Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Arturo Schwarz

Man Ray

di Arturo Schwarz

editore: Giunti Editore

pagine: 48

La presente pubblicazione è dedicata a Man Ray (Filadelfia 1890 - Parigi 1976), uno dei maggiori esponenti del dadaismo americ
4,90

Il surrealismo. Ieri e oggi. Storia, filosofia, politica

di Schwarz Arturo

editore: Skira

pagine: 800

Questo volume di Arturo Schwarz, frutto di 10 anni di lavoro, si propone di presentare il Surrealismo per quello che è - una f
59,00

A spasso con Spinoza, Breton e Trotsky

Poesie (2007-2010)

di Schwarz Arturo

editore: Moretti & vitali

pagine: 90

Arturo Schwarz, noto come saggista e storico dell'arte, torna a rivelare qui un lato della sua attività quasi completamente ig
15,00

Sono ebreo, anche

Riflessioni di un ateo anarchico

di Schwarz Arturo

editore: Garzanti Libri

pagine: 107

Ateo, anarchico, surrealista
10,00

Tutte le poesie, quasi (1941-2007)

di Schwarz Arturo

editore: Moretti & vitali

pagine: 428

Questo volume raccoglie tutta la produzione poetica di Arturo Schwarz: tutta, o "quasi", come l'autore stesso, con un'aggiunta
22,00

La donna e l'amore al tempo dei miti

di Arturo Schwarz

editore: Garzanti Libri

pagine: 300

19,60

Alik cavaliere. Poeta, filosofo, umanista e scultore, anche (quasi una biografia)

di Arturo Schwarz

editore: Mondadori Electa

pagine: 231

"In questo libro ho tentato di delineare la complessa bellezza di un lavoro il cui tema riporta sempre alla condizione umana. Con 'Cavaliere', natura e cultura non sono più antagonisti: l'una diventa la ragione d'essere dell'altra. Mi pare che in poche opere dell'arte contemporanea si possa ritrovare un riflesso altrettanto fedele delle leggi che strutturano il nostro universo sia cosmologico sia umano. Con Cavaliere, l'etica e l'estetica sono parti di un tutto. Il pensiero e il sapere si fanno umani e creano un mondo governato dal desiderio e dall'amore. Cavaliere, con Kant, insegna che non s'impara la filosofia, s'impara soltanto a filosofare; e il modo di filosofare di Cavaliere è quello di creare opere d'arte necessario e cariche di un pathos non comune. Per Arturo Martini la scultura era una lingua morta perché restò immobile per secoli, legata, come era, all'impiego di materiali classici quali il bronzo o la creta. Cavaliere ha saputo insufflare nuova esistenza alla 'lingua morta' della scultura liberandola da una tridimensionalità restrittiva, allargandone la presenza al palcoscenico della vita e moltiplicandone le tecniche e gli elementi compositivi." Arturo Schwarz
40,00

Cabbalà e alchimia. Saggi sugli archetipi comuni

di Schwarz Arturo

editore: Garzanti Libri

pagine: 183

L'alchimia è comunemente conosciuta come la ricerca, a mezzo tra scienza e magia, della formula per trasformare i metalli vili
10,00

Pietro Coletta

La virtù del virtuale. Ediz. italiana e inglese

di Schwarz Arturo

editore: Moretti & vitali

pagine: 190

Come per i surrealisti storici, il lavoro di Pietro Coletta è governato da un insieme di imperativi che forma l'indivisibile n
25,00

Ouverture

di Schwarz Arturo

editore: Moretti & vitali

pagine: 103

11,00

Man Ray

di Schwarz Arturo

editore: Giunti Editore

pagine: 50

La presente pubblicazione è dedicata a Man Ray (Filadelfia 1890 - Parigi 1976), uno dei maggiori esponenti del dadaismo americ
4,90
24,79

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.