Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Andrea Canobbio

Il naturale disordine delle cose

di Andrea Canobbio

editore: Feltrinelli

pagine: 262

Al disordine apparente della natura, Claudio Fratta vorrebbe sostituire l'ordine rassicurante dei giardini che progetta e cost
9,50

La nascita del computer

di Andrea T. Canobbio

editore: EL

pagine: 75

Dai «calcolatori» degli antichi greci alle sofisticate macchine di Bill Gates e Steve Jobs: un avvincente viaggio nel tempo attraverso le tappe che hanno contrassegnato la storia del computer. Età di lettura: da 7 anni.
8,00

Campo Castagna. Ricci scout

di Andrea T. Canobbio

editore: Salani

pagine: 110

Riccio Pasticcio, lo dice il nome, sembra abbonato ai guai. Non ne combina una giusta, e i suoi genitori sono esasperati: è ora che il ragazzo metta la testa a posto, e non c'è niente di meglio di un campo scout per dargli una bella raddrizzata. Così, Riccio Pasticcio parte per Campo Castagna insieme al suo migliore amico, Riccio Molliccio; si aspettano passeggiate all'aria aperta, vita sana e tante avventure, ma l'esperienza si rivela molto più accidentata del previsto: le passeggiate sono piene di insidie, la vita sana è anche molto scomoda e le avventure sono come il raffreddore, imprevedibili e dure da mandar via. Tra nuovi amici, come Riccia Salsiccia, impavida e appetitosa, Riccio Traliccio, inventore, Riccio Bisticcio, un vero piantagrane, e alcuni nemici (come Riccio Unticcio, braccio destro del Grande Riccio, che non vede di buon occhio i giovani scout, e Riccio Posticcio, che ancora nessuno ha capito cos'è), i nostri eroi passano da un fosso a un burrone, da una mensa a una ripida collina e nel frattempo cercano con tutte le loro forze di conquistare il premio più ambito: l'Aculeo d'Oro, il trofeo più importante per ogni Riccio Scout! Età di lettura: da 7 anni.
7,90

Pronti splash! Ricci scout

di Andrea T. Canobbio

editore: Salani

pagine: 107

Nelle Terre Selvagge è arrivata l'estate, e la calura è spaventosa. Il punteggio dei ricci di Campo Castagna per conquistare l'Aculeo d'Oro, purtroppo, è sempre pari a zero. Riccio Molliccio, deluso e accaldato, è pieno di malattie, fra cui spicca l'I-PER-I-DRO-SI, che lo fa gocciolare da tutte le parti. La situazione peggiora ancora di più, se possibile, quando alcuni ricciotti distruggono per errore la ghiacciaia segreta del Grande Riccio, che naturalmente si infuria e ha già in mente una punizione: i ricci dovranno costruire una diga sul Torrente Terrore, così lui potrà farsi il bagno al fresco. Ma riusciranno i nostri eroi ad avventurarsi sulla sponda di un fiume dal nome così spaventoso? Dovranno farsi coraggio, perché solo così guadagneranno punti utili alla conquista dell'Aculeo d'Oro. Età di lettura: da 7 anni.
7,90

Speedy Gonzaga

di Andrea T. Canobbio

editore: EL

pagine: 112

Pepe Gonzaga è sbarcato nel Vecchio Mondo con un piano perfetto per conquistare Mantova: è già tutto lì, nella sua testa. Per attuarlo, coraggio e faccia tosta non gli mancano. Quanto alla forza c'è il fedele Panetùn col suo formidabile randello! Età di lettura: da 7 anni.
8,90

Mostrarsi

di Andrea Canobbio

editore: Nottetempo

pagine: 60

Che cosa lega Carroll, Perec e London? Il protagonista di Mostrarsi, m.e., raccoglie sotto il segno dello snark, insieme mostro marino e barca che solca i mari, gli autori che hanno scandito il suo avvicinamento alla scrittura. La caccia allo Snark è una ricerca di parole inventate e di una lingua. L'Espèces d'espaces, una carta bianca per orientarsi in un oceano di inchiostro, e Martin Eden, la via di lettere per uscire dal ventre del mostro. Canobbio racconta perché voler vedere un significato nelle cose, per arbitrario che sia, è pericoloso e non va più via di mente.
6,00

Il naturale disordine delle cose

di Andrea Canobbio

editore: Einaudi

pagine: 262

Per Claudio Fratta disegnare giardini significa progettare uno spazio in cui arginare la natura, tentare di dare un ordine alla vita, ma anche curvare la propria esistenza secondo geometrie segrete. Per questo sentire al telefono la voce di Elisabetta Renal, una sera di marzo, sarà come vedere un'incrinatura su di un vetro: lei era ferma come lui nel buio di un parcheggio, la sera in cui un uomo è stato ucciso. Un uomo che entrambi desideravano morto, ma che nessuno dei due avrebbe avuto la determinazione di uccidere. Claudio sa da sempre di dover chiudere i conti con l'uomo che ha rovinato suo padre, e scoprire che Elisabetta segue una strada parallela alla sua, significa sentirla immediatamente vicina.
16,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.