Libri di Aronadio Francesco

I fondamenti della riflessione di Platone sul linguaggio: il Cratilo

I fondamenti della riflessione di Platone sul linguaggio: il Cratilo

di Francesco Aronadio

editore: Storia e Letteratura

pagine: 282

Nel "Cratilo" Platone getta le basi per l'elaborazione di una nuova concezione del linguaggio che sia compatibile con il dettato della sua ontologia e della sua epistemologia. Nel corso della trattazione il tradizionale tema della correttezza del nome si traduce rapidamente in un'indagine sulla possibilità, sulle modalità e sui limiti della relazione fra il nome e la cosa nominata. La particolarissima fisionomia di quest'opera impone l'adozione di una specifica strategia interpretativa: più che in altri dialoghi, infatti, struttura drammatica e struttura argomentativa si corrispondono nel "Cratilo" in modo assai stretto, talché è dato scorgere nelle successive fasi dello scambio dialogico gli scenari concettuali che lo sviluppo argomentativo via via disegna. Al fine di ricostruire la ratio dell'articolazione dell'opera e di decodificare il significato delle sue diverse parti nel quadro dell'argomentazione filosofica, l'analisi muove dall'ultima sezione del dialogo, ove si incontrano le formulazioni teoriche più significative e più trasparenti nelle loro implicazioni, per risalire all'ampia e cruciale sezione etimologica, e approdare all'iniziale impostazione del dibattito.
38,00
Un colloquio di Heidegger con Eraclito

Un colloquio di Heidegger con Eraclito

Logos. Testo tedesco a fronte

di Aronadio Francesco

editore: Bibliopolis

pagine: 118

15,00
Procedure e verità in Platone (Menone, Cratilo, Repubblica)
30,00
Il problema dell'intuizione

Il problema dell'intuizione

Tre studi su Platone, Kant e Husserl

editore: Bibliopolis

pagine: 196

20,00