Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Amadini Monica

Crescere partecipando. Contesti e prospettive educative per il sistema integrato 0-6

di Monica Amadini

editore: Scholè

pagine: 168

"Educare alla partecipazione e attraverso la partecipazione" non è un semplice slogan, ma un impegno verso la creazione di per
16,00

Itinerari di pedagogia dell'infanzia

editore: Scholè

pagine: 352

Un contributo alla formazione di educatori e insegnanti che si predispongono a lavorare nei servizi educativi, nella logica de
24,00

Crescere nella città. Spazi, relazioni, processi partecipativi per educare l'infanzia

di Monica Amadini

editore: La scuola

pagine: 192

Per restituire all'infanzia luoghi da abitare, per assicurare spazi e tempi opportuni alla comunità, recuperando i tratti cost
12,00

Infanzia e famiglia. Significati e forme dell'educare

di Monica Amadini

editore: La scuola

pagine: 256

"Con ogni uomo viene al mondo qualcosa di nuovo che non è mai esistito, qualcosa di primo e unico"
19,00

Memoria ed educazione. Le tracce del passato nel divenire dell'uomo

di Amadini Monica

editore: La scuola

pagine: 192

La pedagogia è chiamata a misurarsi con il tema della memoria, per affrontare le aporie e le istanze di senso dell'uomo, al fi
19,50

Ontologia della reciprocità e riflessione pedagogica

Saggio sulla filosofia dell'amore di Maurice Nédoncelle

di Monica Amadini

editore: Vita e pensiero

pagine: 340

La crisi di senso che contraddistingue l’epoca contemporanea rende problematico il divenire umano, ne mortifica la ricchezza, ne compromette l’apertura metafisica. La riflessione pedagogica è chiamata a compiere un rinnovato sforzo teoretico, al fine di interpretare la complessità dell’esistenza personale e il suo anelito alla trascendenza. In questa prospettiva, il presente volume offre una peculiare lettura pedagogica del pensiero di Maurice Nédoncelle, filosofo francese che ha accostato il discorso ontologico, combinando, in un’osmosi feconda, l’istanza fenomenologica con quella metafisica. Nédoncelle esamina la densità dell’esistere, individuandone il nucleo costitutivo nella dimensione relazionale intrinsecamente amante. La nozione di reciprocità qualifica l’impegno speculativo nédoncelliano e fornisce significative suggestioni di natura pedagogica: l’essere si avvera nella mutua relazione tra le coscienze e in virtù del dialogo intessuto con il Tu divino.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.