Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di A. Mingardi

Capitalismo

di Alberto Mingardi

editore: Il mulino

pagine: 168

Parola detestata dai più, che sottintende spesso un giudizio negativo
13,00

Libertà contro libertà. Un duello sulla società aperta

editore: Il mulino

pagine: 256

Se la libertà è così importante, qual è il prezzo da pagare per essa? Perché i principi del liberalismo possono essere utili o
17,00

La società chiusa in casa. La libertà dei moderni dopo la pandemia

editore: Marsilio

pagine: 336

Ogni evento è unico, ma la pandemia che ha stravolto il mondo in questi due anni non è così diversa dalle epidemie che l'hanno
15,00

Stato essenziale società vitale. Appunti sussidiari per l'Italia che verrà

editore: Studium

pagine: 112

Pandemia, guerra, crisi energetica, inflazione e recessione
13,00

Contro la tribù. Hayek, la giustizia sociale e i sentieri di montagna

di Alberto Mingardi

editore: Marsilio

pagine: 368

Tra tutti i sistemi politico-economici, il liberalismo è quello che più volte nella sua storia ha subito sconfitte epocali e r
16,00

L'intelligenza del denaro. Perché il mercato ha ragione anche quando ha torto

di Alberto Mingardi

editore: Marsilio

pagine: 336

Lo strapotere dell'economia di mercato - sostiene Alberto Mingardi - è solo apparente
11,00

La verità, vi prego, sul neoliberismo. Il poco che c'è, il tanto che manca

di Alberto Mingardi

editore: Marsilio

pagine: 398

In un mondo in cui ogni giorno si alzano nuovi muri e lo scontro politico si fa sempre più acceso, un nemico comune unisce des
20,00

Thomas Hodgskin, discepolo anarchico di Adam Smith

di Mingardi Alberto

editore: Marsilio

pagine: 267

Thomas Hodgskin fu una figura anomala e avventurosa, nell'ambiente culturale britannico
23,00

L'intelligenza del denaro

Perché il mercato ha ragione anche quando ha torto

di Mingardi Alberto

editore: Marsilio

pagine: 334

Lo strapotere dell'economia di mercato - sostiene Alberto Mingardi - è solo apparente
21,00

Povertà

editore: Città Nuova

pagine: 114

Rapporti e statistiche ufficiali confermano la progressiva concentrazione della ricchezza nelle mani dell'1% della popolazione mondiale. In Italia, le persone che vivono in condizione di povertà assoluta sono oltre 4,5 milioni. Una lettura per comprendere la radice delle diseguaglianze, causa ed effetto di una crisi, non solo economica, che rischia di travolgere la democrazia.
12,00
18,90

Dalla polis allo Stato. Introduzione alla storia del pensiero politico

editore: Giappichelli

pagine: 308

Perché studiare la Storia delle dottrine politiche? Il motivo è semplice: non esiste alcun cambiamento politico nella storia umana che non abbia avuto riflessi nel campo del pensiero. Ogni grande o piccolo mutamento si è nutrito di idee e ha provocato nuove riflessioni. In questo manuale vengono esaminate e illustrate quelle idee che sono diventate "pensiero politico", ossia teorie sistematiche sulla convivenza umana. Se chiunque può avere idee politiche, sono pochi gli autentici pensatori che hanno saputo aprire nuove strade e fondare tradizioni. La Storia delle dottrine politiche è "una storia di uomini che pensano, non una storia di idee astratte e incorporee". E l'esercizio del pensiero acquista senso e significato solo in un determinato contesto storico, anche se talvolta - ed è proprio il caso degli autori classici qui presentati - si emancipa dalla sua vicenda per riproporsi in epoche e contesti diversi. Comprendere che le idee politiche non nascono mai dal nulla, essere in grado di collocarle nel tempo e nelle tradizioni da cui provengono, dovrebbe essere fondamentale anche per accostarsi al dibattito pubblico. La conoscenza della Storia delle dottrine politiche non sarà forse condizione sufficiente per saper leggere criticamente la realtà politica: ma ne è certamente condizione necessaria.
30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.