Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Carmelo Torcivia

Il segno della fraternità. Per una lettura teologica a partire da Fratelli tutti

editore: Il Pozzo di Giacobbe

pagine: 128

Tra le parole più evocative della tradizione biblica, ma anche di numerose proposte culturali e ideologiche, la fraternità ha
13,00

Il perdono. La via del bene tra giustizia e amore

di Carmelo Torcivia

editore: Il Pozzo di Giacobbe

pagine: 144

Sono ben note a tutti le difficoltà sul perdono che s'incontrano a tutti i livelli dell'esistenza umana. E tuttavia, è dal perdono che bisogna passare per un vero cammino di umanizzazione, che sia rivelativo dell'uomo e di Dio. Bisogna, allora, smetterla di opporre il perdono alla giustizia. Così come bisogna profondamente legare il perdono al rispetto e all'amore dovuti ad ogni persona, facendo sì che ogni persona non sia identificata con i propri reati/peccati commessi. Riconoscere, allora, il perdono come una delle vie del bene porta ad individuarlo dentro le grandi coordinate della giustizia e dell'amore/rispetto. E così il perdono apre le porte alla speranza di un futuro migliore. Il senso di questo libro, pensato per lettori che ricercano la verità di questo tema, è di individuare e sviluppare questa ipotesi di lavoro attraverso una metodologia transdisciplinare. L'ampiezza del tema giustifica la necessità di attraversare le diverse prospettive disciplinari a favore del guadagno di un sapere scientifico e sapienziale.
14,50

Pino Puglisi

Prete povero e santo

editore: Il Pozzo di Giacobbe

pagine: 128

Questo libro si compone di due parti ben distinte
10,00

La Parola edifica la comunità. Un percorso di teologia pastorale

di Carmelo Torcivia

editore: Il Pozzo di Giacobbe

pagine: 184

La teologia pastorale è una disciplina teologica relativamente giovane. Malgrado la sua giovinezza, essa ha subito in poco più di due secoli profondi cambiamenti, che le hanno permesso di passare da scienza pratica regolativa dei comportamenti dei pastori, con chiara connotazione clericale, a scienza teologico-pratica, capace di riflettere teologicamente sulle prassi ecclesiali. Il presente libro, rende ragione del percorso storico della disciplina e dei suoi attuali esiti. Esso si articola in due parti. Nella prima parte, attraverso la disamina della doppia nascita (Rautenstrauch 1977 e Schleiermacher 1810) e del pensiero di autori "classici" del '900, s'individuano alcuni punti cardini della riflessione epistemologica sulla disciplina. La ulteriore riflessione epistemologica, che si avvale anche dei contributi della contemporaneità, chiude questa parte. Nella seconda parte si offrono alcuni "temi attuali" che disegnano un possibile itinerario teologico-pastorale dell'attuale prassi ecclesiale, finalmente ricuperata dalle strettoie della cristianità e lanciata verso l'evangelizzazione: dalla necessità di una pastorale fortemente centrata sulla evangelizzazione e sul primo annuncio alla creazione di comunità cristiane missionarie, nella piena accettazione e valorizzazione di un contesto culturale laico e plurale.
16,00

Forme del popolo di Dio tra comunità e fraternità

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 230

A cinquant'anni dal Concilio Vaticano II si ha l'impressione che ancora oggi la Chiesa non riesca a immaginarsi in una sua forma ideale e, quindi, neanche a darsi con decisione un nome con cui abitualmente chiamarsi. Il lessico risulta affollato di termini: Chiesa, popolo di Dio, Chiesa cattolica, Chiesa universale, "universa Ecclesia", Chiesa locale, Chiesa particolare, diocesi, comunità diocesana, "Chiesa che è in...", parrocchia, comunità parrocchiale , fraternità, comunità religiosa, associazione cattolica, movimento cristiano, ecc . L'idea che ha avuto più vasto e più lungo corso in questi ultimi decenni, per la sua capacità di cogliere la Chiesa nella sua esperienza concreta è stata, indubbiamente, quella di comunità. E tuttavia il termine "comunità", che non viene dalle fonti bibliche, come il termine "popolo", né dalla tradizione liturgica come "famiglia", risulta carico di non poche antinomie. Perché, allora, non pensare ad un altro termine, che ne accolga tutte le istanze positive e le arricchisca di proprie? E se questo nome teologico fosse la "fraternità"?
24,00

Chi è l'uomo signore? Viaggio alla scoperta del cuore

di Torcivia Carmelo

editore: Il Pozzo di Giacobbe

pagine: 144

14,00

La Chiesa oltre la cristianità

di Torcivia Carmelo

editore: Edb

pagine: 168

La fine del tempo di cristianità non significa tramonto del cristianesimo
16,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.