Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Alberto Abruzzese

Kolapsoj. Dialogo sulle emergenze

di Alberto Abruzzese

editore: Luca sossella editore

pagine: 72

Alberto Abruzzese tratta il tema della crisi del presente in chiave sociale e mediologica
8,00

Punto zero. Il crepuscolo dei barbari

di Abruzzese Alberto

editore: Luca sossella editore

pagine: 180

Mentre ormai da vari anni molti hanno ripreso e continuato a parlare di "avvento dei barbari" - e di conseguenza nella più par
15,00

Il dispositivo segreto. La scena tra sperimentazione e consumi di massa. Scritti teatrali 1975-1980

di Alberto Abruzzese

editore: Meltemi

pagine: 464

Il volume raccoglie gli scritti di Alberto Abruzzese dedicati al teatro usciti su "Rinascita" nel periodo 1975-1980
28,00

Forme estetiche e società di massa. Arte e pubblico

di Alberto Abruzzese

editore: Marsilio

pagine: 283

"Forme estetiche e società di massa", elaborato e scritto alla fine degli anni sessanta, ha rappresentato un punto di riferime
22,00

Il viaggio (in)finito. Saggi sulla moda e sul turismo

di Alberto Abruzzese

editore: Università Bocconi Editore

pagine: 226

Abitare condivide lo stesso etimo del sostantivo abito. All'evidente parentela etimologica e simbolica tra abitare e abito si affianca dunque un'altra parentela, quella tra due soglie connesse tra loro: il viaggio e la moda. Il viaggio esprime lo sconfinamento dell'abitare in sé stesso o in un altro abitare; la moda esprime lo sconfinamento dell'abito in un altro modo di vestire i propri corpi e di vivere la propria veste, i propri costumi. Per mezzo dei viaggi, l'abitare si è di continuo trasformato, così come per mezzo delle mode si sono trasformati gli abiti. Al tempo stesso, per mezzo dei nuovi modi di abitare sono mutate le mode, per mezzo dei nuovi modi di simboleggiare la propria soggettività sono mutati i viaggi. Questo libro tratta dunque alcuni temi del viaggio e della moda: un viaggio infinito in quanto continua a finire tornando alle sue stesse origini. Mai forse come in questo nostro tempo (caratterizzato da globalizzazione, reti, mondi virtuali) le dimensioni del viaggio hanno raggiunto una così profonda metamorfosi dei propri contenuti e dei propri mezzi: se in passato era il fattore tempo a vincere sullo spazio (la velocizzazione dei trasporti), oggi è il fattore spazio a vincere sul tempo (la simultaneità delle reti).
25,00

La grande scimmia

Mostri, vampiri, automi, mutanti. L'immaginario collettivo dalla letteratura al cinema e all'informazione

di Abruzzese Alberto

editore: Luca sossella editore

pagine: 206

Onore a King Kong, il film di consumo che appena all'inizio degli anni Trenta del secolo passato aveva spettacolarmente annunc
20,00

L'occhio di Joker

Cinema e modernità

di Abruzzese Alberto

editore: Carocci

pagine: 175

Il volume raccoglie alcuni saggi dell'autore sul cinema, materiali diversi tra loro perché il suo rapporto con il grande scher
19,60

Next

L'identità tra consumo e comunicazione

editore: Fausto Lupetti Editore

pagine: 256

Siamo sospesi su di una fenditura
15,00

Sociologie della comunicazione

editore: Laterza

Abbracciando un ampio arco temporale, questo manuale ricostruisce l'evoluzione della comunicazione umana e gli approcci, preva
24,00
28,00

Dal romanzo alle reti. Soggetti e territori della grande narrazione moderna

editore: Testo & Immagine

pagine: 260

Il romanzo è stata la forma narrativa per eccellenza della modernità. Il romanzo come genere letterario ha perso ogni possibilità di rappresentare unitariamente la storia sociale che ha contribuito a mettere in moto. Procedendo allora lungo il percorso disegnato dalla modernità e dalle sue scritture, si tratta di capire quali possono essere oggi le teorie, le ipotesi di ricerca e i metodi in grado di ragionare ancora sul romanzo, ma soprattutto sui mutamenti dovuti alla globalizzazione e ai nuovi orizzonti semiotici, sociali e antropologici introdotti dalla specifica natura dei linguaggi del computer.
15,00
23,24

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.