Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Beatrice Battaglia

Nel cuore di Jane ri-leggendo Persuasion

di Beatrice Battaglia

editore: Liguori

pagine: 87

Eros e passione in Jane Austen? Sì, anche l'ultimo pezzo della maschera vittoriana della scrittrice si sgretola con questo sag
17,49

Orwell oggi Orwell

di Beatrice Battaglia

editore: Liguori

pagine: 123

Nonostante il sadismo critico con cui si è tentato in vario modo di distruggere il mito di Orwell, l'autore di 1984 si conferma ogni giorno di più una grande figura di scrittore e d'intellettuale stabilmente entrata nell'immaginario collettivo contemporaneo. Questo volume indaga i motivi di tanta popolarità, per mettere in luce quelli a tutt'oggi oscurati proprio a causa della crescente rilevanza della sua visione rispetto al nostro presente: da profondo conoscitore dei meccanismi del potere, Orwell ne incarna le paure al fondo della coscienza collettiva, ma anche le aspirazioni e le speranze, ergendosi contro il 'cavallo di Troia' dell'incombente totalitarismo connaturato alla globalizzazione ossia l'idea che non vi siano alternative a questo 'unico mondo possibile'. Con la sua fede nell'istinto di quel grande corpo dell'umanità che è il proletariato, 1984 rimane un libro pericoloso e subversive: "Orwell oggi Orwell" intende riaggiustare il fuoco critico, finora concentrato sull'incubo totalitario, per dare il dovuto ribevo alla parte positiva e salvifica del messaggio orwelliano, da cui scaturisce la sua persistente attualità: la fede nell'irreprimibile vitalità dell'istinto alla ribellione, nella sana ricerca del 'naturale' benessere che spetto di diritto a ogni essere umano.
16,49
23,99

La zitella illetterata. Parodia e ironia nei romanzi di Jane Austen

di Beatrice Battaglia

editore: Liguori

pagine: 284

Ma com'era davvero Jane Austen? La maschera di origine vittoriana che ha dominato quasi tutto il Novecento si è ormai sgretolata lasciando allo scoperto la scrittrice "dotata di tutti i più bei doni della musa comica", l'artista ironica e "subversive" che sola può giustificare la persistente vitalità dei sei romanzi. Con un'attenta analisi testuale che avvalora i più recenti apporti degli studi culturali. "La zitella illetterata" rintraccia la sapiente strategia parodica da cui scaturisce quella caratteristici ambiguità che colloca la scrittura austeniana all'inizio della grande tradizione del romanzo moderno.
32,49
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.