Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Calogero Caltagirone

Il «desiderio di essere». Per un'«etica del compimento»

di Calogero Caltagirone

editore: Studium

pagine: 277

L'acquisizione delle istanze provenienti dal "paradigma evolutivo" genera la possibilità di motivare, tra le tante proposte ri
26,00

Responsabilità etica del filosofare. «Alfabeti» per un ethos condiviso

di Calogero Caltagirone

editore: Studium

pagine: 224

In un'epoca, come l'attuale, caratterizzata da continui tentativi di eliminazione dell'umano e della sua dignità, da processi
22,50

Etica dei servizi alla persona e delle relazioni d'aiuto. Orizzonti valoriali di riferimento

di Calogero Caltagirone

editore: Studium

pagine: 384

I servizi alla persona si pongono l'obiettivo di assicurare ai cittadini di una comunità nazionale un sistema integrato di azi
35,00

Amartya K. Sen. Tra economia ed etica

di Calogero Caltagirone

editore: Studium

pagine: 176

La necessità di tornare a formulare le esigenze etiche anche nel campo economico ha richiesto la rimessa in discussione della
16,50

La «grammatica» dell'umano oltre il «gender». L'identità differente del maschile e del femminile

di Caltagirone Calogero

editore: Studium

pagine: 183

L'attuale contemporaneità è caratterizzata dalla persistente e pervasiva messa in discussione dei costitutivi antropologici fo
16,50

Religioni e ragioni pubbliche. I nodi etici della traduzione

di Caltagirone Calogero

editore: Studium

pagine: 189

Il fenomeno del pluralismo culturale e religioso sfida le società tradizionali a realizzare il passaggio da forme di società m
17,50

Ignacio Ellacurìa e la dimensione etica filosofare

di Calogero Caltagirone

editore: Studium

pagine: 152

Nell'oggi la dimensione etica del filosofare e la responsabilità del pensare l'umano sono chiamate fortemente in causa
15,00

Ri-pensare l'uomo tra empirico e trascendentale

di Calogero Caltagirone

editore: Mimesis

In un contesto culturale in cui il «discorso» sull'uomo e sulla sua «verità» diventa sempre più difficoltoso e quanto mai altamente problematico, il «paradigma evolutivo» sembra costituire una chiave «euristica» ed «ermeneutica» idonea per esplicitare il senso dell'uomo come totalità bio-psico-spirituale e per identificare la sua singolarità e unicità nell'ordine dei viventi. I tentativi di «ri-pensare» l'uomo tra evidenze scientifiche e prospettive filosofiche, presenti in questo lavoro, risiedono nella volontà di ricercare e porre le premesse per uno sviluppo antropologico più rispondente all'umanità dell'uomo al fine di ri-articolare le strutture fondamentali dell'antropologico, sulla base di una prospettiva evolutiva. Il presente lavoro si colloca in continuità con i volumi Ri-pensare il mondo. Spazio-tempo, cosmovisioni e conoscenze, del 2001, e Ri-pensare Dio. Tra mutamenti di paradigmi e rimodulazioni teologiche, del 2016, dei quali costituisce la naturale contestualizzazione, esplicitazione e prosecuzione.
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.