Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Baltrusaitis Jurgis

Arcimboldi e l'arte delle meraviglie

editore: Giunti Editore

pagine: 52

Una raccolta di saggi ricchi di novità critiche legati a un lungo percorso storico, al centro del quale emerge il bizzarro pit
5,90

Formazioni, deformazioni

La stilistica ornamentale nella scultura romanica

di Baltrusaitis Jurgis

editore: Adelphi

pagine: 290

Quando apparve per la prima volta, nel 1931, questo saggio si impose subito come un'opera in grado di gettare nuova luce su al
32,00

Lo specchio. Rivelazioni, inganni e science-fiction

di Jurgis Baltrusaitis

editore: Adelphi

pagine: 327

Scienza dello specchio, la catottrica non è soltanto una scienza delle riproduzioni esatte della realtà, è anche scienza di un surrealismo visionario. Fin dall'antichità, a queste dimostrazioni ottiche furono consacrati apparecchi speciali e musei interi. Spettacoli fantastici, metamorfosi dell'uomo, fantasmi, racconti e favole nascono intorno a queste macchine e alle proposizioni di Euclide che ne regolano il funzionamento. Gli specchi si rivelano ovunque: la luna, il sole, la nuvola, l'aria stessa diventano un gabinetto di specchi cosmico. Concentrata, moltiplicata, l'immagine del sole accende il fuoco: da Archimede a Buffon e da Buffon ai forni solari di oggi, lo specchio ustorio si sviluppa continuamente fino a raggiungere risultati imprevedibili e clamorosi. Nel Medioevo lo strumento oracolare mitologico è abitato dal demonio. Il Rinascimento e, poi, i tempi moderni si ricollegano a questa duplice tradizione, antica e medioevale. Filosofi, eruditi e poeti hanno scrutato, affascinati, l'iridescente superficie levigata. Questa opera presenta lo specchio, oggetto della scienza esatta e luogo di elezione di ogni fantasia, nei suoi aspetti morfologici e nei suoi sviluppi molteplici, ma è anche una antologia di testi rari che, come i pezzi di un puzzle, a poco a poco si incastrano a comporre un vasto panorama poetico e scientifico.
50,00

Arte sumera, arte romanica­Ritratto di Jurgis Baltrusaitis

editore: Adelphi

pagine: 259

Quando fu ravvisata la sorprendente affinità della scultura romanica con le immagini dell'antica arte mesopotamica, non pochi
29,00

Il medioevo fantastico

Antichità ed esotismi nell'arte gotica

di Baltrusaitis Jurgis

editore: Adelphi

pagine: 376

19,00

Risvegli e prodigi. La metamorfosi del gotico

di Jurgis Baltrusaitis

editore: Adelphi

pagine: 492

Concepito insieme a "Medioevo fantastico", "Risvegli e prodigi" completa in prospettiva temporale la straordinaria ricerca di Baltrusaitis sui temi del mostruoso, del grottesco, del demoniaco, del fantastico e la loro raffigurazione nell'età di mezzo. Lo stupore che coglie il lettore di "Medioevo fantastico" nello scoprire i più inaspettati apporti d'Oriente ai repertori iconografici occidentali si rinnova davanti alle sorprendenti dimostrazioni della ininterrotta sopravvivenza del fantastico e al suo speciale rifiorire in seno al gotico, in piena epoca di "realismo" medioevale. Ne risulta una sorta di carta fisica dell'arte medioevale europea.
42,00
25,82

La ricerca di Iside

Saggio sulla leggenda di un mito

di Baltrusaitis Jurgis

editore: Adelphi

pagine: 250

55,00

Aberrazioni

Saggio sulla leggenda delle forme

di Baltrusaitis Jurgis

editore: Adelphi

pagine: 172

25,82

Anamorfosi o Thaumaturgus opticus

di Baltrusaitis Jurgis

editore: Adelphi

pagine: 285

Anamorfosi apparve per la prima volta nel 1955, poi in edizione ampliata nel 1969, infine - nel 1984 - con due capitoli inedit
59,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.