Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Andrea Granelli

Il lato (ancora più) oscuro del digitale. Nuovo breviario per (soprav)vivere nell'era della Rete

di Andrea Granelli

editore: Franco Angeli

pagine: 212

La dimensione problematica della rivoluzione digitale - il suo lato oscuro - è oramai un tema ineludibile che va compreso all'
25,00

La retorica è viva e gode di ottima salute. Convincere, capire, vaccinarsi ai tempi del web

editore: Franco Angeli

pagine: 172

Vivere l'oggi senza conoscere la retorica è come andare nudi al Polo Nord
23,00

Retorica e business. Intuire, ragionare, sedurre nell'era digitale

editore: Egea

La retorica - arte del dire o, meglio, del ben ragionare - è viva e sta benone
19,00

Artigiani del digitale

Come creare valore con le nuove tecnologie

di Granelli Andrea

editore: Luca sossella editore

pagine: 114

L'economia post-industriale ha sempre più bisogno della 'materia digitale", in tutte le sue articolazioni: dispositivi, sensor
15,00

L'intelligenza s'industria. Nuovo politiche per l'innovazione

editore: Il mulino

pagine: 172

Nel dibattito sulla competitività del sistema economico italiano l'unica indicazione su cui vi è consenso unanime è l'importanza della innovazione. Perché allora non si è riusciti fino ad ora a far partire nel sistema italiano un nuovo ciclo di innovazioni? Questo libro suggerisce una risposta provocatoria: perché vi sono alcune diagnosi sbagliate e alcuni luoghi comuni che bloccano l'identificazione di un percorso originale e condiviso. Gli autori individuano quattro coazioni a ripetere: l'innovazione si fa nell'industria, il made in Italy è destinato al declino, occorre aumentare la spesa pubblica in R&S, la competizione dei paesi asiatici avviene sul costo del lavoro.
13,00

Brevettare? La proprietà delle idee nel terzo millennio

editore: Medusa Edizioni

pagine: 226

Il brevetto è buono o cattivo? Denota l'arroganza delle multinazionali o tutela le piccole aziende innovative? Vale in quanto tale o richiede investimenti tecnologici? Penalizza i paesi economicamente più deboli o incentiva la competitività? È utile applicarlo ai nuovi settori innovativi (software, bioingegneria, multimedialità)? A tali domande cerca di rispondere il presente libro scritto con linguaggio divulgativo da tre fra i massimi esperti di questi problemi in Italia e in Europa. Dalle loro considerazioni si può capire meglio la funzione del brevetto in un momento in cui s'impone la nuova concorrenza di paesi come Cina, Corea del Sud e India che copiano disinvoltamente le innovazioni prodotte in Occidente.
16,50

Il sé digitale

Identità, memoria, relazioni nell'era della rete

di Granelli Andrea

editore: Guerini e associati

pagine: 223

Riflettendo sulle abitudini quotidiane, ci si accorge di quanti importanti cambiamenti siano stati introdotti dalle nuove tecn
19,50

Inventori d'Italia

Dall'eredità del passato la chiave per l'innovazione

editore: Guerini e associati

pagine: 158

Chi sa che in Italia, nel 1276, è stato inventato il primo filatoio meccanico per la seta? E che nell'Arsenale di Venezia, nel
17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.