Il tuo browser non supporta JavaScript!

Laterza: Solaris

L'isola senza memoria

di Gian Mario Villalta

editore: Laterza

pagine: 110

L'isola senza memoria di cui si parla nel libro è l'isola di Goli Otok in Croazia, divenuta tristemente nota per la presenza d
14,00

La stanza profonda

di Santoni Vanni

editore: Laterza

pagine: 151

Una piccola città di provincia, un garage
14,00

Le parole senza le cose

di Paolo Nori

editore: Laterza

pagine: 97

Quando mio babbo mi aveva consegnato il suo mondo, negli anni sessanta, mio babbo mi aveva consegnato un mondo che lui abitava, capiva, e che era mosso da regole che, in larga parte, condivideva, lo invece, che mi muovevo in un mondo dove i tifosi facevano gli autografi ai giocatori, dove i cani si chiamano Ansia, dove c'era chi votava le chiese su TripAdvisor e dove le antiche gelaterie erano state aperte sei mesi fa, e dove le librerie vendevano il vino e i panettoni, e dove di Dante si sapeva che gli piacevan le uova, e dove se c'era un fustino, era salvaspazio, io a mia figlia le stavo consegnando un mondo che non capivo tanto. Questo è un mondo, dicevo, dove io non so bene neanche dove andare a comprare i francobolli, e mi era venuto in mente un antropologo sardo che, qualche anno prima, aveva detto che la sua infanzia, lui era nato alla fine degli anni trenta, era più simile all'infanzia dei bambini dei nuraghi che all'infanzia dei bambini che nascono in Sardegna oggi.
14,00

Universitaly. La cultura in scatola

di Bertoni Federico

editore: Laterza

pagine: X-139

Mutazioni antropologiche, narrazioni egemoni, logiche del potere e disegni politici più o meno occulti
15,00

I destini generali

di Mazzoni Guido

editore: Laterza

pagine: 115

Negli ultimi cinquant'anni la vita psichica delle masse occidentali ha subito una metamorfosi molto profonda; tutti noi ne sia
14,00

Stato di minorità

di Giglioli Daniele

editore: Laterza

pagine: V-103

In un esperimento descritto da Henri Laborit ci sono tre gabbie e tre topi
14,00

Sottofondo italiano

di Giorgio Falco

editore: Laterza

pagine: 84

Mio padre tornava a casa dall'ufficio e ripeteva ossessivamente una frase: "Sta diventando una cosa impossibile". Ma che cosa o chi stava diventando una cosa impossibile? Qualcosa di più grande del lavoro e di più piccolo della vita? O era così debordante da essere più grande della vita? C'erano giorni in cui molte piccole cose che componevano la vita erano più potenti e importanti della vita stessa, che pareva un'entità misera, lontana. Allora fuori esisteva questa cosa che rendeva la vita impossibile a mio padre, a milioni di esseri umani e animali e vegetali, e la cosa diventava impossibile perfino per se stessa, si sarebbe suicidata senza rendersene conto, questa cosa che nemmeno si poteva definire continuava a lievitare, soffocava l'esistenza di tutto.
14,00

Muro di casse

di Santoni Vanni

editore: Laterza

pagine: VIII-135

Cosa è stata questa "cosa" sfuggente, multiforme ed entusiasmante avvenuta in Europa tra il 1989 e oggi - una cosa lunga dunqu
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.