Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di Carboni Massimo

Malevic. L'ultima icona. Arte, filosofia, teologia

di Massimo Carboni

editore: Jaca Book

pagine: 251

Il libro propone un'analisi del rapporto tra Kazimir Malevic - l'artista che più di ogni altro ha affrontato il problema della
50,00

L'occhio e la pagina. Tra immagine e parola

di Massimo Carboni

editore: Jaca Book

pagine: 172

La visione e il linguaggio, la figura e il discorso, la percezione e la descrizione
20,00

Il genio è senza opera. Filosofie antiche e arti contemporanee

di Massimo Carboni

editore: Jaca Book

pagine: 285

Come Michel Foucault e Pierre Hadot, ognuno dalla propria postazione storico-teorica, ci hanno ricordato, la filosofia antica
20,00

Io youtuber. Manuale per diventare famosi con Youtube

editore: Hoepli

pagine: XII-164

Per anni ho raccontato ai miei genitori che mi mantenevo agli studi rubando le autoradio e la mia vita si è dipanata sui binar
12,90

Le migliori App per il Mac. Tutti i segreti per ottenere il massimo dal Mac App Store

di Massimo Carboni

editore: Hoepli

pagine: 224

C'è un'app praticamente per tutto, recita un noto spot pubblicitario di casa Apple. Sfortunatamente, quasi mai si la trova sul Mac quando uno ne ha bisogno. Ecco allora la necessità di un libro che fornisca una raccolta ragionata di software imperdibili, spesso sconosciuti o sottovalutati, in grado di risolvere in modo efficace le situazioni quotidiane più complesse, lavorative e non. La principale fonte di approvvigionamento è il Mac App Store, ma il manuale sonda anche le numerose risorse presenti in Rete per proporre software, perlopiù gratuiti o di facile utilizzo; il tutto arricchito con numerosi tutorial fotografici passo passo. Volete trasformare un video in un cartone animato? Oppure creare un'app senza sapere programmare? O, ancora, creare una serie animata per YouTube? Le migliori App per il Mac svelerà tutti i trucchi per ottenere risultati sensazionali.
14,90

Analfabeatles. Filosofia di una passione elementare

di Carboni Massimo

editore: Castelvecchi

pagine: 125

I Beatles hanno rappresentato non solo il più potente oggetto di fascinazione musicale di massa del Novecento, ma anche - nei
14,00
14,90

Cinema 4D

di Carboni Massimo

editore: Hoepli

Cinema 4D 11 è l'ultima versione del noto programma della Maxon dedicato a tutti gli artisti del 3D
42,00

Di più di tutto. Figure dell'eccesso

di Massimo Carboni

editore: Castelvecchi

pagine: 286

Dalla comunicazione pubblicitaria a quella estetico-artistica, dal diluvio massmediale allo strapotere della tecnica, dagli sport estremi alle biotecnologie e alla pornografia, è esperienza comune che la cifra dell'eccesso, del "di-più-di-tutto" marca a fuoco vivo le dimensioni simboliche, i comportamenti sociali, i linguaggi del presente. Sono i temi toccati in questo libro. Ma quali sono le logiche dell'eccesso, e quali le figure con cui si presenta ai nostri occhi? Per tentare di rispondere a questa domanda, decisivo è l'orizzonte storico, ed ecco la riflessione sulla violenza nazista, tragico esempio di una dismisura che ha finito per coinvolgere la sua stessa memoria attraverso una mediatizzazione spettacolare della Shoah. Alla logica dell'eccesso bisognerà allora rispondere con una logica del limite che ci permetta di recuperare, lungo le frontiere tra etica ed estetica, la coscienza della misura e la consapevolezza dei confini mobili entro cui dobbiamo operare (e magari anche inventare).
18,50

La mosca di Dreyer. L'opera della contingenza nelle arti

di Massimo Carboni

editore: Jaca Book

pagine: 197

In un giorno imprecisato tra la primavera e l'autunno del 1927, una mosca vola sul set di uno dei capolavori della storia del cinema, "La passione di Giovanna d'Arco" di Carl Theodor Dreyer, e si posa sul volto estatico della protagonista, l'attrice Renée Falconetti. Il regista non ferma le macchine e non taglia in montaggio l'inquadratura: accetta che il caso lasci per sempre una traccia nella sua opera. Da questa immagine anomala ha inizio un percorso che cerca di rispondere alle sfide lanciate alla riflessione estetica e filosofica dagli ultimi esiti delle pratiche artistiche. La prima parte è dedicata al cinema, un linguaggio in perpetuo equilibrio tra documento e finzione, e al suo continuo corpo a corpo con l'evento contingente. Per accogliere il caso occorre la tecnica. Ma la tecnica più efficace è paradossalmente quella che sa andare oltre se stessa per aprirsi all'occasione che ci viene misteriosamente donata: alla grazia. È proprio la dialettica tra questi due poli il tema che guida la rilettura dei due grandi dialoghi di Paul Valéry, "L'anima e la danza" e "Eupalinos o l'Architetto", una rilettura che passa anche attraverso un passo del "Parmenide" di Platone e un famoso testo del drammaturgo Heinrich von Kleist, "Sul teatro di marionette". Arriviamo così al traguardo delle arti contemporanee, in cui l'opera della contingenza diventa programmatica, con le poetiche di Marcel Duchamp, del compositore John Cage, del coreografo Mercé Cunningham.
16,00

Non vedi niente lì? Sentieri tra arti e filosofie del presente

di Carboni Massimo

editore: Castelvecchi

pagine: 244

Questo libro indaga il difficile rapporto tra pensiero filosofico e arte del Novecento
22,00

Cesare Brandi. Teoria e esperienza dell'arte

di Massimo Carboni

editore: Jaca Book

pagine: 296

Cesare Brandi è stato critico e storico delle arti, studioso di estetica, teorico e propugnatore di una metodologia del restauro, ormai internazionalmente conosciuta e seguita. Nel volume si traccia, all'interno della multiforme opera brandiana, un percorso che vuole essere anche una rigorosa ricostruzione critica dell'idea che Brandi aveva dell'arte e della posizione che questa assume nella socialità di ogni tempo.
23,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.