Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Alessandro Angeli

Pam e Jim. Una preghiera americana

di Alessandro Angeli

editore: Ortica Editrice

pagine: 123

Jim Morrison era un poeta e viveva in simbiosi con la sua ispirazione
10,00

Nostra patria è il mondo intero. Biografia in libertà di Antonio Gamberi poeta del popolo, pastore, minatore, antifascista

di Alessandro Angeli

editore: Stampa alternativa

pagine: 153

La storia di un poeta proletario, autodidatta e antifascista, che incarnò il desiderio di libertà ed emancipazione della classe operaia tra la fine dell'Ottocento e gli inizi del Novecento, fino all'esilio in Svizzera e poi in Francia, dove continuò la sua militanza. Bracciante, pastore, minatore, sindacalista e attivista politico, Antonio Gamberi con la sua penna ha lottato per i diritti di tutti i lavoratori, diventando un punto di riferimento del nascente movimento socialista italiano. I suoi versi di rivolta testimoniano gli accadimenti di quasi un secolo di storia d'Italia, dai fatti successivi all'Unità fino alle macerie del secondo conflitto mondiale. In questa storia a cavallo tra biografia e finzione narrativa si rivivono gli episodi salienti della sua vita: la gioventù nella campagna maremmana, l'amore idealizzato, le persecuzioni politiche, la galera e infine l'esilio che non scalfì l'impegno e la sete di giustizia di questo instancabile eroe popolare.
13,00

Songster, cosmografia di un vagabondo

di Alessandro Angeli

editore: Controluce (Nardò)

pagine: 120

Un racconto sulla condizione degli afroamericani, le radici della musica nera e l'importanza di una tradizione orale che nel racconto di Bunny, il protagonista, si contrappone all'avvento della modernità. Vi si trova il leitmotiv del viaggio alla ricerca della fortuna, impersonato da Abel, allievo di un grande bluesman e possessore di quell'etica del vagabondo, vero testamento dello status del blues. Vanno intesi in questo senso i riferimenti testuali ai grandi maestri del genere "rurale": Skip James, Blind Willie Mc Tell, Furry Lewis. Dal punto di vista storico il romanzo si situa agli inizi del Novecento, affrontando tutte quelle dinamiche che precedettero il secondo conflitto mondiale, la situazione razziale, l'avvento del Ku Klux Klan, la grande depressione. Nel racconto orale di Bunny risiede la memoria e la salvezza non solo di Ruth e Abel, ma quella di un intero popolo che ha cantato il dolore nel blues .
12,00

I ragni in testa

di Angeli Alessandro

editore: Besa

pagine: 128

14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.