Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Calabi Donatella

Venezia e il ghetto. Cinquecento anni del «recinto degli ebrei»

di Donatella Calabi

editore: Bollati Boringhieri

pagine: 186

Cinquecento anni fa, il 29 marzo 1516, il Senato della Serenissima Repubblica di Venezia deliberò che gli ebrei di diverse con
15,00

Storia dell'urbanistica europea

di Donatella Calabi

editore: Mondadori bruno

pagine: 368

L'urbanistica, come altre materie che si occupano della città e del territorio, si costituisce come disciplina specifica tra la seconda metà dell'Ottocento e i primi anni del Novecento, in un periodo di importanti trasformazioni nella struttura degli insediamenti. Donatella Calabi propone una storia di questa disciplina, raccontata attraverso una disamina dei temi principali che essa ha affrontato dagli inizi ai giorni nostri, incrociata con una lettura dei maggiori protagonisti e delle loro proposizioni teorico-applicative in alcuni paesi europei. Non tanto la via seguita dai riformatori utopistici, alla ricerca di modelli ideali e generalizzabili, come soluzioni alternative alla società in atto, ma quella percorsa dai tecnici che, allargando sempre più il loro campo d'azione, dal progetto di strade e ponti a quello delle abitazioni, degli impianti igienico-sanitari e dei mezzi di trasporto, riscoprono l'idea di un piano d'insieme e poi di una serie di piani di settore.
28,00

Il borgo delle muneghe a Mestre. Storia di un sito per la città

editore: Marsilio

pagine: 128

Questo è un libro che non parla solo di manufatti
22,00

La città del primo Rinascimento

di Donatella Calabi

editore: Laterza

pagine: 172

Caratteristica di questo volume è l'arco cronologico interessato alla trattazione, anticipato rispetto alle storie canoniche del periodo: non è il 1492 l'anno di partenza, ma l'intero corso del Quattrocento, nell'ipotesi che già agli inizi di quel secolo si profilino nuove strategie urbane, distinte da quelle medievali. La città quattrocentesca risulterà assimilata quindi a un lungo Rinascimento, in una stagione ricca di rinnovamenti e di sperimentazioni. Analogamente, il punto di arrivo della narrazione coincide più o meno con la metà del XVI secolo, poiché quello successivo è ormai un periodo di conferme, di sedimentazione e di abbellimento.
16,00

Storia della città. L'età contemporanea

di Donatella Calabi

editore: Marsilio

pagine: 397

Questa Storia della città dedicata all'età contemporanea segue il volume sull'età moderna e, come quello, si sviluppa su due r
29,00

Storia dell'urbanistica europea

di Donatella Calabi

editore: Mondadori bruno

pagine: 366

L'urbanistica, come altre materie che si occupano della città e del territorio, si costituisce come disciplina specifica tra la seconda metà dell'Ottocento e i primi anni del Novecento, in un periodo di importanti trasformazioni nella struttura degli insediamenti. Donatella Calabi propone una storia di questa disciplina, raccontata attraverso una disamina dei temi principali che essa ha affrontato dagli inizi ai giorni nostri, incrociata con una lettura dei maggiori protagonisti e delle loro proposizioni teorico-applicative in alcuni paesi europei.
28,00

Storia della città

L'età moderna

di Calabi Donatella

editore: Marsilio

pagine: 320

L'obiettivo del libro è quello di cogliere i cambiamenti e le differenze negli strumenti e nelle procedure di trasformazione d
27,00

Parigi anni Venti

Marcel Poëte e le origini della storia urbana

di Calabi Donatella

editore: Marsilio

pagine: 148

Questo libro ha due protagonisti: Marcel Poete, uno storico del Medioevo che ha fatto dello studio di Parigi la ragione fondat
15,49
30,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.