Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Bruno Manghi

L'organizzatore sindacale

di Bruno Manghi

editore: Edizioni lavoro

pagine: 94

Le grandi organizzazioni - quelle che durano nel tempo - hanno da sempre affidato le loro fortune a un gruppo di uomini e donne, gli organizzatori, che hanno il compito di "tenere insieme" il popolo che le compone. Creature oscure e speciali, sia quando l'organizzazione è da costruire, sia quando affronta le tempeste o le incertezze della maturità. Ricordando le imprese degli anziani e le difficoltà dei giovani raccolte in questo volume, una nuova generazione di organizzatori sindacali - di cui si avverte sempre più il bisogno - può scoprire tutti i lati di una "carriera scomoda", ma ancora appassionante. Testimonianze di Marisa Baroni, Luigi Caracciolo, Pietro Massini, Domenico Paparella, Angelo Piazza, Silvia degl'Innocenti.
8,00

Lavori inutili

di Manghi Bruno

editore: Rubbettino

pagine: 90

5,00

Le trasformazioni del lavoro

Prefazione di Mario Napoli

di Bruno Manghi

editore: Vita e pensiero

pagine: 36

Questo volume è la rielaborazione di una le zione tenuta dall’Autore presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore nell’ambito di un ciclo d’incontri su «Le relazioni industriali del 2000». Lo scritto è un affresco delle molteplici forme di mutamento in corso nell’attuale fase, reso godibile dalla freschezza espositiva del linguaggio che nulla toglie al rigore analitico.
4,00

Interno sindacale

di Bruno Manghi

editore: Edizioni lavoro

pagine: 148

La crisi del sindacato è uno dei dati della più complessa crisi del sistema politico, una crisi che tocca sia i problemi che riguardano i ruoli tradizionali del sindacato (contrattazione e relazioni industriali) sia il rapporto con le istituzioni politiche, sia i problemi della rappresentanza degli interessi. Con i partiti è entrato in crisi anche il sindacato, nel senso che non riesce a esprimere gli interessi dei gruppi che facevano capo ad esso. In un processo di riforma non sono più utilizzabili i grandi ideali o gli impianti ideologici che hanno palesemente esaurito la loro forza di richiamo. Si arriverà solamente ad un assestamento a livelli più bassi?
7,75

Passaggio senza riti. Sindacalismo in discussione

di Bruno Manghi

editore: Edizioni lavoro

pagine: 174

7,75
4,13
5,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.