Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Alessandro Berselli

Il liceo

di Alessandro Berselli

editore: Elliot

pagine: 208

Lorenzo Padovani è un promettente rampollo della Milano bene, dal curriculum accademico ineccepibile
16,00

Anche le scimmie cadono dagli alberi

di Alessandro Berselli

editore: Piemme

pagine: 222

In questo libro trovate (in ordine di apparizione): Il sottoscritto, Samuel Ferrari, nel ruolo di poco convincente voce narrante. Una MILF giapponese, discutibile sosia di una famosa pornostar, nonché probabile affiliata alla setta degli Aum Shinrikyo (quelli della strage nella metropolitana di Tokyo, tanto per intenderci). Mia sorella, la dieta Pasternak e l'allevamento delle locuste in Thailandia (dettagli all'interno). Un'ecoterrorista mitomane con cui faccio sesso, e di cui purtroppo non riesco a liberarmi. Anna, mia nuova bellissima e pericolosa collega di lavoro alla HigherTrade. Ovvero l'unica persona della quale non dovrei innamorarmi. Cosa che invece, come da perfetto manuale dell'uomo che sempre cede ai sentimenti sbagliati, puntualmente succede. In definitiva, avete a che fare con una specie di diario caustico e corale su una generazione allo sbando evidente, nel quale amici e nemici si scambiano i ruoli dimostrando, con ogni loro azione, due cose semplicissime: La condizione umana è fatta al 90% di debordante idiozia. Nel mio caso la percentuale è più alta. "Anche le scimmie cadono dagli alberi" è un proverbio giapponese il cui significato è traducibile con: Tutti sbagliamo. Oppure anche: nessuno è invincibile.
14,00

Io non sono come voi

di Alessandro Berselli

editore: Pendragon

pagine: 128

Paolo Graziani è il portiere del palazzo dei ricchi. Una vita mediocre, inutile e assurda, persa tra alcolismo e rancore, sigarette e musica, rimpianti e mai rimorsi. Finché Paolo non trova nella morte (altrui) la sua occasione di riscatto, la sua "rivincita". Noir atipico, in bilico tra romanzo psicologico e pulp, Io non sono come voi è il diario lucido di un uomo che oltrepassa la linea; il resoconto di chi, per usare le sue parole, arriva alla conclusione che "se sei incapace di amare, anche l'odio può diventare un sentimento apprezzabile".
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento