Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Arrigo Levi

Da Livorno al Quirinale. Storia di un italiano

editore: Il mulino

pagine: 186

In una schietta conversazione con Arrigo Levi, amico e collaboratore nei sette anni della Presidenza della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi racconta se stesso. Dalle radici livornesi alla Normale di Pisa, all'Abruzzo che lo accolse nel tempo della vita alla macchia e dell'avventuroso passaggio delle linee per raggiungere l'esercito al Sud già liberato. Dal lungo apprendistato in Banca d'Italia a Macerata alla chiamata a Roma, dove sarebbe iniziata, dall'Ufficio Studi, la graduale ascesa fino all'ufficio del Governatore. E poi ancora una sfida inattesa, che lo porta dalla Banca d'Italia alla Presidenza della Repubblica, con un passaggio ai vertici del governo, alla Presidenza del Consiglio e al Ministero del Tesoro, in tempo per portare l'Italia nell'euro. Tutto sembra accadere "per caso", una svolta nella vita dopo l'altra, con occasioni impreviste che si offrono all'intelligenza, alla tenacia, all'integrità, all'indipendenza politica di Carlo Azeglio Ciampi, che saprà riportare nel cuore degli Italiani l'amor di patria che lo ha animato per tutta la vita. Una lezione di storia, una lezione di metodo, una lezione di vita, in un racconto punteggiato di eventi curiosi, stampati nella memoria del ragazzo livornese che diventò Ciampi, il Presidente.
12,00

Per l'Italia, per l'Europa

Conversazione con Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 214

È stato per più di mezzo secolo tra i protagonisti della storia italiana ed europea, accompagnando la ricostruzione e lo svilu
18,00

Un paese non basta

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 293

A coronamento di una carriera intensa e fortunata, Arrigo Levi si è accinto a scrivere il suo "come diventai giornalista" ma, si sa, la memoria ci porta dove vuole lei: così è nato questo limpido e sereno reincontro con le proprie origini, un racconto intessuto di riflessioni e ricordi, che rievoca il mondo felice della giovinezza, trascorsa in un'agiata famiglia della borghesia ebraica modenese, e poi le peripezie subite a causa dell'andata al potere del fascismo e delle leggi razziali, l'emigrazione in Argentina, il ritorno in patria, la partecipazione da soldato alla nascita di Israele, il decennio nell'Inghilterra di Churchill e di Giorgio VI, l'ingresso definitivo nel giornalismo. Ritessendo la tela della propria formazione, itinerante di paese in paese, Levi riflette anche sulla fede, sui totalitarismi, sulla tragedia della Shoah, e in pagine di lucida e spesso sorridente saggezza consegna al lettore una penetrante lezione sul Novecento.
16,00

Da Livorno al Quirinale. Storia di un italiano

editore: Il mulino

pagine: 187

In una schietta conversazione con Arrigo Levi, amico e collaboratore nei sette anni della Presidenza della Repubblica, Carlo A
14,00

America latina: memorie e ritorni

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 232

Il legame tra l'America Latina e Arrigo Levi è dovuto al fatto che l'autore visse a Buenos Aires nel periodo della guerra dal 1942 al 1946, anni giovanili tra i più formativi e importanti, tanto da considerarsi un poco "italo-argentino". Questo volume rappresenta un omaggio dell'autore alle proprie origini. Il testo raccoglie i principali servizi di Levi in qualità di inviato nell'America Latina, articoli di "terza pagina" legati a eventi specifici: dal colpo di stato contro il presidente Goulart, nel Brasile del 1964, all'ascesa del potere di Salvador Allende nel Cile del 1970, alla situazione critica dell'Argentina e del Brasile nel 1980.
15,80

Cinque discorsi tra due secoli

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 185

Pronunciati in sedi diversi tra la metà degli anni Novanta e l'inizio del nuovo millennio, questi discorsi seguono il filo di una riflessione sullo "stato del mondo" nell'attuale fase di incerta transizione tra la fine della guerra fredda e l'era della globalizzazione. Alcuni definiscono la nuova epoca come l'era degli scontri di civiltà o del terrorismo internazionale. La stella polare di questa ricerca tra cronaca e storia è "quella certezza di cose che si sperano e che ancora non vediamo" che alcuni chiamano fede. La fede laica nell'uomo che - come scrive Levi - "è, in me e con me, fortunosamente sopravvissuta al genere di vita pericolosa che poteva attendersi chi avesse la ventura di nascere ebreo, in Europa, nel terzo decennio del ventesimo secolo".
12,50

Rapporto sul Medio Oriente

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 172

Il 1997 è stato l'anno che ha segnato una fase di arresto e crisi del processo di pace in Medio Oriente
9,30

Le due fedi

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 96

Questo libro nasce dalle riflessioni suscitate nell'autore dal libro di Giovanni Paolo II "Varcare la soglia della speranza" e
5,16

Russia del '900

di Levi Arrigo

editore: Corbaccio

pagine: 448

In un momento nel quale tutti gli occhi sono puntati sulla situazione russa e sui possibili esiti della sua crisi politica ed
16,53

Dialoghi sulla fede

editore: Il mulino

pagine: 184

Nel 1996 Arrigo Levi pubblicò un piccolo saggio intitolato "Le due fedi", dedicato agli amici delle comunità di Sant'Egidio, che lo avevano coinvolto in alcune loro iniziative ecumeniche. Conteneva le riflessioni, gli interrogativi e le risposte di uno spirito laico che non rinuncia alla propria indipendenza critica, ma accetta le sfide che il pensiero religioso pone ai credenti e non credenti. Da allora il dialogo e le occasioni di incontro si sono moltiplicati. Da tutto ciò nasce questo libro che riprende parzialmente il precedente saggio e continua la discussione.
10,33

Ipotesi sull'Italia

di Arrigo Levi

editore: Il mulino

pagine: 222

7,75

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento