Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Cass R. Sunstein

Sulla libertà

di Cass R. Sunstein

editore: Einaudi

pagine: 104

Con questo testo innovativo Cass Sunstein ci aiuta a ripensare il concetto di libertà
12,00

#Republic.com. La democrazia nell'epoca dei social media

di Cass R. Sunstein

editore: Il mulino

pagine: 337

Capacità di ascoltare, apertura alla discussione, riconoscimento della legittimità di un'opinione diversa dalla propria, neces
22,00

Il mondo secondo Star Wars

di Cass R. Sunstein

editore: Università Bocconi Editore

pagine: 213

L'umanità si divide in tre tipi di persone: quelli che vanno pazzi per Star Wars, quelli cui piace, e infine tutti gli altri
12,90

Effetto nudge. La politica del paternalismo libertario

di Cass R. Sunstein

editore: Università Bocconi

pagine: 156

Lo Stato ha diritto, e se sì in quale misura, a intervenire su questioni che riguardano la vita privata e le scelte personali
18,00

Semplice. L'arte del governo nel terzo millennio

di Sunstein Cass R.

editore: Feltrinelli

pagine: 311

Le regole non sono sempre un intralcio
19,00

Nudge. La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni su denaro, salute, felicità

editore: Feltrinelli

pagine: 284

Ogni giorno prendiamo decisioni sui temi più disparati: come investire i nostri soldi, cosa mangiare per cena, dove mandare i
10,00

Voci, gossip e false dicerie. Come si diffondono, perché ci crediamo, come possiamo difenderci

di Sunstein Cass R.

editore: Feltrinelli

pagine: 106

Questo piccolo libro si propone l'obiettivo di rispondere a due ordini di domande
14,00

Il diritto della paura. Oltre il principio di precauzione

di Cass R. Sunstein

editore: Il mulino

pagine: 280

A fronte del crescente clima di paura e delle sempre più frequenti domande sociali di protezione, i governi dei paesi occidentali e la legislazione comunitaria fanno ricorso nelle loro normazioni al cosiddetto principio di precauzione, inteso come un insieme di misure cautelative verso pericoli e rischi potenziali. Se, inizialmente, il principio era la corretta espressione dello stato di protezione delle democrazie avanzate, in tempi recenti tende ad essere invocato anche in assenza di evidenze empiriche di pericolosità, o nell'indifferenza degli effetti secondari magari più perniciosi, o delle violazioni ai principi democratici per perseguire scopi politici altri. I governi tendono infatti ad ingigantire smodatamente certuni rischi per assecondare determinate lobbies (come nel caso della Sars) o peggio ancora creano allarme sociale per incassare consenso su politiche altrimenti non condivise (come la guerra in Iraq).
28,00

A cosa servono le Costituzioni. Dissenso politico e democrazia deliberativa

di Cass R. Sunstein

editore: Il mulino

pagine: 343

La tesi che Sunstein sostiene in questo libro con argomenti forti e spregiudicati è la seguente: dal momento che spesso i conflitti relativi alla giustizia sono irriducibili, il compito più importante delle Costituzioni diventa quello di creare strutture capaci di promuovere la democrazia deliberativa. La democrazia del resto rappresenta la prima e indispensabile virtù di una Costituzione ben progettata. Ma che cosa significa "democrazia deliberativa"? Significa sostanzialmente far sì che, attraverso un dialogo e un confronto quanto più possibile estesi nell'arena pubblica, le differenze e i conflitti politici non siano soltanto fattori di divisione, ma si tramutino in altrettante occasioni costruttive. Paradossalmente, proprio nella diversità di opinione, non importa quanto lacerante e minacciosa, i processi democratici possono trovare la loro forza e le nazioni fondare la loro integrità politica. Una buona Costituzione fornisce a coloro che hanno convinzioni etiche e religiose opposte i mezzi per trovare un accordo, anche nel caso di questioni politicamente esplosive, come per esempio religione, aborto, omosessualità, corruzione.
32,00

Nudge. La spinta gentile. La nuova strategia per migliorare le nostre decisioni su denaro, salute, felicità

editore: Feltrinelli

pagine: 284

Ogni giorno prendiamo decisioni sui temi più disparati: come investire i nostri soldi, cosa mangiare per cena, dove mandare i
16,00

Republic.com. Cittadini informati o consumatori di informazioni?

di Cass R. Sunstein

editore: Il mulino

pagine: 222

La personalizzazione dell'informazione risponde sempre più a logiche di marketing, all'individuazione di nicchie di possibili
14,00

Il costo dei diritti. Perché la libertà dipende dalle tasse

editore: Il mulino

pagine: 256

Non è vero che solo i poveri costano. Non è vero, in altre parole, che soltanto i diritti sociali richiedano sforzi finanziari ingenti alla comunità, mentre i cosiddetti "diritti negativi" sarebbero una sorta di dono di natura, di cui l'individuo si limita a godere senza onere alcuno per la società. Diritti quali il diritto di proprietà, la libertà contrattuale, la libertà di parola e di espressione, di religione, la libertà personale, non si realizzano ad opera esclusivamente del loro titolare. Come potremmo farli valere senza l'intervento pubblico? Senza la protezione fornita dalla comunità, con il denaro pubblico frutto dei tributi di tutti, quei diritti resterebbero diritti di carta.
18,59

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.