Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Alda Merini

Voce di carne e di anima. Poesie 2000-2009

di Alda Merini

editore: Frassinelli

Tensione mistica e vocazione terrena, religione e follia, vitalità e scrittura
20,00

Il suono dell'ombra. Poesie e prose (1953-2009)

di Alda Merini

editore: Mondadori

pagine: 1090

Poetessa amatissima, personaggio trasgressivo e commovente che ha saputo parlare direttamente al cuore del popolo, Alda Merini
27,00

Sei fuoco e amore. Poesie in carne e spirito

di Alda Merini

editore: Sperling & kupfer

pagine: 114

«Sei fuoco e amore, sei l'amore che incendierà il mio corpo, ma sei anche l'amore che lo renderà puro»
16,90

Lettere a un racconto

di Alda Merini

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 142

Un testo biografico involontario, uno spazio aperto da cui poter intravedere l'anima della più grande poetessa italiana
11,00

Tu sola nel mio deserto. Poesie inedite per un'amica

di Alda Merini

editore: Sperling & kupfer

pagine: 115

Due donne, l'amore per la poesia e per l'arte, e un'amicizia cresciuta sul Naviglio: questo libro nasce così, all'inizio degli
16,90

La pazza della porta accanto

di Alda Merini

editore: Bompiani

L'autrice mette a nudo e indaga i momenti cruciali della sua esperienza di poeta e di donna in una sorta di diario che visita
11,00

La volpe e il sipario. Poesie d'amore

di Alda Merini

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 106

"La volpe e il sipario", uscito nel 1997 in edizione non venale e poi nel 2004 da Rizzoli, rappresenta uno dei momenti più alt
11,00

La vita facile

di Alda Merini

editore: Bompiani

pagine: 240

"La vita facile" raccoglie in ordine alfabetico le impressioni di una vita
12,00

La carne degli angeli

di Alda Merini

editore: Sperling & kupfer

pagine: 144

Gli angeli di Alda Merini sono presenze misteriose che accompagnano il cammino dell'uomo, messaggeri della felicità più pura, annunciatori di pace. Ma anche creature delle tenebre, che lottano incessantemente con le creature della luce, come dentro ogni anima si combattono il Bene e il Male. Divisi fra il Cielo e la Terra, incarnano la tensione dell'uomo verso la verità e la bellezza...
15,00

Furibonda cresce la notte. Poesie e lettere inedite

di Alda Merini

editore: Manni

pagine: 87

"Furibonda cresce la notte" raccoglie poesie e lettere inedite che risalgono agli anni Ottanta, periodo considerato tra i più creativi di Alda Merini, in cui il rigore formale si coniuga in piena adesione ad una maturità già attraversata da esperienze gravi e dolorose, distillate in questi componimenti fino a conseguire una significanza universale. Il carteggio con il medico-poeta Michele Pierri, le poesie a lui dedicate, e quelle ai figli di Pierri e agli amici pugliesi, testimoniano un amore che la poetessa milanese vuole con appassionata determinazione che diventi matrimonio. Così accadrà, e gli anni a Taranto saranno per lei felici, artisticamente e umanamente. Chiudono il libro nove componimenti in dialetto milanese, unici nell'intera produzione della Merini, ironici e dissacranti, tradotti in italiano da Alberto Casiraghy, eterno sodale di Alda. Introduzione di Silvio Trevisani.
13,00

Francesco. Canto di una creatura

di Alda Merini

editore: Sperling & kupfer

Chi era Francesco d'Assisi? Vagabondo, "folle d'amore", "elemosiniere di Dio", è una figura affascinante e provocatoria. Attorno a lui si sono appassionati, e talora divisi, laici e religiosi, credenti e scettici di ogni tempo, ma soprattutto coloro che non smettono di interrogarsi sul senso e sul destino della fede. Ostinato, irruente, libero come nessuno, Francesco compie il gesto più difficile per un uomo: con la sua scandalosa, coraggiosa "svestizione" perde un padre ma trova una sposa delicata e dolcissima, la Povertà, il cui "manto di sacco", pur "pieno di rattoppi / era una veste angelica". Ed è proprio come "apostolo di sogni", "contadino di fede", insieme terribile e tenero, che Francesco ci viene incontro in queste pagine, che restituiscono tutta la tensione, non priva di fragilità e turbamento, del santo di Assisi, di colui che, come ci ricorda lo scritto di Gianfranco Ravasi, non ha voluto innalzare "barriere di orgoglio e di ricchezza contro il vento dello Spirito". Nelle poesie di Alda Merini, negli echi di questi versi in forma di monologo, o preghiera, che possiedono la sapienza di un canto d'amore mistico e la forza di una lauda, il santo ritrova tutta la sua sostanza vitale, la sua gioia, follia e pietà. E diventa un'icona di amore e redenzione incomprensibile alla ragione.
16,00

Fiore di poesia (1951-1997)

di Alda Merini

editore: Einaudi

pagine: 268

Quella di Alda Merini è una poesia che muove attorno a un dolore radicale, assumendo multiformi aspetti: di ferita biografica, incubo mentale, ansia ascetica. Ma i versi della poetessa si aprono a feconde contraddizioni e nel momento stesso in cui articolano la loro poetica del dolore dichiarano un senso panico della vita che ha gli accenti di una felicità sensuale, ingorda di erotismo, di ritmi terrestri e ritmi cosmici.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.