti, pochi personaggi, ma le chiavi di lettura sono nette, sbalzate con evidenza col proposito di interpretare i caratteri di una esperienza lunga, laboriosa, conflittuale e infine coronata da buoni successi. I cattolici nel Trentino, secondo l'autore, sono stati i protagonisti di un "caso esemplare", che ben rappresenta i caratteri paradossali della morale elastica e creativa del pensiero cristiano, il suo peculiare razionalismo e la sua spiritualità, la mistica aspirazione al trascendente e la singolare concretezza, l'impoliticità e il tatticismo cinico, la tentazione del radicalismo e la mai rinnegata ortodossia.
15,00

Ero prigioniera

di Mariagrazia Fusari

editore: Il margine

pagine: 224

Una voce ammutolita. Un corpo inchiodato alla carrozzina. Una bambina segnata fin dalla nascita dall'asfissia e da un grave danno neuromotorio, considerata per anni irrecuperabile. E poi, finalmente, qualcuno pensa di darle un computer speciale affinché si possa esprimere. Così Mariagrazia Fusari rinasce e comincia a liberarsi dalla prigionia della sua invalidità e dell'incomprensione. L'autobiografia di Mariagrazia Fusari è una storia vera che appassiona come un romanzo: la disperazione, la solitudine, cure dolorosissime affrontate nella speranza di guarire, di diventare "normale", e poi rivelatesi gli inganni di medici senza scrupoli. La fatica quotidiana di convivere con un corpo che non ti obbedisce, le frustrazioni dei primi anni di scuola, gli schiaffi dei pregiudizi, il dolore per la morte del papà quand'è ancora piccola. Finché insegnanti e operatori più attenti scoprono l'intelligenza di Mariagrazia e le danno lo strumento per raccontarsi: il computer. E lei rinasce, si libera. Scrivendo in prima persona, battendo sul computer - con enorme fatica e incredibile perseveranza - un tasto e una lettera alla volta con un solo pollice, Mariagrazia Fusari, oggi trentasettenne, ha narrato la sua vita "diversa" e a quale prezzo ha saputo scalare la montagna della sua disabilità e acquistare la dignità di persona diversamente abile ma ugualmente capace di arrabbiarsi, di lottare e di sorridere.
15,00

La mia strada

di Dante Clauser

editore: Il margine

pagine: 160

Un autoritratto semplice e schietto, ironico e divertito, amaro e sofferto. Umanissimo e vero, come è don Dante. Il prete dei barboni racconta per la prima volta la sua vita, dall'infanzia benestante e solitaria fino alla scelta totale dei più poveri. Don Dante rivela, con le parole e con le opere, il suo incrollabile amore per il Vangelo e per la Chiesa dentro la quale è stato e continua ad essere punto di riferimento e segno di contraddizione.
12,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.