Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Andrea Villani

Atlante delle difettosità dei cereali. Caratteristiche tecnologiche, metodi di analisi, strumenti di commercializzazione

editore: Edagricole-New Business Media

pagine: 120

Nella pratica commerciale la base della definizione delle qualità dei cereali è ancor oggi in buona parte legata ai requisiti merceologici di cui le difettosità costituiscono gli aspetti principali. A differenza di altri parametri, determinabili solo attraverso analisi di laboratorio di una certa complessità, le caratteristiche merceologiche possono essere riconosciute visivamente e quantificate in modo relativamente semplice se dotati di un sufficiente livello di conoscenza specifica. L'Atlante costituisce quindi uno strumento attraverso il quale riuscire ad esprimere una prima, ancorché parziale, stima della qualità delle proprie produzioni. Questo trova poi rispondenza pratica negli strumenti contrattuali di commercializzazione sia nazionali che internazionali, il cui contenuto tecnico legato alle difettosità è alla base delle definizioni mercantili. Un "manuale di campo" per un pronto riscontro che può contribuire ad accrescere la conoscenza e la consapevolezza qualitativa dei diversi attori della filiera produttiva e di prima trasformazione dei cereali.
14,00

Prima del pane. Come e perché il grano diventa pane

editore: Edagricole-New Business Media

pagine: 108

Lo scopo di questo libro è tentare di ridurre le distanze tra il grano come "materia prima" e i suoi prodotti finali e porre in diretta relazione le qualità del pane o della pasta con quelle dei grani di partenza che hanno una loro identità di provenienza e, quindi, un loro diverso valore. Si cercheranno di individuare i principali parametri qualitativi caratterizzanti i grani moderni e l'evoluzione rispetto alle varietà, non dimenticando l'influenza delle tecniche agronomiche di coltivazione dei nostri areali di produzione. Nel contempo si fornirà una guida per la valutazione e la caratterizzazione delle farine in rapporto alla loro tipologia ed all'uso che ne può essere fatto. Una sezione del testo è dedicata ad un approfondimento sulle tecniche di produzione del pane ed agli aspetti normativi. Non manca qualche ricetta pratica poiché pensiamo che non ci sia miglior consapevolezza di quella che si trae dall'esperienza diretta delle mani nell'impasto o nella "sfoglia".
16,00

La conservazione dei cereali

editore: Edagricole-New Business Media

pagine: 106

La conservazione e la logistica post-raccolta dei cereali e dei semi oleosi rappresentano il tramite attraverso il quale la produzione agricola raggiunge i mercati ed idealmente il primo anello della catena di filiera la cui ultima maglia è il consumatore finale. Lo stoccaggio, anche in considerazione dei grandi quantitativi coinvolti, costituisce quindi una fase molto delicata nei processi di gestione della sicurezza igienica degli alimenti e dei mangimi e in questo senso si afferma sempre di più come passaggio chiave dell'intero sistema. La conservazione dei cereali è trattata in modo organico e completo ponendo in relazione le strutture e le tecniche di conservazione con la destinazione d'uso e le opportunità dello stoccaggio differenziato. Particolare spazio è stato riservato all'approfondimento della problematica dei contaminanti, con particolare riguardo alle micotossine, non trascurando nel contempo i temi tradizionali delle biologie degli insetti infestanti le derrate e i parassiti fungini. Nel volume vengono sistematicamente richiamati, per ogni tema trattato, i corretti riferimenti normativi con esemplificazioni delle tecniche di autocontrollo (H.A.C.C.P) in uso.
11,50

Sulla città, oggi. Per una nuova politica della casa

editore: Franco Angeli

pagine: 336

Il dibattito sulla casa oggi, specialmente nelle grandi città e nelle aree metropolitane, è molto forte. Ora nella realtà la questione abitazione riguarda tra il 10 e il 15 per cento della popolazione italiana. Ed è proprio per il fatto di riguardare soltanto una minoranza di quelle dimensioni, che il problema non assume un rilievo urgente, nell'agenda delle forze politiche. Ora anche se la stragrande maggioranza della popolazione dispone di un alloggio in proprietà, esistono dei buoni e validi motivi per ridare forza a una politica dell'abitazione che nell'arco di trent'anni portò certamente a esiti positivi. Si tratta di agire sia con l'alloggio sociale, per famiglie a reddito molto basso, ma anche in favore del ceto medio, che oggi si trova in difficoltà in numerosi casi, proprio con riferimento al problema dell'abitazione. La casa è un problema per le giovani coppie, è un problema per studenti fuori sede, è un problema per la mobilità professionale, è un problema per separati e divorziati, è un problema particolare per gli immigrati. In questo volume si vuole elaborare una proposta completa, che parte da una analisi della situazione, e individua i punti di debolezza del sistema, ma anche le potenzialità presenti nella molteplicità delle istituzioni pubbliche e private, individuali e collettive, che già operano in questo campo.
36,00
40,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento