Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Moresco

Canto degli alberi

di Antonio Moresco

editore: Aboca Edizioni

14,00

Lo sbrego

di Antonio Moresco

editore: SEM

pagine: 153

«"Lo sbrego" è nato dalle sollecitazioni di un caro amico ed è stato scritto di slancio e per ispirazione costante
13,00

Fiaba d'amore del vecchio pazzo e della meravigliosa ragazza morta

di Antonio Moresco

editore: SEM

pagine: 123

"Fiaba d'amore del vecchio pazzo e della meravigliosa ragazza morta" è un romanzo-fiaba che ora viene riproposto con il titolo
13,00

Canto di D'Arco

di Antonio Moresco

editore: SEM

pagine: 703

Perché tutti i bambini si sono messi improvvisamente a cantare in coro, in piena notte, nei grattacieli della sterminata città
24,00

Lettere a nessuno

di Antonio Moresco

editore: Mondadori

pagine: 715

Pubblicato per la prima volta nel 1997, quindi ampliato nel 2008, "Lettere a nessuno" è il libro che ha rivelato al mondo l'or
15,00

Gli increati

di Antonio Moresco

editore: Mondadori

"'Gli increati' è un romanzo vertiginoso, che coinvolge e cattura con la sua spinta narrativa travolgente, un testo autonomo e
17,00

Il grido

di Antonio Moresco

editore: SEM

pagine: 204

Sotto i nostri occhi sta succedendo una cosa enorme, ma che noi non vogliamo vedere: le nostre sono le prime generazioni umane
16,00

La mia città

di Antonio Moresco

editore: Nottetempo

pagine: 109

Uno scrittore mantovano incontra la sua città natale, un pittore modenese la dipinge sotto i suoi occhi
12,00

Fiaba bianca

di Antonio Moresco

editore: Rizzoli Lizard

pagine: 222

C'è un nonno che ogni giorno va a prendere a scuola la sua nipotina
19,00

L'adorazione e la lotta

di Antonio Moresco

editore: Mondadori

pagine: 424

«Negli ultimi vent'anni, accanto a vasti romanzi, romanzi brevi, racconti, opere di teatro e altri testi legati a esperienze d
22,00

Fiabe da

di Antonio Moresco

editore: SEM

pagine: 268

Questo libro è prima di tutto una lotta
18,00

L'addio

di Antonio Moresco

editore: Giunti Editore

pagine: 288

"Mi chiamo D'Arco e sono uno sbirro morto." Comincia così questo romanzo, metafisico e d'azione. Il protagonista è un uomo pieno di dolore, delicatezza e furore, chiamato a compiere una missione impossibile. La città dei vivi e quella dei morti sono vicine, comunicanti, e si assomigliano molto. La polizia dei vivi e la polizia dei morti sono in contatto e collaborano, quando devono risolvere i casi più difficili. Dispongono di cellulari tarati per la comunicazione tra vivi e morti, e di e-mail criptate. Ma c'è un'altra cosa, che però nessuno sa dire: quale dei due mondi venga prima. Ora D'Arco deve tornare nel mondo dei vivi, nel quale fu ucciso, per fermare un massacro di vittime innocenti. Ma, se la morte venisse davvero prima della vita e il male prima del bene, come si potrà invertire la spirale? D'Arco ci proverà perché è uno che non si arrende, perché ha una formidabile guida e un alleato: un bambino dal cranio rasato, gli occhi spalancati e i denti serrati, una creatura senza più voce e con il collo percorso da una cicatrice prodotta da una collana di filo spinato, ma con la volontà attraversata dalla stessa indomabile sete di giustizia. Una coppia di eroi fragili e indistruttibili, individui solitari e disillusi ma disposti a mettere in gioco tutto per difendere chi sia stato umiliato e offeso: un uomo che si è gettato alle spalle le speranze e un bambino muto ma capace di guardare.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.